www.giornalelirpinia.it

    23/09/2017

Tasso di criminalità: l’Irpinia nelle posizioni di coda

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Economia_sole_24.jpgAVELLINO – Il Sole 24 Ore ha pubblicato un dossier sulla criminalità nelle province italiane elaborando – su dati riferiti all’anno 2015 forniti dal dipartimento della pubblica sicurezza del ministero dell’Interno – una serie di indicatori per le diverse tipologie di reati. Si tratta di dati ricavati dalle denunce presentate all’autorità giudiziaria. La provincia di Avellino – che per tasso di delittuosità è stata da sempre considerata un’“isola felice”, anche se recenti fatti attribuibili alla criminalità organizzata sembrano smentire tale slogan – conferma il giudizio positivo pur  presentando, in controtendenza con il resto del Paese, qualche segno di peggioramento rispetto al recente passato.

In Italia, infatti, nell’ultimo anno disponibile, il totale dei delitti è diminuito del 4,5%. In Irpinia è cresciuto del 7,72.  Più di 11.600 i reati denunciati nella nostra provincia: una trentina al giorno. Nella graduatoria tra tutte le province italiane, calcolata rapportando il numero di delitti a quello della popolazione (il parametro adottato dal quotidiano milanese è per ogni 100 mila abitanti) al primo posto c’è Rimini con 7.791 reati.  Avellino, dove i reati per 100 mila residenti sono stati 2.721, si colloca nelle posizioni di coda, esattamente sul 95esimo scalino. Tra le consorelle campane un risultato migliore lo spunta Benevento che segna 2.468 reati per 100.000 abitanti e che vede diminuire, rispetto ai dati dell’anno precedente, del 3,46% le denunce presentate. Caserta, con 3.451 denunce (+ 5,83% sull’esercizio 2014) è 64esima nella scala italiana. Salerno: 3.635 denunce (-0,59 nel raffronto con  l’anno prima) occupa il 51esimo gradino. Napoli, con 4.397 denunce  ogni 100 mila residenti (il trend è stazionario), è la prima provincia della Campania per numero di denunce presentate agli organi di polizia rapportate al numero degli abitanti: nella graduatoria nazionale siede al 30esimo posto.

Tra i furti, quelli che primeggiano nella nostra provincia sono i furti in abitazioni: se ne sono contati 232 per 100.000 abitanti, l’indice più alto della Campania. Infatti, Salerno si ferma a quota 223, Caserta a 220, Benevento a 217 e Napoli ad appena 137. A seguire, da noi, ci sono i furti d’auto. Se ne contano 88 ogni 100 mila residenti. Un’inezia se si considerano i parametri di Napoli (553), Caserta (396) e Salerno (177). A Benevento i topi d’auto sono pochi (52  ogni 100 mila abitanti). In provincia di Avellino per furti in esercizi commerciali sono state presentate 58 denunce per ogni 100 mila persone residenti. È il quoziente più basso della Campania: (Benevento 76, Salerno 92, Napoli 93 e Caserta 112. Anche l’indicatore dei furti con destrezza vede l’Irpinia  all’ultimo posto tra le consorelle campane: da noi appena 48 denunce (per 100 mila residenti), contro le 199 di Napoli, le130 di Salerno, le 86 di Caserta e le 65 di Benevento.  Pure per la tipologia di furti con strappo (gli scippi, per intenderci) Avellino è in coda nella classifica regionale: appena 5 (ogni 100 mila residenti), contro i 18 del Sannio, i 20 del Salernitano, i 24 di Terra di Lavoro e gli 81 del Napoletano.

Diamo uno sguardo agli indicatori relativi a delitti più “importanti”. Iniziamo dalle estorsioni. Questa volta sono i cugini Sanniti i più virtuosi: 10 denunce ogni 100.000 abitanti; Avellino 15, Napoli e Caserta 22, Salerno 26. Sul fronte delle rapine Avellino registra il migliore rapporto (14 ogni 100 mila residenti), insegue Benevento con 22. A Salerno ne sono state commesse 39, a Caserta 94 e a Napoli addirittura 195.

L’Irpinia per il reato di riciclaggio è seconda solo a Napoli: 3 denunce ogni 100 mila residenti; Napoli  6. Le altre consorelle regionali oscillano tra l’1 di Benevento, i 2,2 di Salerno e i 2,7 di Caserta. Un reato che assume cifre crescenti è rappresentato dalle truffe e frodi informatiche. Anche nella nostra provincia i numeri sono corposi. I casi denunciati assommano a 237 ogni 100 mila residenti, più dei furti in casa. A Benevento se ne contano 200, a Caserta 247, a Salerno 262 e a Napoli 340.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Teatro Gesualdo Avellino

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com