www.giornalelirpinia.it

    20/08/2018

Spezia subito in gol, Avellino ko

E-mail Stampa PDF

Di Tacchio e Pecorini (fonte Us Avellino)Marcatori: 12’ pt Marilungo

SPEZIA-AVELLINO 1-0

SPEZIA (4-3-1-2): Di Gennaro; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Vignali (38’ st Capelli), Bolzoni, Pessina; Mastinu (24’ st Ammari); Marilungo (27’ st Forte), Granoche. A disposizione: Bassi, Manfredini, Ceccaroni, Soleri, Augello, Giorgi, Calabresi, Okereke, Acampora, Masi. Allenatore: Gallo.

AVELLINO (4-3-3): Radu; Pecorini, Kresic, Migliorini, Marchizza; Paghera (9’ st Ardemagni), Di Tacchio, D'Angelo (30’ st Moretti); Molina, Castaldo, Bidaoui. A disposizione: Iuliano, Lezzerini,  Camarà, Gliha, Evangelista, Rizzato. Allenatore: Novellino.

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce. Guardalinee: Marco Bresmes di Bergamo e Davide Imperiale di Genova. Quarto uomo, Riccardo Pinzani di Empoli.

Ammoniti: 36’ pt Di Tacchio, 26’ st Terzi.

Recuperi: 0’più 4’.

LA SPEZIA  – L'Avellino esce sconfitto dal Pinto di La Spezia al termine di una gara decisa al 12' pt da un gol di Marilungo. Da allora non è praticamente successo nulla di emozionante con i padroni di casa che, senza strafare, hanno badato a controllare il gioco e a tenersi ben stretta la terza vittoria consecutiva che li posiziona al centro della classifica e gli irpini che non sono stati in grado di dare continuità e consistenza ad una reazione che desse loro la possibilità di conquistare il pareggio. Per di più con questa sconfitta la squadra di Novellino precipita nelle zone pericolose di classfica ed ora è costretta a cercare un immediato riscatto nell'ultima gara del girone di andata, quella con la Ternana in programma giovedì prossimo allo stadio Partenio-Lombardi.

La cronaca – Squadre guardinghe nella fase iniziale dell’incontro con il gioco che ristagna prevalentemente a centrocampo. Al 6’ pt prima bella giocata della partita con Granoche che gira di testa un cross di Pessina senza però trovare la porta. Salgono i ritmi e l’Avellino al 9’ pt porta il primo pericolo verso la porta ligure con una conclusione di Paghera di poco alta sulla traversa dopo un’azione insistita sulla fascia destra in attacco condotta da Pecorini e Castaldo.

Rovina tutto però il difensore biancoverde al 12’ pt con un erroraccio che favorisce un inserimento di Pessina che,a  sua volta, serve subito sottoporta Marilungo il cui tocco di fino fa fuori Radu. Spezia 1-Avellino 0. Insistono i padroni di casa e  al 14’ pt c’è il lob dalla distanza Granoche dopo un liscio di Migliorini. Gioca meglio lo Spezia in questa fase mentre l’Avellino appare in difficoltà nell’impostare una reazione che possa impensierire la difesa di casa. Al 30’gran tiro dalla distanza di Molina, palla di poco fuori all’altezza dell’incrocio dei pali: i giocatori irpini avevano appena reclamato per un fallo di mano in area spezzina. Si fa più insistente ora la pressione degli irpini con lo Spezia però che si rende pericoloso in contropiede soprattutto con le ripartenze di Marilungo e Pessina. Al 36’ pt prima ammonizione dell’incontro per Di Tacchio per un fallo su Pessina. Al 40’ pt pericoloso cross di Lopez dalla sinistra, libera Radu in uscita. Al 44’ pt colpo di testa di D’Angelo, palla fuori. Si va al riposo con i padroni di casa in vantaggio per 1-0.

Ripresa – Si riparte senza cambi.  Avellino subito in avanti in cerca del gol del pareggio. Al 7’ st Castaldo va a segno su lancio di Migliorini, gol annullato per fuorigioco. Al 9’ st Ardemagni rileva Paghera. L’Avellino prova a scardinare la difesa di casa, ma i suoi tentativi non trovano sbocchi in fase conclusiva. Al 24’ st prima sostituzione nelle file dello Spezia: fuori Mastinu, dentro Ammari. Al 27’ st nuova sostituzione con Forte che prende il posto di Marilungo, autore del gol dell’1-0. Risponde Novellino che, alla mezz’ora, manda in campo Moretti, ex di turno, al posto di capitan D’Angelo. Al 34’ st tiro-cross di Molina dalla sinistra, respinge di pugno Di Gennaro. Al 38’ terza ed ultima sostituzione nello Spezia: fuori Vignali, dentro Capelli. Sfiora al 45' st il palo Moretti di testa su un calcio d'angolo. Quattro i minuti di recupero. Vani i tentativi dell'Avellino per segnare il gol del pareggio. Finisce 1-0 per lo Spezia.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com