www.giornalelirpinia.it

    16/12/2017

Musica e ambiente, al via la campagna del Mas fest

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita9_masfes17.jpgAVELLINO – Manca ormai meno di un mese dalla tredicesima edizione del Mas Fest e Koinè Art Lab, l’associazione produttrice del festival, dà il via a due importanti campagne. Se venerdì 1 settembre i protagonisti sul palco allestito in Corso Vittorio Emanuele, ad Avellino,  saranno Golfers (Avellino), Family Atlantica (Londra, Gran Bretagna) e KaS Product (Nancy, Francia), da oggi, e fino al 25 agosto, chiunque abbia a cuore questo festival e l’ambiente è chiamato a fare la propria parte.

Due le modalità attraverso le quali si può scegliere di offrire il proprio contributo, così da dimostrare la propria vicinanza a uno dei più longevi festival di Irpinia e che il cambiamento può passare anche attraverso piccoli gesti di civiltà.

Il crowdfunding su indiegogo.com: la raccolta fondi a sostegno del mas fest

Dopo anni di autofinanziamento, quest’anno il Mas Fest beneficia del patrocinio morale ed economico dal Comune di Avellino, ma c’è bisogno di altro sostegno per riuscire raggiungere la cifra necessaria a coprire parte delle spese e garantire la qualità di sempre. È possibile sostenere l’evento con un contributo libero oppure scegliendo uno dei pacchetti disponibili sulla piattaforma. Tutte le informazioni sul funzionamento del crowdfunding e ricompense realizzate per ringraziare i donatori sono disponibili sulla pagina di Indiegogo.com dedicata al festival.

La raccolta di tetrapack per “MenoèMeglio”: la campagna contro cicche e gomme da masticare in favore dell’ambiente - MenoèMeglio è il progetto che aspira a ridurre i rifiuti indifferenziati attraverso la valorizzazione dei processi virtuosi di riuso e riciclo. Una mission decisamente affine al Mas Fest, che da sempre unisce musica, ambiente e tematiche sociali. Così, dall’incontro di due realtà tanto sensibili e grazie alla collaborazione con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Avellino, è nata l’idea di realizzare “T’appost”, dei contenitori ottenuti da tetrapack riciclicato nei quali riporre cicche di sigarette e gomme da masticare, due degli elementi che rovinano maggiormente le strade delle nostre città.

Ogni martedì e giovedì (10:00-12:00 / 16:30-18:30), presso la sede del progetto Tam Tam (Piazza XXIII novembre, alle spalle del duomo) chiunque vorrà potrà consegnare il proprio tetrapack, ben lavato, che sarà successivamente trasformato nei “T’Appost”distribuiti gratuitamente durante il Mas Fest.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com