www.giornalelirpinia.it

    21/11/2019

Coppa Italia, l’Avellino batte la Cavese ed accede agli ottavi

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio7_avcavesecop.jpgMarcatori: 17’ pt El Ouazni, 44’ pt Alfageme, 38’ st Micovschi (rigore)

AVELLINO-CAVESE 2-1

AVELLINO (3-5-2): Tonti; Njie (1’ st Karic), Zullo (22’ st Illanes), Laezza; Celjak, Silvestri (1’ st Micovschi), Di Paolantonio, Rossetti, Parisi; Alfageme (43’ st Palmisano), Albadoro (30’ st Charpentier). A disposizione: Pizzella, Abibi, Morero, De Marco, Carbonelli, Evangelista, Petrucci. Allenatore: Capuano.

CAVESE (4-2-3-1): Kucich; Spaltro, Matino, Polito, Galfano; Castagna, Matera (20’ st Bulevardi); Di Roberto, Russotto (16’ st Adessi), Sandomenico (16’ st Goh); El Ouazni. A disposizione: Bisogno, Favasuli, De Rosa, Sainz Maza, Germinale, Rocchi, Guadagno, Nunziante, De Luca. Allenatore: Campilongo.

Arbitro: Gino Garofalo di Torre del Greco. Guardalinee: Giovanni Mittica e Dario Gregorio di Bari.

Ammoniti: 19’ pt Laezza, 25’ pt Njie, 40’ pt Spaltro, al 12’ st Castagna, 36’ st Padovano (vice allenatore dell’Avellino)

Recuperi: 1’ pt più 4’ st.

Note: angoli 8-1.

AVELLINO – Arriva in Coppa il riscatto dell'Avellino dopo le due sconfitte consecutive in campionato rimediate contro Reggina e Catanzaro. Battendo i metelliani per 2-1 la squadra biancoverde non solo conquista il passaggio agli ottavi in Coppa Italia ma anche la prima vittoria della gestione Capuano allo stadio Partenio-Lombardi. Un risultato che fa morale e che fa ben sperare in vista dei prossimi impegni a partire da quello di campionato in programma lunedì prossimo tra le mura amiche, alle 20:45, contro il Potenza.

La cronaca – Parte la gara con gli spalti pressoché deserti. Scambi di cori, comunque, tra le opposte tifoserie presenti nelle curve. Subito in avanti l’Avellino per cercare di colpire a freddo gli avversari che in ogni caso non si lasciano intimorire e rispondono colpo su colpo. All’8’ pt prima conclusione dell’Avellino con Rossetti, palla alta sulla  traversa.  Al 16’ pt nuovo tentativo di conclusione da parte dell’Avellino, sfera abbondantemente fuori. Non sbaglia, un minuto dopo, El Ouazni che, servito  da Galfano, tutto solo in area piccola, porta in vantaggio la Cavese con un colpo di testa beffando Tonti in uscita. Al 19’ pt ammonito Laezza. Stenta a partire la reazione dell’Avellino che sembra prendersela comoda, in verità. Sfiora il palo, al 24’ pt, Parisi con un diagonale dalla sinistra. Un minuto dopo arriva la seconda ammonizione della gara per Njie. Irpini che appaiono in difficoltà e alquanto impacciati nell’ipostazione di una manovra offensiva in grado di impensierire gli avversari. Ancora ospiti pericolosi al 34’ pt sempre con il loro numero nove, l’autore del gol del vantaggio, ma il suo tiro sfiora il palo. Al 40’ pt ammonito Spaltro. Neutralizzato al 44’ pt un tentativo di fuga di Alfageme che, pero, sul successivo calcio d’angolo, segna di testa il gol del pareggio. Un minuto di recupero. Il risultato non cambia.

Ripresa – Doppia sostituzione nell’Avellino ad inizio di secondo tempo: Karic e Micovschi in campo al posto, rispettivamente, di Njie e Silvestri. Al 4’ st conclusione di Di Paolantonio, respinge il portiere Kucich, cade in area Parisi, l’arbitro fa segno di proseguire. Sembra più convinto e più intraprendente l’Avellino in questo avvio di ripresa, Cavese costretta ora sulla difensiva. Al 9’ st c’è la prima incursione in avanti degli ospiti, ma la palla messa al centro dalla destra viene neutralizzata a terra da Tonti. Al 12’ st cartellino giallo per Castagna. Ci prova, al 14’ st, Rossetti da fuori area, sfera sul fondo. Doppio cambio anche nelle file della Cavese al 16’ st: Adessi e Goh in campo al posto Russotto e Sandomenico. Nuovo cambio al 20’ st per gli ospiti: fuori Matera, dentro Bulevardi. Al 21’ st tiro di Micovschi, respinge di pugno il portiere Kucich. Al 22’st nell’Avellino Illanes sostituisce Zullo. Pericolosa incursione, al 24’ st, degli ospiti con il neo entrato Adessi, palla che finisce sull’esterno della rete.  Alla mezz’ora Charpetier rileva Albadoro. Al 31’ st clamorosa traversa dalla distanza di El Ouazni, Tonti tira un sospiro di sollievo. Si becca, al 36’ st, l’ammonizione per proteste dalla panchina il vice allenatore dell’Avellino Padovano. Al 37’ st rigore per l’Avellino per atterramento di Parisi da parte di Matino: sul dischetto ci va Micovschi che fa secco Kucich con un violento rasoterra. Al 43’ st Palmisano in campo al posto di Alfageme. Saranno quattro i minuti di recupero. Il risultato non cambia. In aggiornamento…

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com