www.giornalelirpinia.it

    18/10/2018

L’Avellino va sotto, rimonta e vince: Alba Longa ko

E-mail Stampa PDF

Avellino-Albalonga 2-1 (fonte Calcio Avellino Ssd) Marcatori:  33’ pt Pippi 2’ st De Vena, 4’ st Morero

AVELLINO-ALBALONGA 2-1

AVELLINO (4-4-2): Lagomarsini; Patrignani, Morero, Mikhailovsky, Scarf (38’ pt Tompte); Tribuzzi (18’ st Buono), Matute, Gerbaudo, Parisi (35’ st Totaro); Ciotola (39' st Ventre), De Vena (30’ st Acampora). A disposizione: Bruno, Sforzini, Nocerini, Dondoni. Allenatore: Graziani.

ALBALONGA (4-3-1-2): Del Moro, Lommi, Pace (23’ st Capogna), Panni, Barone, Paolacci , Di Cairano (23’ st Magliocchetti)), Fatati (33’ st Pagliarini), Pippi, Succi, Massella. A disposizione: Iorio, Pucino, Novello, Proietti, Mastromattei, Follo. Allenatore: Ferazzoli.

Arbitro: Daniele Virgilio di Trapani. Guardalinee: Lorenzo Mazzarà di Messina e Santo Spina di Palermo.

Ammoniti: 28’ pt De Vena, 43’ pt Pace, 42' st Massella, 49' st  Mikhaylovkiy.

Recuperi: 2’ più 4’.

AVELLINO – Pronto riscatto dell'Avellino che, dopo la sconfitta di mercoledì scorso contro il Nola con l'uscita dalla Coppa Italia, batte l'Albalonga per 2-1 nella prima gara di questo campionato di serie D, girone G, giocata dinanzi al proprio pubblico. La squadra di Graziani ha esercitato un po' il ruolo avuto dagli Orazi nel leggendario duello con i Curiazi quando si decisero le sorti della guerra tra Roma e Alba al tempo del re Tullio Ostilio andando prima sotto, riuscendo poi con un secondo tempo molto più vibrante rispetto alla prima fazione di gioco a rimontare, quindi a capovolgere del tutto le sorti dell'incontro. Lodevole, comunque, al di là delle soluzioni tecniche cui si vorrà porre mano, soprattutto nella manovra di centrocampo, la reazione che la squadra è stata in grado di porre in essere nella ripresa dimostrando, pur alla luce dei non pochi errori soprattutto in fase difensiva con il portiere Lagomarsini non sempre puntuale nelle uscite ed al centro di più di una disattenzione, carattere e forza di volontà. Ora l'Avellino dovrà affrontare, mercoledì prossimo, la trasferta di Anzio nel primo turno infrasettimannale previsto dal calendario per poi vedersela, in due gare da giocare in casa, prima con l'Anagni, poi con il Cassino.

La cronaca – Ritmi elevati dai primi minuti con Avellino ed Albalonga che si danno battaglia per cercare di sbloccare subito la gara. Continui i capovolgimenti di fronte a tutto vantaggio dello spettacolo che sembra essere apprezzato dagli oltre 3mila tifosi presenti sugli spalti del Partenio-Lombardi. Al 12’ pt pericolo dinanzi l’area biancoverde per un’incomprensione difensiva tra Lagormarsini e Morero: alta sulla traversa la successiva punizione concessa agli ospiti. Gara, comunque, tutto sommato equilibrata con le due squadre che si controllano soprattutto nella zona centrale del campo. Poche finora le occasioni da segnalare sui due fronti. Al 28’ pt cartellino giallo per De Vena che cade in area dopo un scontro: l’arbitro lo ammonisce per simulazione.

Al 33’ pt Albalonga in vantaggio con Pippi che capitalizza senza problemi un cross di Massella grazie anche ad una incerta uscita di Lagomarsini. Cerca di correre ai ripari Graziani che, al 38’ pt. manda in campo Tompte al posto di Scarf. Al 42’ pt Avellino vicinissimo al pareggio con Ciotola la cui conclusione viene allontanta all’ultimo momento sulla linea da Panini con la palla che prima finisce sulla traversa e poi torna in campo. Al 43’ pt ammonito Pace dell’Albalonga per fallo su Tribuzzi. Finisce il primo tempo con i laziali in vantaggio.

Ripresa – Si riparte ed arriva subito la reazione dell’Avellino che, al 2’ st, pareggia con De Vena e, due minuti dopo, passa in vantaggio con il proprio capitano Morero. Insistono i padroni di casa che, al 6’ st, sfiorano la traversa con un bel tiro a giro dalla fascia di Tompte. Appaiono frastornati in questa fase i gialloneri dell’Albalonga che, provano, comunque a dar vita ad una reazione per cercare di raggiungere il pareggio. Al 14’ st finisce sulla traversa il colpo di testa di Paolacci dopo una punizione di Barone. Al 16’ st Fatati ha una buona occasione ma il suo tiro viene deviato in angolo da Lagomarsini. Al 18’ st Buono rileva Tribuzzi. Al 23’ st doppia sostituzione nelle file degli ospiti: Capogna in campo al posto di Pace, Magliocchetti rileva invece Di Cairano. Alla mezz’ora fuori De Vena, dentro Acampora. Al 32’ st colpo di testa di Fatati in un’affollata area irpina, para Lagomarsini. Fitta la serie dei cambi: al 33’ Pagliarini rileva Fatati, al 35’ st Totaro in campo al posto di Parisi. Non ci sta a perdere l’Albalonga che le prova tutte per segnare il gol del 2-2 ma l’Avellino sembra in grado di controllare il gioco. Al 39’ fuori Ciotola, dentro Ventre. Al 42' st ammonito Massella per un fallo su Matute. Al 43' st tiro del neo entrato Ventre, para a terra Del Moro. Finale con l'Albalonga in avanti alla disperata ricerca del gol del pareggio. Quattro i minuti di recupero. Il risultato non cambia: l'Avellino vince la prima partita interna di questo campionato e rimane primo in classifica. In aggiornamento…

Aggiornamento del 23 settembre 2018, ore 18.21 – Le dichiarazioni di mister Graziani: "Negli spogliatoi ho detto ai ragazzi che invece di fare la partita la stavamo subendo e non è nelle nostre corde interpretarla così.  Indipendentemente da ogni ragionamento tattico, a far scattare la molla dopo i primi 45' è stata la voglia di ottenere un risultato positivo nel nostro stadio. In questo momento dobbiamo cercare di compattarci ancora di più quando non abbiamo la palla, lavorare sulla fase di riconquista e di non possesso perchè poi in velocità ed in costruzione abbiamo alternative importanti in grado di farci trovare la via del goal".

Alessandro De Vena: "Grandissima gioia, con le nostre prestazioni vogliamo riportare entusiasmo in una piazza storica e spero di poter dare il mio contributo. Per quel che riguarda le mie caratteristiche, sono un giocatore che si adatta sia a giocare come prima che come seconda punta e mi metto a disposizione della squadra e dei compagni. Siamo una formazione che ama molto cercare l'uno due per andare in porta, speriamo di poter fare altri goal così".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com