www.giornalelirpinia.it

    21/10/2017

Sipari aperti, al Gesualdo il concerto di Maldestro

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Spettacoli5_maldestro.jpgAVELLINO – Con il concerto di Maldestro, inizia  lunedì 9 ottobre, ore 21 al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, la sezione di “Sipari aperti - Festival degli altri mondi” dedicata alla musica d’autore. L’iniziativa, che fino al 31 ottobre avrà sede nel “massimo” cittadino, è promossa dall’assessorato alle Politiche culturali del Comune di Avellino e realizzata attraverso la produzione esecutiva della Fondazione Campania dei Festival grazie al sostegno economico della Regione Campania.  Lunedì prossimo, con una nuova tappa del tour intitolato “I muri di Berlino” (una produzione  Arealive e titolo anche del suo secondo lavoro discografico), il Teatro Gesualdo accoglie con un sold out annunciato Maldestro, classe 1985, tra i più apprezzati esponenti della nuova generazione di cantautori italiani.

“Un viaggio nelle sfumature dei sentimenti umani”: così il musicista definisce “I muri di Berlino” che propone i brani dell’omonimo disco (uscito lo scorso 24 marzo per Arealive/Warner). Dalle convivenze ai treni sbagliati, dalle paure alle speranze profonde. Maldestro canta le aspettative della sua generazione e la voglia di intravedere un futuro migliore: “se è vero, infatti, che siamo bravi a costruire dei muri intorno a noi, desideriamo d’altro canto disegnarvi delle piccole crepe, per rabbia o per amore, attraverso cui fare entrare la luce”. Maldestro ha partecipato all’ultimo Festival di Sanremo, nella categoria Nuove Proposte, col brano Canzone per Federica, che gli è valso il premio della critica “Mia Martini”. Successivamente sono arrivati numerosi altri riconoscimenti come il Premio Lunezia, il Premio Enzo Jannacci, il Premio Assomusica e il “Soundies Awards” per il miglior videoclip assegnato dalla Lucania Film Commission. In concerto eseguirà anche “Abbi cura di te” il brano scelto per la colonna sonora del film di Massimiliano Bruno, “Beata Ignoranza”, con Alessandro Gassman e Marco Giallini .

Napoletano di nascita, Maldestro (Antonio Prestieri) già all’età di nove anni comincia a studiare pianoforte, ma prima di scegliere di dedicarsi alla musica studia recitazione, regia e drammaturgia: scrive oltre quindici opere e vince giovanissimo i premi “Sipario (2 volte per miglior testo) e “Schegge di Teatro per la migliore regia e il miglior testo. Il suo album di esordio “Non trovo le parole” (del 2015) è finalista al Premio Tenco e, ancor prima, il brano “Sopra il tetto del Comune” vince il Premio Ciampi ed il Premio De André.

Sul palco del Gesualdo di Avellino, con Maldestro (voce, piano e chitarra) ci saranno Maurizio Filardo (chitarre e programmazione), Andrea De Fazio (batteria), Roberto Porzio (tastiere e synth),  Luigi Pelosi (basso).  Lo spettacolo è ad ingresso gratuito (con prenotazione obbligatoria).

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Teatro Gesualdo Avellino

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com