www.giornalelirpinia.it

    27/04/2018

Novellino: «Taccone è venuto ad incoraggiarci, contro l’Ascoli concentrati al massimo»

E-mail Stampa PDF

Walter NovellinoAVELLINO –  “Il risultato di Cittadella ci ha fortificato, anche se la prestazione nel primo tempo non mi è affatto piaciuta. L’Avellino ha dimostrato di saper stare in campo, ci siamo allenati bene e credo che potremo fare la nostra partita, sul piano caratteriale e tecnico. Alcuni calciatori hanno problemini fisici, domani ne sapremo di più. Ardemagni? Ha accusato un dolore al pube, sta curandosi per poter stare meglio”.

Questo il Novellino-pensiero espresso nel corso dell’anticipata conferenza stampa di presentazione della gara di sabato prossimo contro l’Ascoli in programma, con inizio alle ore 15.00, allo stadio Partenio-Lombardi.

È inutile negare che l’attenzione di tifosi e società è rivolta a quanto verrà fuori domani dal pronunciamento in sede romana sulla presunta combine tra Catanzaro-Avellino. Il tecnico di Montemaramo: “Al processo non pensiamo, la nostra attenzione è rivolta al campo, al processo penserà la società. Il presidente Taccone è venuto ad incoraggiarci per la partita, senza affrontare altri discorsi. È stato importante per noi”.

Poi parla dei prossimi avversari: “Tutte le partite presentano delle insidie, ma dobbiamo preoccuparci di noi stessi più che dell'Ascoli. Con Cosmi siamo grandi amici, parliamo molto, ci confrontiamo. È una persona intelligente. I tifosi dell’Ascoli? Hanno la memoria corta”.

Infine un ringraziamento ai tifosi: “La Curva Sud chiamando la squadra sotto al proprio settore, sabato scorso, ha dato un segnale importante. Stiamo rivedendo la luce”. In aggiornamento...

Aggiornamento del 15 dicembre 2017, ore 11.45 - Convocata da Novellino l'intera rosa a disposizione. Per la nona volta nella sua storia l’Avellino affronterà, tra le mura amiche nel campionato cadetto, l’Ascoli. Per i lupi si contano due vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte. L’ultima maturata alla “prima” di Novellino sulla panchina biancoverde nel corso della passata stagione. Ad Avellino arriverà un Ascoli in difficoltà. Ultimi in classifica, i piceni hanno affidato da poco più di una settimana la panchina all’esperienza di Serse Cosmi.  Il navigato tecnico ex Perugia dovrebbe schierare i bianconeri col 3-5-2. Tra i pali Lanni; trio difensivo formato da Gigliotti, De Santis e Padella; centrocampo con, da destra a sinistra, Pinto, Clemenza, Addae, Buzzegoli e Mogos; in avanti Perez ed il recuperato Varela. Tanti gli indisponibili in casa Ascoli: ultimo arrivato in infermeria l’ex difensore degli irpini Mengoni.

Walter Novellino potrebbe finalmente tornare al 4-4-2 con Radu tra i pali; Laverone a destra, Kresic e Marchizza centrali, Falasco a sinistra; centrali di centrocampo: Di Tacchio e D’Angelo, a sinistra Bidaoui e Molina a destra; in avanti i dubbi maggiori: a sorpresa potrebbe essere escluso Ardemagni a favore di Asencio con Castaldo al suo fianco.

Avellino (4-4-2): Radu; Laverone, Kresic, Marchizza, Falasco; Bidaoui, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Castaldo, Asencio. Allenatore: Novellino.

Ascoli (3-5-2): Lanni; Padella, De Santis, Gigliotti; Mogos, Clemenza, Buzzegoli, Addae, Pinto; Varela, Perez. Allenatore: Cosmi.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com