www.giornalelirpinia.it

    21/10/2019

Ignoffo: «A noi serve sicuramente fare risultato, ma non sottovalutiamo il Rende»

E-mail Stampa PDF

Giovanni IgnoffoAVELLINO – “Colgo l’occasione di questa conferenza stampa per dare i miei più sentiti auguri a Daniele Cinelli, è inutile parlare dell’uomo Cinelli e tantomeno del professionista Cinelli per quello che è la sua importanza nella mia vita e spero che anche lui la pensi così. Abbiamo condiviso tante battaglie insieme, tanti momenti belli come pure tanti brutti, però in tutto questo s’è creato sempre più un rapporto forte perché sia l’uno che l’altro abbiamo sempre potuto contare sull’altra persona, soprattutto nei mo menti di difficoltà. Quindi faccio veramente un mondi di auguri per i suoi 44 anni”.

È per il suo vice e fraterno amico Daniele Cinelli il primo pensiero di Giovanni Ignoffo ad inizio della conferenza di presentazione della gara, valevole per l’ottava giornata del girone di andata del campionato di serie C, girone C, che l’Avellino affronterà domani, alle ore 15:00, contro il fanalino di coda Rende allo stadio Partenio-Lombardi.

“A noi serve sicuramente fare risultato – spiega il tecnico siciliano – perché questi ragazzi stanno lavorando verso una direzione importante nonostante le mille difficoltà, hanno sempre risposto presente a quelle che sono state le nostre chiamate, le nostre direttive sotto il profilo tecnico, del lavoro, del sacrificio e di conseguenza sarebbe importante che loro, attraverso anche una buona prestazione, cogliessero quelli che sono punti importanti per noi, soprattutto in un percorso continuativo di crescita favorito appunto dai punti”.

Un bilancio del percorso fin qui portato avanti che ha trovatto un amaro sigillo nelle ultime tre sconfitte consecutive: “Le difficoltà sono nate con noi, sappiamo benissimo che ce lo dobbiamo portare fino a fine campionato, non mancheranno soprattutto in questo periodo in cui sono mancati diversi uomini, il nostro obiettivo rimane comunque quello di far rendere al massimo gli elementi che abbiamo a disposizione. Oggi mi riserverò di fare le ultime scelte per quello che dovrà essere la formazione e per quello che soprattutto abbiamo anche provato ieri e proveremo anche oggi”.

“Non siamo nelle condizione – spiega ancora Ignoffo – di poter sottovalutare nessuno in questo girone ed in questo campionato perché tutte le squadre hanno dimostrato di poter fare punti con tutti compreso il Rende che l’unico punto l’ha fatto con il Teramo. Quindi noi dobbiamo prepararci per fare quello che serve per la squadra e sicuramente non sottovalutare nessuno perché non siamo nelle condizioni di poterlo fare. Veniamo da un momento in cui i risultati ci hanno dato contro e di conseguenza dobbiamo fare tutto quello che è possibile per ottenere qualche risultato positivo contro una compagine che, per quello che ho visto, è una squadra che propone, cerca sempre di giocare dal basso, ha delle buo0ne individualità anche se giovani, quindi noi dobbiamo sicuramente preparaci al meglio per poter affrontare una grande partita”.

Ad arbitrare Avellino-Rende sarà il signor Alessandro Di Graci della sezione di Como. A coadiuvarlo sarannogli assistenti di linea Massimiliano Bonomo della sezione di Milano e Fabrizio Giorgi della sezione di Legnano.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com