www.giornalelirpinia.it

    11/12/2018

L’Empoli va in vantaggio con Zajc, l’Avellino in extremis fa 1-1 con D’Angelo

E-mail Stampa PDF

D'Angelo subito dopo aver segnato il gol dell'1-1 (fonte Us Avellino)Marcatori: 39’ pt Zajc, 50’ st D’Angelo

EMPOLI-AVELLINO 1-1

EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Veseli, Luperto, Pasqual; Bennacer (30’st Brighi), Castagnetti, Krunic (38’ st Lollo); Zajc, Caputo, Donnarumma (42’ st Traorè). A disposizione: Meli, Maietta, Rodriguez, Polvani, Ninkovic, Imperiale. Allenatore: Andreazzoli.

AVELLINO (4-2-3-1): Lezzerini; Laverone, Morero, Kresic, Ngawa; De Risio (23’ st Moretti), Di Tacchio; Cabezas (20’ st Asencio), D'Angelo, Bidaoui (9’ st Molina); Ardemagni. A disposizione: Pizzella, Pecorini, Marchizza, Migliorini, Vajushi, Gavazzi, Falasco, Rizzato, Wilmots. Allenatore: Novellino.

Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta. Guardalinee: Stefano Bellutti di Trento e Niccolò Pagliardini di Arezzo. Quarto uomo, Nicolò Marini di Trieste.

Ammoniti: 26’ pt D’Angelo, 14’ st De Risio

Espulso: 51’ st D’Angelo

Recuperi: 0’ più 4’.

EMPOLI  – Arriva al foto finish il pareggio dell'Avellino contro la capolista Empoli al termine di una gara intensa e molto combattuta. Gli azzurri di Andreazzoli si erano portati in vantaggio con il terzino Zajc nei minuti finali del primo tempo, i biancoverdi di Novellino sono riusciti a pareggiare proprio allo scadere dei quattro minuti di recupero con una zampata da leone di capitan D'Angelo. Ancora una volta i lupi d'Irpinia sono usciti imbattuti dal Castellani riuscendo a conquistare un pareggio prezioso ai fini della classifica.

La cronaca – Avellino subito in avanti in avvio di gara. Al 4’ pt conclusione di Bidaoui deviata da Veseli, forse con un tocco di braccio. Empoli più propositivo in fase di ripartenza con Donnarumma molto mobile su tutto il fronte d’attacco. Al 13’ pt pericolo in area irpina portato dal duo Caputo-Donnarumma, libera Di Tacchio. L’Avellino, comunque, controbatte con autorevolezza alle offensive toscane e dà l’impressione di tenere bene il campo. Al 21’ pt Luperto per poco non beffa il suo portiere mettendo in angolo una conclusione di testa di Cabezas. Al 26’ pt ammonito capitan D’Angelo per un fallo su Krunic. Partita caratterizzata da continui capovolgimenti di fronte e sostanzialmente equilibrata. Si fa più serrata la pressione dei toscani che nel finale di tempo si portano in vantaggio con Zajc: servito dalla destra da Di Lorenzo, il difensore sloveno prima anticipa Morero, poi fa secco Lezzerini. Si va al riposo senza recupero e con i padroni di casa sull'1-0.

Ripresa – In campo con gli stessi undici di partenza. L’Avellino si riversa in avanti in cerca del gol del pareggio. E’ però l’Empoli a rendersi pericoloso al 4’ st con l’autore dell’1-0, Zajc, il cui tiro è deviato in angolo. Un minuto dopo è Caputo a concludere, palla alta sulla traversa. Insistono in avanti i padroni di casa che provano a mettere a segno il secondo gol per chiudere la partita. Al 9’ st prima sostituzione nell’Avellino: esce Bidaoui, dentro Molina. Fa fatica in questa fase la squadra di Novellino che appare ora sotto tono e a tratti nervosa. Ammonito De Risio al 14’ st. E’ sempre l’Empoli a dettare i ritmi di gioco. Al 20’ st  seconda sostituzione nell’Avellino: fuori Cabezas, dentro Asencio. Al 21’ st bella conclusione a giro di Caputo servito da Krunic, l’arbitro fischia il fuori gioco. Al 23’ st Moretti rileva De Risio. Nell’Empoli la prima sostituzione arriva alla mezz’ora: fuori Bennacer, dentro Brighi. Al 32’ st Ardemagni cade in area dopo un contrasto con Luperto, l’arbitro fa cenno di continuare. Continua ad attaccare la squadra di Novellino, l’Empoli prova a rallentare i ritmi di gioco salvo a ripartire in veloci contropiedi. Al 38’ st Lollo prende il posto di Krunic. Al 40’ st Empoli ancora pericoloso con Caputo. Al 42’ st esce Donnarumma sostituito da Traorè. Empoli all’attacco nei minuti finali. Testa contro testa al 46’ st tra Lezzerini e Morero: gioco fermo. Quattro i minuti di recupero. La partita sembra segnata ma sul filo di lana arriva il pareggio dell’Avellino con capitan D’Angelo che fa secco l’incredulo Gabriel con un sinistro fulminante. Subito dopo si becca il secondo cartellino giallo, quindi l’espulsione per aver esultato contro il pubblico di casa. Finisce 1-1. In aggiornamento…

Aggiornamento del 27 febbraio 2018, ore 23.28 - Le dichiarazioni di mister Walter Novellino nel post-gara (fonte Us Avellino): “Stiamo risalendo la montagna, si è visto il carattere della squadra, che ringrazio per la prestazione. Ho abbracciato tutti loro a fine partita, abbiamo effettuato un viaggio faticoso, sono occorse otto ore per arrivare ad Empoli e stasera ripartiamo per tornare a casa. Nel primo tempo abbiamo lasciato l'iniziativa all'Empoli, poi ho cambiato modulo passando al 3-5-2 e ho capito che avremmo potuto segnare e non perdere la partita. Sono felice per Kresic, è salito sul treno, spero non scenda più. Ardemagni per me è come un figlio, ma a volte ci vuole anche il bastone oltre alla carota. D'Angelo è bravo negli inserimenti senza palla e ho visto un ottimo Lezzerini, che sta trovando continuità. Voglio, però, evidenziare la determinazione di tutta la squadra. Siamo un gruppo forte, che sta uscendo dal periodo difficile. Il merito è di tutti: calciatori, allenatore e società. Uniti si va lontano”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com