www.giornalelirpinia.it

    28/01/2021

L’Avellino ha vita facile e rifila 4 gol al Monopoli

E-mail Stampa PDF

Gabriele Bernardotto, autore del primo gol (fonte: Us Avellino)Marcatori: 10’ pt Bernardotto, 13’ pt D’Angelo (rigore), 16’ pt Dossena, 42’ st Fella

AVELLINO- MONOPOLI 4-0

AVELLINO (4-4-2) - Pane; Ciancio, Dossena, Miceli (32’ st Rocchi), L. Silvestri; Adamo (7’ st Rizzo), Aloi, D'Angelo (32’ st M. Silvestri), Tito (32’ st Burgio); Santaniello (19’ st Fella), Bernardotto. A disposizione Pizzella, Forte, Nikolic. Allenatore: Braglia

MONOPOLI (3-5-2): Menegatti; Sales, Bastrini, Mercadante (10’ st Guiebre); Tazzer, Lombardo, Giorno, Piccinni (41’ st Nina), Zambataro (10 st Antonacci); Samele, Marilungo (15’ st Arlotti). A disposizione: Oliveto, Pozzer, Starita, Giosa, Fusco, Vassallo, Santoro. Allenatore: Scienza.

Arbitro: Daniele Virgilio della sezione di Trapani. Assistenti: Andrea Niedda e Gianluca D’Elia della sezione di Ozieri. Quarto uomo, Eduard Pashuku della sezione di Albano Laziale.

Ammoniti: 11’ pt Menegatti, 12’ pt Zambataro, 23’ pt Sales, 39’ pt Miceli, 26’ st Scienza, 37’ st Giorno

Recuperi: 2’ pt più 3’ st

Espulso: 14’ st Tazzer

Note: angoli, 6-2. Partita a porte chiuse.

AVELLINO – L'Avellino vince facile contro il Monopoli al termine di una gara praticamente senza storia, valevole per il recupero dell'undicesima giornata di campionato. Gli uomini di Braglia hanno rifilato ben 4 gol ai pugliesi - i primi tre nei 15 minuti iniziali - riscattando così subito la sconfitta mai digerita contro la capolista Ternana. Una gara senza storia perché il Monopoli ha opposto davvero poca resistenza alla supremazia dei padroni di casa non riuscendo, in sostanza, a dare consistenza alla sua reazione per cercare di rientrare in qualche modo in partita. Ora i biancoverdi sono attesi dai due impegni ancora in programma in questo fine 2020, domenica prossima in trasferta a Bari, il 23 dicembre in casa contro la Vibonese.

La cronaca – Si parte sotto uno splendido sole. Avellino in campo in tenuta bianca, Monopoli in divisa nera con risvolti verdi. È subito bagarre con i padroni di casa che impongono ritmi sostenuti fin dai primi minuti: al 6’ pt rovesciata in area di Adamo su assist di Tito, nessun problema per Menegatti. Al 10’ pt lupi in vantaggio con Bernardotto che capitalizza a meglio un assist di Santaniello mettendo fuori gioco, con un bel destro a giro, il portiere Menegatti. Quest’ultimo si becca il primo cartellino giallo per proteste con l’arbitro circa un presunto fuorigioco. Neppure il tempo per i pugliesi di riorganizzare le idee che arriva il raddoppio dell’Avellino, al 12’ pt, per un calcio di rigore concesso dal direttore di gara Virgilio in seguito ad un fallo di mano in piena area di Zambataro dopo un cross di Tito: sul dischetto ci va D’Angelo che realizza il gol del 2-0. Al 16’ pt c’è addirittura la terza rete ad opera di Dossena che di testa, su un cross dal calcio d’angolo, supera l’incredulo estremo difensore ospite: Avellino 3-Monopoli 0. Inizio a dir poco folgorante dei lupi, Monopoli stordito e non in grado di imbastire, fin qui, un minimo di reazione. Al 23’ pt cartellino giallo per Sales per un fallo su Bernardotto. Al 34’ pt palo colpito dal Monopoli con Lombardo, a vuoto il tentativo di accorciare le distanze. Ammonito Miceli al 39’ pt. Al 43’ pt bordata di Aloi da fuori area, sfera alta sulla traversa. Saranno 2 i minuti di recupero. Finisce questa prima fazione della partita con l’Avellino in vantaggio per 3-0.

Ripresa – Squadre in campo con le stesse formazioni. Prova il Monopoli in questo avvio di ripresa a dar vita ad una reazione offensiva, ma l’Avellino non appare disposto a concedere spazio. Al 7’ st  Rizzo rileva Adamo. Al 10’ st doppia sostituzione nel Monopoli: fuori Mercadante e Zambataro, dentro Guiebre e Antonacci. Al 12’ st tiro di Samele, palla in angolo. Cartellino rosso diretto, al 14’ st, per Tazzer per un fallo su Santaniello. Al 15’ st Arlotti in campo al posto di Marilungo. Al 19’ st Braglia sostituisce Santaniello con Fella. Gara che ormai non dà nessuna emozione e che è  saldamente nelle mani dei padroni di casa che non devono far altro che controllare i vaghi tentativi offensivi dei pugliesi che appaiono ormai rassegnati. Al 26’ st ammonito l’allenatore del Monopoli Scienza. Tripla sostituzione, al 32’ st, nell’Avellino: fuori Tito, D’Angelo e Miceli, dentro Burgio, M. Silvestri e Rocchi. Al 37’ st cartellino giallo per Giorno. Gara che, ormai, non ha più niente da dire sul piano del gioco e che si avvia stancamente verso l’epilogo. Ancora cambi nel Monopoli: al 41’ st Nina in campo al posto di Piccinni. Al 42’ st Fella mette a segno il quarto gol per l’Avellino su assist di Bernardotto. Ci saranno 3 minuti di recupero. Poker dell’Avellino.

Aggiornamento del 16 dicembre 2020, ore 17.44 Dichiarazioni post gara dell’allenatore dell’Avellino Piero Braglia - “Penso che nelle ultime tre partite la squadra abbia fatto delle buone gare, compresa quella che abbiamo perso con la Ternana. Sono contento dei ragazzi, siamo quinti in classifica, abbiamo fatto  la partita che dovevamo fare, mi sono piaciuti anche come atteggiamento iniziale: sono stati bravi anche perché le partite non è che le puoi tenere su certi ritmi giocando ogni tre giorni. Però ho visto un bel palleggio, ho visto un bel fraseggio, ho visto delle buone cose veramente, questo vuol dire che la qualità dei ragazzi è una qualità importante”.

Aggiornamento del 16 dicembre 2020, ore 17.59 - Dichiarazioni post gara dell’allenatore del Monopoli Giuseppe Scienza – “La nostra prestazione? Chiedo, chiediamo scusa ai nostri tifosi che sempre ci hanno sostenuto, ma oggi la prestazione non è di facile lettura e spiegazione perché non si può giocare la partita come abbiamo fatto noi. Squadra spaventata, troppo impaurita, commettiamo sempre degli errori, concediamo rigori ridicoli ogni domenica, gol evitabilissimi. Abbiamo perso un po’ il nostro coraggio di aggredire gli altri, di attaccare, non è con la paura che si possono risolvere le situazioni complicate, però, ripeto, sono mortificato, chiedo scusa ancora una volta al nostro popolo. Che dire? Certi atteggiamenti di svagatezza non esistono”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com