www.giornalelirpinia.it

    27/09/2022

L’Avellino non c’è, il Monopoli ha vita facile e vince

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio9_mon_op_av.jpg

Marcatori: 11’ pt Starita, 23’ pt Montini, 39’ st Casarini

MONOPOLI- AVELLINO 2-1

MONOPOLI (4-2-3-1): Vettorel; Viteritti, Bizzotto, Fornasier, Falbo; Hamlili, Vassallo; Rolando (20’ st Manzari), Montini (35’ st Corti), Starita (40’ De Santis); Simeri (35’ st Bussaglia). A disposizione: Avogadri, Iurino, Ahmetaj, Piarulli, Cristallo, Cirrottola.  Allenatore: Laterza

AVELLINO (3-4-3): Marcone; Moretti, Aya, Zanandrea (5’st Rizzo); Ricciardi, Dall'Oglio (31’ st Murano), Casarini, Micovschi (1’ st Russo); Guadagni (1’ st Franco), Gambale, Kanoute (31’ st Di Gaudio). A disposizione: Pizzella, Antignani, Garetto, Ceccarelli, Matera, Trotta, Auriletto. Allenatore: Taurino.

Arbitro: Adalberto Fiero della sezione di Pistoia. Assistenti: Davide Stringini della sezione di Avezzano e Ivan Catallo della sezione di Frosinone Quarto uomo: Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia.

Ammoniti: 27’ pt Gambale, 30’ pt Starita, 33’ pt Dall’Oglio, 43’ pt Micovschi, 17’ st Vassallo

Recuperi: 1’ pt più 4’ st.

Note: angoli, 1-1. Spettatori 1.200.

MONOPOLI (Bari) – Niente da fare per l'Avellino di Taurino che esce sconfitto dal match con il Monopoli al termine di una gara veramente deludente sul piano del gioco e dell'impegno in campo. Una squadra che fa fatica, che non riesce ad interpretare la gara con il piglio giusto, che manca di idee per quanto riguarda l'impostazione tattica da portare avanti. Una situazione, dunque, veramente difficile quella che sta venendo fuori in questo avvio di campionato che non lascia presagire nulla di buono per il prossimo futuro. Dire che occore subito correre ai ripari è poco. Se non si interviene subito, soprattutto sul piano psicologico all'interno del gruppo, si rischia di compromettere seriamente il cammino di quelli che una volta non avremmo esitato a definire lupi d'Irpinia e di cui, putroppo, è rimasto un vago ricordo.

La cronacaÈ subito bagarre, dopo il fischio d’avvio, tra Monopoli e Avellino allo stadio Veneziani. Le due squadre si affrontano a viso aperto e puntano chiaramente a superarsi a vicenda. In attacco fuori Di Gaudio e Murano, dentro Guadagni e Gambale dall’inizio. Sulle fasce operano Ricciardi e Micovschi, mentre Dall'Oglio si muove al centro. Al 6’ pt colpo di testa di Kanoute, palla alta sulla traversa. All’11’ pt, attorniato da quattro biancoverdi che stanno a guardare, Starita, imbeccato da Rolando, segna comodamente di testa il gol del vantaggio per il Monopoli. Subito in salita il cammino degli irpini. Continuano ad attaccare i pugliesi che provano a sigillare il match con un secondo gol, Avellino costretto sulla difensiva e completamente in tilt. Arriva al 23’ pt il raddoppio del Monopoli con Montini servito da Vassallo che capitalizza un errore madornale di Marcone. Primi segni di nervosismo tra le file biancoverdi: al 27’ pt cartellino giallo per Gambale. Al 30’ pt ammonito anche Starita, autore dell’1-0. Avellino in evidente difficoltà di gioco, incapace di impostare un minimo di reazione in grado di preoccupare in qualche modo gli avversari. Al 33’ pt ammonito Dall’Oglio. Al 37’ pt alta sulla traversa la conclusione su punizione di Guadagni. C’è poco da sperare: la squadra irpina non ce la fa e il Monopoli ha vita facile nel tenere in mano il pallino di gioco. Ci si avvia alla fine di questo primo tempo. Al 43’ pt cartellino giallo per Micovschi. Finisce il primo tempo con il punteggio di 2-0 per il Monopoli.

Ripresa – Doppio cambio nell’Avellino ad inizio di secondo tempo: in campo ci vanno Franco e Russo al posto di Guadagni e Micovschi. Al 5’ st Rizzo rileva Zanandrea. Cerca Taurino di dare un minimo di assetto alla squadra, ma la strada rimane fortemente in salita: non c’è gioco, non c’è forza agonistica, non c’è capacità di reazione. La squadra appare tristemente rassegnata. Al 17’ st ammonito Vassallo.  Arriva, comunque, in questo stato di cose, la prima conclusione dell’Avellino, al 18’ st, con Casarini che prende in pieno la traversa. Al 20’ st prima sostituzione nelle file del Monopoli con Manzari in campo al posto di Rolando. Ancora cambi al 31’ st nell’Avellino: dentro Murano e Di Gaudio, fuori Dall’Oglio e Kanoute. Due cambi anche nelle file dei padroni di casa al 35’ st: fuori Montini e Simeri, dentro Corti e Bussaglia. Arriva, al 39’ st, il gol, un gran gol, di Casarini che, servito da Rizzo che, con un destro a giro, fa fuori Vettorel. Subito dopo De Santis in campo al posto di Starita. Si riversa ora in avanti la squadra irpina in cerca di un pareggio che sarebbe un vero e proprio colpaccio. Saranno quattro i minuti di recupero. Il risultato non cambia. Ancora, dunque, una prestazione opaca dell’Avellino alleviata, alla fine, da quel lampo di Casarini. Poco, veramente poco. Grande la delusione per i tifosi giunti in terra di Puglia.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com