www.giornalelirpinia.it

    13/11/2019

L’Avellino non c’è, l’Aprilia ha vita facile e vince

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio7_aprilav.jpgMarcatori: 23' pt Corvia, 46' pt La Penna, 4' st Ciotola

APRILIA-AVELLINO 2-1

APRILIA (4-3-1-2): Saglietti; Telloni, Rosania, Patti, Vitolo; Vasco (10' st Titone), La Penna (19' st Rocchino), Mastromattei; Olivera (37' st Lillo); Russo (41' st Battisti), Corvia. A disposizione: Manasse, Bosi, Bencivenga, Carpentieri, Murasso. Allenatore: Feola.

AVELLINO (4-3-1-2): Lagomarsini; Patrignani (29' st Tompte), Morero, Mikhaylovskiy, Parisi (32' st Carbonelli); Buono (1' st Mentana), Matute, Acampora; Tribuzzi; Ciotola (21' st Capitanio), De Vena. A disposizione: Pizzella, Ventre, Nocerino, Dondoni, Cuomo. Allenatore: Graziani.

Arbitro: Galipò di Firenze. Guardalinee: Spagnolo di Reggio Emilia e Regattieri di Finale Emilia.

Ammoniti: 14' pt Tribuzzi, 40' pt Mastromattei, 27' st Russo, 9' st Vitolo, 46' st Tompte;

Recupero: 2' più 5' st.

Note: Angoli 2-3. Al 6’ st Lagomarsini para un rigore calciato da Corvia.

APRILIA (Latina) – Ancora una sconfitta in trasferta, la terza di questa campionato, per l’Avellino di Graziani che allo stadio “Ricci” di Aprilia rimedia un’ennesima figuraccia in virtù di una prestazione che definire modesta non rende l’idea del livello di gioco  cui si è assistito. Quello che fa più arrabbiare i tifosi irpini - che non hanno mancato a fine gara di manifestare tutto il loro  dissenso ad indirizzo di tecnico e giocatori - è la mancanza di reazione e di determinazione soprattutto quando si deve recuperare una volta sotto. Un atteggiamento che non fa sperare nulla di buono per il prosieguo del campionato che ora vede i biancoverdi sempre più allontanarsi dai vertici della classifica. Prossimo impegno per l’Avellino domenica prossima, in casa, contro la Vis Artena.

Aggiornamento del 14 novembre 2018 - Queste le dichiarazioni, a fine gara, dell’allenatore dell’Avellino, Graziani: "Paghiamo alcuni errori individuali nel secondo tempo abbiamo provato a riaprire la gara ma portiamo a casa un altro risultato negativo, in questo momento c'è solo da stare zitti e da lavorare".

"Ho scelto di schierare Ciotola vicino a De Vena per avere la possibilità di poter sfruttare un altro giocatore rapido e capace nell'uno contro uno, Nicola non l'ha fatto male seppure noi tutti sappiamo che stiamo utilizzando un esterno nel ruolo di attaccante. Mentana? Non l'ho messo dall'inizio per non giocare con 5 under fuori casa, quando è entrato è riuscito a dare comunque un minimo di concretezza in area".

"Non è una questione di piano gara o meno, di fatto paghiamo l'inesperienza di molti ragazzi in un campionato complesso come questo. Essendo alle prime armi, alcuni di loro non riescono a soddisfare determinate richieste. Posso e devo usare questi giocatori, l'esperienza non posso fargliela acquisire in una notte: dobbiamo solo lavorare e vedere chi sarà pronto".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com