Alta velocità dorsale adriatica, Gemma: «Presentata interrogazione alla Commissione Ue»

Giovedì 16 Gennaio 2020 17:58 Red.
Stampa

Chiara GemmaBRUXELLES – «Il trasporto su rotaia nel Meridione presenta ancora carenze critiche e per questo motivo mi sto impegnando soprattutto per fare chiarezza sulla questione della dorsale adriatica. Se per quanto riguarda il tratto Irpinia-Orsara il completamento del finanziamento è inserito nell'aggiornamento 2018-2019 del Contratto di programma, approvato dal Cipe e in attesa della Corte dei conti, mancano invece dettagli precisi circa i finanziamenti del tratto della dorsale adriatica»: è quanto dichiara Chiara Gemma, eurodeputata del M5S, che in merito ha presentato oggi alla Commissione europea un'interrogazione prioritaria.

«Ho intenzione di andare a fondo nella vicenda, e continuerò a sostenere l' iniziativa promossa dalla Associazione "Lisola che non c'è" (Latiano) a favore dei treni veloci, soprattutto per questa area specifica. Nel 2015 è stata votata al Parlamento europeo la richiesta di prolungare il corridoio scandinavo mediterraneo lungo la dorsale adriatica nelle Ten-T, quindi la Commissione europea - conclude l'eurodeputata pugliese - deve verificare nel dettaglio quali programmi europei sono stati finora coinvolti nello sviluppo dei collegamenti su rotaia nel Meridione e con quale dotazione finanziaria».