www.giornalelirpinia.it

    19/04/2019

Pics, Petracca: «Risultato di grande rilievo per restituire alla città il ruolo di capoluogo»

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Politica6_pics_av.jpgNAPOLI – «La firma tra il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ed il commissario straordinario del Comune di Avellino, Giuseppe Priolo, per la delega all'attuazione del Programma integrato città sostenibile (Pics) di Avellino ha un grande rilievo in termini di crescita e di sviluppo per la nostra città. È previsto un investimento di 18 milioni di euro destinati a riqualificazione urbana, valorizzazione del patrimonio architettonico, promozione del turismo, servizi sociali».

Lo dichiara il consigliere regionale Maurizio Petracca, presidente della Commissione consiliare Fondi statali e comunitari per lo sviluppo della Regione Campania che, questa mattina, ha partecipato all’incontro dedicato al Pics che si è svolto presso la sala “Francesco De Sanctis” di Palazzo Santa Lucia, sede della giunta regionale della Campania.

«Bene ha fatto il presidente De Luca ad accelerare sulla procedura – aggiunge Petracca – e bene ha fatto il commissario Priolo a garantire impegno e solerzia perché il programma entri quanto prima nel vivo. Si conferma così l’impostazione che il commissario sta imprimendo alla gestione amministrativa caratterizzata da concretezza ed operatività. Nel programma sono previsti quattordici interventi che vanno tutti nella direzione dell’innovazione, del miglioramento della qualità della vita, della tutela ambientale, delle politiche volte all’inclusione sociale. Sono in assoluto le questioni su cui bisogna intervenire con maggiore incisività per restituire ad Avellino il suo ruolo di capoluogo. Balzano agli oggi interventi dedicati all’efficientamento energetico oppure la valorizzazione di edifici storici di pregio. Tra questi la sistemazione della Dogana è senza dubbio quello più atteso dalla comunità avellinese con uno stanziamento di tre milioni e mezzo di euro».

«La Regione Campania - conclude Petracca - si conferma sempre più al fianco del territorio, al servizio delle comunità. Il dialogo tra Comune di Avellino e Regione Campania, anche in una fase delicata come quella di una gestione commissariale, resta serrato, costruttivo con risultati, tra questi segnalo anche il via libera alla società consortile del Pdz A4, attesi da tempo e che oggi arrivano a concretizzazione».

PROGRAMMA INTEGRATO CITTA’ SOSTENIBILE

COMUNE DI AVELLINO

ELENCO INTERVENTI

Obiettivo Tematico 6

“Preservare e tutelare l’ambiente”

1 Sala multimediale di esposizioni prodotti tipici dell’Area Vasta presso il Castello Longobardo (az. 6.7.1)

Euro 400.000

2 Museo Civico di Villa Amendola e giardino orto botanico (az. 6.7.1.)

Euro 160.000

3 Agenzia di promozione turistica dell’Area Vasta presso Casina del Principe (az. 6.7.1)

Euro 100.000

4 Itinerari turistici del centro storico per la Smart City – comunicazione, App e strumenti tecnologici per una città innovativa (az. 6.7.1)

Euro 800.000

5 Sistema integrato di accesso turistico alla Smart City – area centro storico, corso Umberto I, via Francesco Tedesco, Largo Santo Spirito, Porta Est(az. 6.7.1)

Euro 1.120.000

6 Centro di promozione culturale Casa della Cultura “Victor Hugo”  (az. 6.7.1 – az. 6.8.3.)

Euro 2.000.00

7 Valorizzazione e restauro del palazzotto – ex Casino Spinola con corte/giardino per eventi culturali (az. 6.8.3)

Euro 800.000

8 Valorizzazione e restauro della Fontana di Bellerofonte – itinerario “Gli occhi di mare”  (az. 6.8.3.)

Euro 80.000

Obiettivo Tematico 4

Sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio

1 Rigenerazione energetica ed ambientale dell’Asse storico per la Smart City: Corso Umberto I, via Francesco Tedesco- Porta Est della Città (az. 4.1.3.)

Euro 1.000.000

2 Rigenerazione energetica ed ambientale dell’Asse storico per la Smart City: viale Italia, Po.)rta Ovest della Città di Avellino (az. 4.1.3)

Euro 500.000

Obiettivo Tematico 9

Promuovere l’inclusione sociale

1 Istituto di ricerca sulle devianze dello sviluppo e sulle disabilità della prima infanzia, alloggi a rotazione e Parco dell’Infanzia al quartiere Valle (az. 9.3.2)

Euro 2.750.688,74

2 Centro Servizi e Appartamenti sociali al quartiere Valle (az. 9.3.8.)

Euro 1.880.000

3 Antica Dogana: centro servizi per i giovani (az. 9.6.6.)

Euro 3.500.000

Obiettivo Tematico 3

Migliorare la competitività delle PMI

1 Incentivi per imprese sociali da insediare nei contenitori pubblici della Smart City (az. 3.7.1)

Euro 500.000

2 Rilancio economico del centro storico (az. 3.7.1 e az. 3.5.1)

Euro 2.340.000

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com