www.giornalelirpinia.it

    17/10/2018

Natale al Moscati, in corsia arriva la solidarietà del vescovo e dell’Arma

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_citt_ospedaliera_ingresso.jpgAVELLINO – Associazioni, artisti, scolaresche, autorità religiose e militari: in tanti, anche quest’anno, hanno avuto un pensiero speciale per le persone costrette a trascorrere il Natale in ospedale per far sì che anche i degenti dell’azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino possano sentire l’atmosfera della festa.

Il primo appuntamento - si legge in un comunicato - è per sabato 16 dicembre con gli Indian Bikers South Italy Ibmc Avellino.Travestiti da Babbo Natale, i motociclisti faranno prima un giro per la città, accompagnati da un furgone sul quale caricheranno altri doni offerti dai titolari dei numerosi esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa di concorrere alla raccolta di regali per i bambini. La tappa finale del loro percorso, programmata per le ore 18,30, sarà l’unità operativa di pediatria della Città ospedaliera (settore A, secondo piano), che i centauri raggiungeranno attraverso le scale esterne per sorprendere i bambini. Una volta entrati nel reparto apriranno i loro sacchi pieni di doni e li distribuiranno ai piccoli ricoverati.

Lunedì 18 dicembre, alle ore 11, si rinnoverà l’appuntamento con gli alunni del corso musicale dell’istituto comprensivo Salvatore Aurigemma di Monteforte Irpino che si esibiranno in un concerto di Natale dedicato a tutti i piccoli pazienti ricoverati in pediatria e alle loro famiglie. Gli allievi, coordinati dai docenti Pasquale Iesu, Giuliana Galasso, Cristiano Della Corte e Maurizio Severino, eseguiranno brani per coro di voci bianche e orchestra tratti da diversi repertori.

Martedì 19 dicembre, i carabinieri del comando provinciale di Avellino, diretto dal colonnello Massimo Cagnazzo, hanno organizzato una visita in ospedale concordata con il nucleo cinofili di Sarno (Sa). Alle ore 11 i bambini della pediatria potranno avere dimostrazione dell’altissimo livello di addestramento di un pastore tedesco dell’unità cinofila che, eseguendo gli ordini del suo conduttore, esibirà la straordinaria capacità di localizzare, attraverso il fiuto, oggetti accuratamente occultati.

Giovedì 21 dicembre, alle ore 11,30, il vescovo monsignor Arturo Aiello celebrerà una santa messa di Natale nella cappella della Città ospedaliera (quarto piano, settore A) alla quale parteciperanno i pazienti non allettati con i loro familiari e il personale dell’azienda. Dopo la funzione religiosa, il vescovo scoprirà anche la statua di un Cristo in vetroresina sistemata al centro della piazza circolare dell’ospedale (piano terra). L’opera, realizzata e donata all’azienda Moscati dall’artista avellinese Antonio Pugliese, rappresenta l’ascensione al cielo di Cristo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com