www.giornalelirpinia.it

    14/08/2018

La protesta/«Un atto di viltà l’ampliamento dello Stir di Pianodardine»

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita2_cdr.jpgAVELLINO – Ancora un intervento sulla questione dell’ampliamento dello Stir di Pianodardine dopo la conferenza dei servizi di ieri. Qui di seguito la dichiarazione di Angela Moretti, abitante di Borgo Ferrovia: “L'ampliamento dello Stir, sottoscritto dai sindaci di Atripalda, Montefredane e Avellino, è l’ennesimo atto di viltà verso questa terra calpestata e maltrattata, è un pugno in pieno volto a tutti i cittadini che respirano già da molti anni i fumi delle fabbriche limitrofe al sito e coltivano i terreni vicini. Ancora un volta le logiche economiche hanno prevalso sulla vita umana e sulla sua sanitas.

Le richieste di Irpinia Ambiente sono state accolte benché nel 2017 il Consiglio comunale le avesse rigettate: allora urgono misure forti affinché questo ennesimo deturpamento non avvenga. Le nuove misure devono prevedere o la localizzazione dello Stir o alla messa in atto di nuove azioni gestionali circa lo smaltimento dei rifiuti...Il prezzo pagato dai cittadini è stato e continua ad essere il sangue e sembra che il debito sia inestinguibile...è tempo di dire basta...è tempo di ricominciare da capo...”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com