www.giornalelirpinia.it

    29/05/2024

Festa: «Pronto il Piano economico per Avellino»

E-mail Stampa PDF

Gianluca FestaAVELLINO – “Un piano economico serio, concreto ed innovativo per il miglioramento della macchina amministrativa”: è quello che sarà illustrato domani pomeriggio, alle ore 17.00, presso la sede del comitato elettorale di via Fioretti (angolo via Dante) da Gianluca Festa, candidato sindaco di Avellino sostenuto dalle due liste “Governiamo insieme Davvero” e “Per Avellino Davvero”.

“Nella compagine che mi sostiene – dichiara Festa – ci sono moltissime eccellenze professionali. Altre mi hanno dato la disponibilità e l’onore di collaborare. Tra questi il professore Fabio Amatucci, della Bocconi di Milano, con cui abbiamo lavorato ad un specifico piano economico per l’ente di Piazza del Popolo”.

Intanto, domani mattina , alle ore 10 presso il Caffè letterario di Avellino, Festa parteciperà all’incontro organizzato dall'Accademia dei Dogliosi e dalla redazione di piueconomia.it. sul tema“Gli Stati generali della cultura e del turismo”.

Aggiornamento del 16 maggio 2013, ore 19.22 Una società patrimoniale per recuperare risorse - Si chiama Avellino Valorizza (AV) la società patrimoniale che risponderà a tutte le esigenze quotidiane di cui la città necessita. È questa in sintesi la proposta di Gianluca Festa, candidato sindaco di Avellino sostenuto dalle due liste civiche ‘Per Avellino Davvero’ e ‘Governiamo insieme Davvero’, nata in collaborazione con Fabio Amatucci, docente irpino della Bocconi di Milano.

Presentata oggi pomeriggio (giovedì 16 maggio) nel corso di una conferenza stampa nella sede del comitato elettorale, l’idea – rientrante nella parte finanziaria del programma civico – è una nuova municipalizzata figlia del Comune gestita da un amministratore con un incarico a tempo rinnovabile che, attraverso la cartolarizzazione dei beni immobiliari comunali, sarà in grado di avere i fondi necessari per intervenire su diversi fronti e priorità. “Il Comune di Avellino – spiega Festa – ha un patrimonio immobiliare che ammonta a circa 30 milioni di euro. Patrimonio che finora è stato considerato un peso e non una risorsa. E’ arrivato il momento di invertire questa tendenza. Da qui immaginiamo questa nuova società funzionale a risolvere le problematiche annose della città”. “Con parte degli introiti economici ricavati – continua – interverremo sulla manutenzione delle strade, degli edifici scolastici, delle strutture sportive e anche degli alloggi comunali. Inoltre potremo finalmente terminare il nostro programma «Eternit zero» sui tetti degli edifici comunali. Aiuteremo i giovani nelle nuove attività manageriali. In proposito daremo 3mila euro a fondo perduto per avviare nuove iniziative imprenditoriali. E sgravi sui tributi comunali a cominciare dalla Tarsu. Un aiuto anche ai commercianti che purtroppo stanno subendo danni economici dai cantieri aperti in questa città”.

Attenzione anche al mattone con sgravi economici per chi acquista la prima casa e anche sull’Imu. “Senza dimenticare – continua - i proprietari dei terreni agricoli che pagano una tassa sull’Imu come seconda casa. Questo non è accettabile. E anche qui proporremo delle agevolazioni specifiche. Contributi naturalmente anche a chi vive situazioni di disagio economico”.  “Ma il piano è di più ampio respiro. Si punta ad investimenti nel settore fotovoltaico. Insomma – conclude Festa – si tratta di una rivoluzione amministrativa che ambisce a una gestione manageriale e virtuosa focalizzata su meritocrazia ed efficienza. La mission di AV è creare calma sociale. La gente ha bisogno di tirare un sospiro di sollievo”.

Intanto domani Gianluca Festa sarà presente, alle 17.30, alla libreria l’Angolo delle Storie per l’iniziativa «Caro candidato sindaco, parliamo di biblioteche» promossa dall’associazione Presidio del Libro di Avellino.

