www.giornalelirpinia.it

    03/08/2020

L’Avellino si fa corsaro e batte la Vibonese

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio7_viboavell.jpgMarcatori: 31’ st Rossetti

VIBONESE-AVELLINO  0-1

VIBONESE (4-3-3): Greco; Ciotti, Altobello (32’ pt Redolfi), Malberti, Tito; Pugliese (1’ st Napolitano), Petermann (25’ st Raso), Rezzi ((34’ st Bernardotto); Berardi (25’ st Taurino), Bubas, Tumbarello. A disposizione: Mengoni, Del Col, Prezzabile, Allegretti, Maniscalchi, Prezioso. Allenatore: Modica.

AVELLINO (5-4-1): Abibi; Zullo, Morero, Laezza (5’ st Silvestri), Parisi; Alfageme, Rossetti, Di Paolantonio, Parisi, Micovschi (46’ st Carbonelli); Albadoro. A disposizione: Tonti, Pizzella, Palmisano, Njie, Falco,  Saporito, Petrucci. Allenatore: Ignoffo.

Arbitro: Daniele Rutella della sezione di Enna. Guardalinee: Giuseppe Trischitta e Milos Tomasello Andulajevic della sezione di Messina.

Ammoniti: 13’ pt Pugliese e Albadoro, 15’ p t Rezzi, 41’ pt Berardi, 42’ pt Alfageme, 43’ st Morero, 47’ st Rossetti.

Recuperi: 2’ pt più 4’ st

Espulso: 36’ st Alfageme

Note: angoli 5-5

VIBO VALENTIA – Pronto riscatto dell'Avellino di Ignoffo che, dopo la goleada subita domenica scorsa nella prima gara di campionato contro il Catania, batte in terra calabra la Vibonese con un gran bel gol del suo giovane talento Rossetti. Non è stata, in verità, una bella partita quella disputata allo stadio Razza di Vibo Valentia ma i lupi d'Irpinia hanno avuto il merito di crederci e, una volta andati in vantaggio, sono riusciti a contenere la reazione degli avversari che, al di là dell'impegno messo in campo, sono venuti meno soprattutto in fase conclusiva. Soddisfazione in casa dell'Avellino che si prepara ora ad affrontare il prossimo impegno di campionato, quello in programma sabato prossimo allo stadio Partenio-Lombardi contro il Teramo con inizio alle 20:45, in un clima di maggiore tranquillità. E questo, naturalmente, in attesa che si faccia chiarezza sulle vicende societarie, in particolare sulla risposta attesa per lunedì relativa alla fidejussione.

La cronaca, ore 19.40 Aggiornamento del 1 settembre 2019, ore 19.40 - È l’Avellino che nei minuti iniziali sembra voler alzare subito i ritmi ma la Vibonese appare ben disposta in campo ed in grado di controbattere con una certa sicurezza alla manovra biancoverde. Al 7’ pt prima conclusione verso la porta irpina ad opera di Tamburello, sfera di poco a lato. Gara, comunque, che va assestandosi sui binari di un dignitoso equilibrio, senza emozioni sull’uno e sull’altro fronte. Affiora, comunque, un po’ di nervosismo in campo e ne pagano le conseguenze Pugliese e Albadoro ammoniti, al 13’ pt, dall’arbitro Rutella. Cartellino giallo, due minuti dopo, anche per Rezzi per proteste. Di poco alta la punizione di Morero. Partita, finora, veramente modesta sul piano del gioco e assolutamente povera sul piano tecnico. Prima sostituzione al 32’ pt nelle file della Vibonese: fuori Altobello, dentro Redolfi. Al 35’ pt Alfageme in ritardo, sfuma una buona opportunità per i biancoverdi. Alta al 39’ pt la conclusione in velocità di Rossetti servito dalla destra. Al 41’ pt ed al 42’ pt finiscono sul taccuino del direttore di gara Berardi ed Alfageme, entrambi ammoniti per gioco scorretto. Stoppata in area, al 44’ pt, l’incursione di Parisi lanciato in velocità sulla fascia sinistra.

Ripresa – Napolitano in campo nella Vibonese al posto di Pugliese ad inizio di secondo tempo. Padroni di casa più intraprendenti in questo avvio di ripresa. Al 5’ st Silvestri rileva Laezza nell’Avellino. Al 7’ st tiro-cross di Ciotti, palla che attraversa pericolosamente tutta l’area irpina. Si fa sempre più insistente la pressione dei calabri, Avellino in difficoltà in questa fase della partita. Capita, comunque, al 13' st ad Albadoro la più ghiotta delle occasioni ma il numero 11 biancoverde sciupa clamorosamente. Al 25’ st doppia sostituzione nelle file dei padroni di casa: Taurino e Raso in campo al posto, rispettivamente di Berardi e Petermann. Arriva al 31’ st il vantaggio dell’Avellino con un gran tiro dal limite di Rossetti lesto a raccogliere una palla dopo una punizione di Di Paolantonio. Cerca di correre subito ai ripari l’allenatore Modica che manda, al 34’ st, in campo Bernardotto al posto di Rezzi. Al 36’ st seconda ammonizione e conseguente espulsione per Alfageme per un fallo su Cioffi. Prova l’Avellino a rallentare i ritmi di gioco degli avversari che invece sono impegnati al massimo, in questo finale di gara, alla ricerca del gol del pareggio. Ammonito al 43’ st Morero che trattiene vistosamente un avversario. Respinge miracolosamente sulla linea e salva il risultato. Carbonelli in campo, al 46’ st, al posto di Micovschi. Cartellino giallo anche per Rosetti al 47’ st. Saranno 4 i minuti di recupero. Vani gli ultimi tentativi della Vibonese, l’Avellino vince per 1-0 riscattando subito la sconfitta di domenica scorsa contro il Catania. In aggiornamento..

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com