www.giornalelirpinia.it

    05/03/2021

Raccolta piccoli ingombranti ed elettrodomestici, un piano contro i ritardi

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia_raccolta_rifiuti.jpgAVELLINO – Si è tenuto, questa mattina, un incontro tra il management della società Irpiniambiente, composto dall’amministratore unico, Antonio Russo e dal direttore generale, Armando Masucci, con il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, e l’assessore all’Ambiente, Giuseppe Negrone.

L’occasione ha consentito un primo confronto tra il neo amministratore della società, Antonio Russo, ed i referenti istituzionali di Palazzo di Città e una ricognizione sul servizio in essere nel Comune capoluogo, svolto da Irpiniambiente. Dalle valutazioni che le parti hanno offerto nella discussione si è deciso – si legge in un comunicato – di porre rimedio al problemi dei ritardi nel ritiro dei rifiuti ingombranti ed elettrodomestici nel Comune di Avellino, determinati dalla chiusura del centro di raccolta di Campo Genova.

Irpiniambiente ha, infatti, presentato un progetto di “raccolta itinerante”, già predisposto dal direttore generale e dall’amministratore unico, con l’accordo del sindaco di Avellino e dell’assessore all’Ambiente.

L’iniziativa è volta a diminuire drasticamente le prenotazioni per il ritiro di “piccoli” ingombranti e degli elettrodomestici di misure ridotte per i quali, non potendo più i cittadini servirsi del conferimento diretto a Campo Genova, vengono smaltiti mediante ritiro a domicilio, dilatando oltre misura i tempi di attesa.

Obiettivo di Irpiniambiente, condiviso dall’amministrazione comunale, è quello di sottrarre al consueto servizio di ritiro a domicilio di ingombranti e Raee, che rimarrà comunque in vigore, quello dedicato ai “piccoli” oggetti”, che potranno essere invece conferiti, secondo un calendario, in varie zone della città, direttamente dagli utenti. L’iniziativa verrà compiutamente presentata nelle prossime settimane.

Il confronto è servito anche a fare il punto della situazione per il ripristino del centro di raccolta cittadino, per il quale sono in corso ulteriori definizioni, per restituire alla cittadinanza ed agli utenti un servizio che manca ormai da oltre un anno.

“L’incontro – dichiara il management aziendale – è solo il primo di una serie che vedrà gli amministratori locali della provincia di Avellino coinvolti nella condivisione delle scelte strategiche ed organizzative della società. Era doveroso avviare gli incontri (ed una prima conoscenza per quanto riguarda il neo amministratore Antonio Russo) con la rappresentanza amministrativa del Comune capoluogo. Il confronto – concludono Antonio Russo e Armando Masucci – ci ha consentito di affrontare con una proposta operativa immediata le criticità del servizio e gettare le basi per una costante condivisioni delle azioni da mettere in atto nell’interesse degli utenti”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com