Aggiornamento del 18 maggio 2013, ore 19.07 Ecco come restituiremo la Dante Alighieri alla città - Tra le priorità del programma amministrativo di Gianluca Festa c’è la riqualificazione della scuola media Dante Alighieri. “Una questione – spiega il candidato sindaco di Avellino sostenuto dalle due liste civiche ‘Per Avellino Davvero’ e ‘Governiamo insieme Davvero’ – molto sentita dalla cittadinanza vista la valenza storica che ricopre l’edificio di via Piave”. “In questo periodo – continua – ho ascoltato con attenzione e raccolto le molteplici sollecitazioni giunte dagli abitanti del quartiere che vogliono un recupero della struttura”.

Da qui l’idea di Festa di un progetto di riqualificazione della Dante Alighieri sul modello della scuola olandese del 4het Gymnasium di Amsterdam. “Il nostro obiettivo – dice – è ricostruire la scuola secondo i più moderni canoni di edilizia scolastica, badando alla sicurezza, al risparmio energetico ed all’efficienza. La Dante Alighieri rappresenterà un modello dell’edilizia scolastica che cercheremo di riproporre anche per gli altri istituti del capoluogo. La sicurezza dei nostri figli e la garanzia di un ambiente scolastico, idoneo sul fronte didattico, costituiscono una nostra priorità amministrativa”. “Per realizzare l’idea – continua – è necessario effettuare un intervento finanziario che prevede l’uso di diverse fonti di finanziamenti tutte integrate in un’unica proposta.  Tra queste: il project financing, leasing pubblico, contributi europei, direttiva Miur 26 marzo 2013, fondo di finanziamento Jessica. Dunque all’interno del perimetro che delimita la scuola del capoluogo irpino, nascerà un  Civic Center. Cioè un plesso che prevede anche altre attività e strutture”.

Un centro sportivo (specializzato su attività destinate a bambini e mamme in gravidanze), una scuola di inglese (con corsi pomeridiani tenuti da insegnanti madrelingua), laboratori e aule per attività interdisciplinari (culinarie e interventi formativi su mestieri e artigianato). Ed ancora, laboratori di musica, un parcheggio interrato (con posti auto a rotazione e box da cedere in diritto di superficie), un edificio per attività terziarie (da dare in locazione a società di servizio) ed un bar per attività di ristoro.

“Così l’amministrazione di Piazza del Popolo – prosegue il candidato sindaco – potrà restituire ai cittadini della zona un’area maggiormente valorizzata che può rappresentare, considerate le caratteristiche del progetto, un’importante leva per la crescita economica di Avellino e potrà risollevare anche le sorti del commercio che ha patito notevoli danni in quest’ultimo anno”.

Riflettori puntati anche su chi è senza lavoro. Il progetto civico Davvero intende infatti incentivare corsi di formazione specialistica, uniti alla didattica di base, per i giovani avellinesi senza occupazione. Diverse le tematiche oggetto della formazione: rendicontazione europea, energie rinnovabili, informatica. “E – conclude Festa – in tutti quei settori in cui esiste una domanda di figure specializzate in Italia o all’estero”.

