www.giornalelirpinia.it

    21/02/2018

Novellino vuol fare lo sgambetto a Tesser: «Nell’Avellino uno spirito più battagliero»

E-mail Stampa PDF

Walter NovellinoAVELLINO – “Affrontiamo un avversario forte, che ha calciatori temibili, un suo equilibrio tattico, dettato dall’esperienza di squadra. La partita andrà giocata con intelligenza, noto comunque uno spirito diverso, più battagliero”.

Sprizza tranquillità dagli occhi di Walter Novellino che, nel presentare la gara in programma domani allo stadio Partenio-Lombardi, con inizio alle ore 15.00, contro la Cremonese, dà la giusta carica ai suoi uomini reduci dalla vittoria di domenica scorsa con il Brescia: “L’Avellino subisce troppo? Ma fa anche tanti gol. Dal centrocampo in su facciamo paura a chiunque. Abbiamo una squadra abbastanza giovane e ogni tanto paghiamo dazio. Ma sono calciatori di qualità che devono migliorare sul piano dell’attenzione”.

Grande ex del match sarà il mister Attilo Tesser che tanti estimatori ha lasciato in Irpinia al termine della stagione 2015/16. I grigiorossi praticano un 4-3-1-2 molto offensivo che lascia spazio anche alle giocate degli avversari. Stella della squadra lombarda l’attaccante brasiliano Paulinho.

“Tesser? Siamo amici, lo rispetto ma l’Avellino scenderà in campo per fare la propria partita”, spiega il tecnico di Montemarano che fa anche il punto della situazione all’interno del suo gruppo: “Ardemagni non ci sarà, ma avrò Castaldo e Asencio. Siamo in emergenza? Cercheremo di sopperire alle mancanze con il lavoro, migliorando tatticamente su alcune situazioni in fase difensiva. Rizzato è stato convocato, mi dispiace per l’assenza di Molina, è un calciatore importante, ma ho recuperato Gavazzi che ha una qualità che altri non hanno. Di Tacchio sta bene, è un trascinatore, un combattente, De Risio si è fatto valere a Brescia”.

Ventuno i calciatori convocati dopo l’allenamento di rifinitura di questa mattina: portieri, 1 Radu, 22 Lezzerini, 28 Pozzi; difensori, 13 Falasco, 5 Kresic, 3 Marchizza, 6 Migliorini, 15 Ngawa, 2 Pecorini, 29 Rizzato; centrocampisti, 8 D’Angelo, 23 De Risio, 14 Di Tacchio, 24 Evangelista, 11 Gavazzi, 27 Laverone, 31, Carbonelli, 33 Wilmots; attaccanti, 19 Asencio, 26 Bidaoui, 10 Castaldo.

A dirigere l’incontro sarà il signor Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano che sarà coadiuvato dai guardalinee Pasquale Cangiano della sezione di Napoli e Francesco Fiore della sezione di Barletta. Quarto uomo, Fabio Natia della sezione di Molfetta. Queste le probabili formazioni:

Avellino (4-4-2): Radu; Ngawa, Marchizza, Migliorini, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Asencio, Castaldo. Allenatore: Novellino.

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia, Marconi, Canini, Renzetti; Arini, Pesce, Cavion; Piccolo, Brighenti, Paulinho. Allenatore: Tesser.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com