www.giornalelirpinia.it

    18/11/2018

Monterosi ed Avellino si accontentano, finisce 0-0

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio6_mrosi_avel.jpgMONTEROSI (4-3-1-2): Frasca, Francescangeli (48' st Matroni), Gasperini, Messina, Rasi; Gereveni, Pisanu (16' st Proia), Mastrantonio; Gabbianelli; Nohman (38' st Alonzi), Sabatini (40' st Pellacani). A disposizione: Chingari, Valentini, Barbato, Giannetti, Liurni. Allenatore: Mariotti.

AVELLINO  (4-3-1-2): Lagomarsini; Patrignani, Morero, Mikhaylovskiy, Parisi; Buono, Matute, Gerbaudo; Tribuzzi (46' st Tompte); De Vena (41' st Acampora), Sforzini. A disposizione: Pizzella, Mentana, Ventre, Scarf, Carbonelli, Nocerino, Saporito. Allenatore: Graziani.

Arbitro: Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia. Guardalinee: Roberto Allocco della sezione di Bra e Lorenzo Mazzarà della sezione di Messina.

Ammoniti: 36’ pt Messina, 20’ pt Francescangeli, 28’ st Proia e Patrignani per gioco falloso; 32’ st Buono per comportamento non regolamentare.

Recupero: 1’ più 4’.

Note: Angoli: 5-4.

MONTEROSI (Viterbo) – È svanita al 47’ st con il colpo di testa di Gerbaudo che sorvola di poco la traversa della porta difesa da Frasca la più ghiotta occasione dell’Avellino di Graziani di conquistare tutta intera la posta di una gara, quella contro il Monterosi che continua comunque a navigare nelle sfere alte di classifica del girone G del campionato di serie D, conclusasi con un dignitoso 0-0 che rispecchia in pieno il livello di gioco espresso dalle due squadre.

Una gara, quella tra laziali ed irpini, dai toni a dir poco dimessi che ha lasciato poco spazio allo spettacolo ed all’inventiva dei contendenti affrontatisi allo stadio Marcello Martoni più preoccupati di spezzare sul nascere il gioco degli antagonisti, soprattutto lì, nella zona nevralgica del centrocampo, che di pensare ad impostare una manovra offensiva in grado di poter in qualche modo creare una parvenza di pericolo per la porta avversaria. Ne è venuta fuori una partita appena dignitosa che non poteva non finire con uno striminzito 0-0.

Prossimo impegno per i biancoverdi sabato prossimo, in casa, contro il Castiadas. In aggiornamento…

Aggiornamento del 4 novembre 2018, ore 17.06 – Le dichiarazioni dell’allenatore Archimede Graziani – "Partiamo da questo punto per ritrovare fiducia anche in trasferta. Siamo venuti in casa di una delle squadre che meglio ha interpretato il campionato negli ultimi anni. Fino a ieri discutevamo, a ragione, di quanto fosse forte il Monterosi in casa, una squadra che aveva fatto 10 goal e subiti solo 2. Oggi l'Avellino ha fatto la sua partita e se a questo aggiungo il quasi goal di De Vena non posso che essere soddisfatto per come i ragazzi hanno interpretato la gara in un campo difficile".

"E' un pareggio molto importante per come è maturato soprattutto se lo paragoniamo alle due precedenti trasferte. I giocatori sono stati generosi e disponibili, come sapete avevamo 5 giocatori su 11 a rischio. Hanno passato una settimana sotto le cure del nostro dottore e se sono riusciti a tenere il campo per 90 minuti è stato grazie alla sua professionalità ed al costante lavoro di tutto lo staff medico ed atletico".

"Partiamo da questo punto e cominciamo a capire che anche fuori casa possiamo raccogliere risultati utili. Dobbiamo avere la convinzione che il lavoro ed il tempo ci può far migliorare, prendiamo tutto quello che di buono c'è stato, come il fatto di non aver preso goal e di aver subito poco, con tanta corsa nel secondo tempo e mantenendo al contempo bene il campo pur avendo cambiato negli ultimi giorni il modo di interpretare le partite. Sulle cose negative ci lavoreremo - ha concluso il mister -  ma sono convinto che i ragazzi oggi hanno capito che la compattezza è l'aspetto più importante".

Queste le dichiarazioni di Rocco Patrignani, difensore: "Siamo scesi in campo con il piglio giusto, abbiamo da subito un impatto positivo con la gara grazie anche alla consapevolezza del fatto di venire in casa di una squadra che sul proprio terreno di gioco ha sempre fatto benissimo. Ora non ci resta che seguire le indicazioni del mister, lavorare giorno dopo giorno e migliorare sia a livello individuale che collettivo".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com