www.giornalelirpinia.it

    20/11/2017

Benevento, Procura e Università insieme al servizio della collettività

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita9_bn_univ.jpgBENEVENTO – Dopodomani, alle ore 11.00, è prevista la sottoscrizione del protocollo d'intesa tra la Procura della Repubblica di Benevento, rappresentata dal procuratore Aldo Policastro, e l'Università del Sannio, rappresentata dal rettore Filippo de Rossi.

Il protocollo – si legge in una nota – prevede che la Procura si avvarrà del supporto metodologico e professionale del Demm (Dipartimento di diritto, economia, management e metodi quantitativi) per modernizzare i processi lavorativi e per migliorare la sua capacità di informazione e comunicazione istituzionale. L'attuazione sarà affidata a quattro referenti, nominati tra i docenti universitari e i componenti dell'ufficio Innovazione ed organizzazione istituito presso la Procura, che avranno il compito di individuare, di volta in volta, le attività da svolgere e le strutture da utilizzare.

L'obiettivo del protocollo d'intesa è quello di migliorare il servizio alla collettività grazie alla sinergia tra le Istituzioni.

Aggiornamento del 19 ottobre 2017, ore 12.13 - Procura della Repubblica di Benevento - Università del Sannio - Siglato, nella mattinata odierna, presso gli uffici della Procura della Repubblica di Benevento, un protocollo di intesa tra il dott. Aldo Policastro, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, ed il prof. Filippo de Rossi, Magnifico Rettore dell'Università degli Studi del Sannio. La Procura, nell'ottica di una progressiva modernizzazione dei processi lavorativi dei servizi giudiziari, si avvarrà della collaborazione dell'Università al fine di ottenere un supporto metodologico e professionale per l'elaborazione e la sperimentazione di prassi e tecniche innovative, dirette anche a migliorare la capacità di informazione e comunicazione istituzionale degli Uffici di Procura. L'Università metterà a disposizione, senza alcun onere finanziario, le strutture, le competenze tecniche e le professionalità del Dipartimento di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi (Demm), e di ogni altra struttura, nei settori di ricerca contigui alle espresse esigenze della Procura. Non una semplice manifestazione di intenti, ma un chiaro e preciso impegno, la cui esecuzione rimane affidata, sotto la diretta sorveglianza del Procuratore e del Rettore, a due referenti per ciascuna della parti firmatarie, individuati dal Procuratore della Repubblica nella dottoressa Assunta Tillo, sostituto procuratore e dalla dottoressa Digna Masarone, dirigente Amministrativo, componenti dell'Ufficio Innovazione della Procura della Repubblica, e dal Rettore per l'Università del Sannio nella prof.ssa Gilda Antonelli, docente di organizzazione aziendale e prof.ssa Maria Rosaria Napolitano, docente di Economia e gestione ed un coordinatore per ciascuna delle parti individuato dal Procuratore della Repubblica nel Dr. Giovanni Conzo, Procuratore Aggiunto, e dal Rettore nel prof. Giuseppe Marotta, Direttore del Dipartimento Diritto Economia Management e Metodi quantitativi (Demm). I referenti e i coordinatori avranno l'onere di individuare e programmare le attività da svolgere e le strutture da coinvolgere in relazione agli obiettivi da raggiungere. Un tassello importante nel necessario processo di apertura verso l'esterno delle Istituzioni e reciproca collaborazione, nell'ottica di un esercizio più efficiente della giurisdizione penale e di una tutela più efficace dei diritti dei cittadini.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com