Aggiornamento del 19 maggio, ore 19.15 – Siamo pronti a governare Avellino - Ad una settimana dal voto, prosegue senza sosta il tour di Gianluca Festa nel capoluogo irpino. Il candidato sindaco, sostenuto dalle due liste civiche ‘Per Avellino Davvero’ e ‘Governiamo insieme Davvero’, ha avuto modo di incontrare numerosi cittadini. Molti dei quali nella sede del comitato di via Fioretti che sarà sempre aperto fino al termine della campagna politica per recepire esigenze e necessità.  “La mia – dice – è una campagna elettorale a diretto contatto con la  gente, recependo la voglia di coinvolgimento che l’intera popolazione mi sta manifestato”. “Desidero – continua – essere il sindaco della gente, pronto a risolvere i problemi quotidiani della nostra città”. “Per me e per la mia squadra - continua – ogni  istanza della popolazione rappresenta un contributo importante per un’azione amministrativa vicina al territorio”. “Ho avuto modo di parlare – sottolinea – con lavoratori, studenti, professionisti, giovani, donne, anziani, imprenditori a cui ho spiegato il nostro progetto, ascoltando i loro suggerimenti sempre per un fattivo dialogo e confronto. E respiro in giro un grande entusiasmo. Segno di un cambiamento che Avellino vuole e desidera”. “Siamo pronti – aggiunge – a raccogliere questa sfida per il bene della collettività. Abbiamo candidati senza vincoli di partito, che ci mettono la faccia e con cui ci siamo confrontati per un anno e mezzo, costruendo una grande squadra che punta a  governare Avellino.  La gente vuole la nostra generazione perché è vicina alla città. Quello che stiamo facendo è far comprendere che il vero cambiamento parte da noi senza compromessi. E su questo registro un grande consenso da parte della popolazione avellinese”.  Diversi i punti che caratterizzano il programma di “Davvero”  arricchito dalle tante osservazioni giunte dalla popolazione con cui Festa ha condiviso idee e proposte. Dall’impegno su sociale, cultura, sviluppo economico, ambiente fino al commercio, giovani ed infrastrutture. Senza dimenticare la grande attenzione verso gli animali. Oltre agli incontri con la gente, Festa si è anche riunito con la propria compagine civica composta da 64 candidati. “Summit – conclude - servito per fare il punto della situazione in vista della tornata elettorale. Gli animi sono carichi e c’è tanta voglia di fare per il bene della città”.

Intanto domani pomeriggio (lunedì 20 maggio), alle ore 16.00, presso il Centro sociale “Samantha della Porta” di Avellino, il candidato sindaco parteciperà all’incontro, organizzato dal Sunia (sindacato unitario nazionale inquilini assegnatari) sulla situazione alloggi in città.

Aggiornamento del 20 maggio 2013, ore 19.50 Serie politiche abitative -“Bisogna riconsegnare gli alloggi ai proprietari delle case nel rispetto dell’articolo 21 bis della legge 341 del 1995”. È l’impegno pubblico che si assume Gianluca Festa, candidato sindaco di Avellino sostenuto dalle due liste civiche ‘Per Avellino Davvero’ e ‘Governiamo insieme Davvero’, nell’incontro tenutosi oggi (lunedì 20 maggio) al centro sociale Samantha della Porta organizzato dal Sunia (Sindacato Nazionale Unitario Inquilini ed Assegnatari). Tema del confronto tra i candidati alla carica di primo cittadino di Piazza del Popolo: le politiche abitative in città. “Si tratta di un atto dovuto – evidenzia – nel rispetto di chi ha diritto per legge di diventare proprietario a titolo gratuito delle case costruite dallo Stato dopo il sisma degli anni ‘80”. E poi sulla questione della riqualificazione delle abitazioni, Festa rilancia Avellino Valorizza (AV), società patrimoniale a cui trasferire tutto il patrimonio immobiliare del Comune di Avellino che ammonta a circa 30 milioni di euro. L’idea – rientrante nella parte finanziaria del programma civico – è una nuova municipalizzata figlia del Comune gestita da un amministratore con un incarico a tempo rinnovabile che, attraverso la cartolarizzazione dei beni immobiliari comunali, sarà in grado di avere i fondi necessari per intervenire su diversi fronti e priorità. “Il Comune di Avellino – spiega Festa – ha un patrimonio immobiliare che finora è stato considerato un peso e non una risorsa. E’ arrivato il momento di invertire questa tendenza. Da qui immaginiamo questa nuova società funzionale a risolvere le problematiche annose della città”.

“Con parte degli introiti economici ricavati – continua – interverremo sulla manutenzione delle strade, degli edifici scolastici, delle strutture sportive e anche degli alloggi comunali. Inoltre se mi sarà data l’occasione nei prossimi cinque anni potremo finalmente terminare il nostro programma «Eternit zero» sui tetti degli edifici comunali”. Ma il leader del progetto civico Davvero non manca di enunciare nel corso del confronto anche ciò che ha fatto durante la scorsa amministrazione. “Durante la mia esperienza – spiega – con 300 mila euro di fondi comunali ho appaltato gli impianti di riscaldamento autonomo per le abitazioni di Parco Castagno”.  “Oggi – conclude Festa – c’è la necessità di ripartire da politiche abitative serie con scelte coraggiose e mirate, e nel nostro programma civico, formato da persone fuori dai partiti, punteremo in questa direzione”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com