www.giornalelirpinia.it

    15/12/2018

Conza: fermato con un fucile clandestino tenta di corrompere i carabinieri, arrestato

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Carabinieri7_conza_cam.jpgCONZA DELLA CAMPANIA – I carabinieri della stazione di Sant’Andrea di Conza hanno tratto in arresto, questa notte, un 70enne di Teora ritenuto responsabile dei reati di detenzione di arma clandestina, ricettazione e istigazione alla corruzione.

L’anziano, incappato a Conza della Campania in un controllo di routine, aveva sul sedile posteriore del Suv un fucile, modificato e con matricola abrasa, unitamente al relativo munizionamento. In particolare, gli uomini dell’Arma hanno notato che il veicolo ha cambiato repentinamente direzione, imboccando una stradina interpoderale: insospettiti da quell’insolita manovra lo hanno subito rincorso e bloccato poco dopo. E, al termine della perquisizione, veniva rinvenuta l’arma clandestina con sette cartucce anch’esse calibro 12.

Durante le fasi di accertamento l’anziano, al fine di sottrarsi alle conseguenze della propria condotta, offriva agli operanti una cospicua somma di denaro in corrispettivo della loro eventuale omissione. La successiva perquisizione domiciliare permetteva altresì il recupero di ulteriori 62 cartucce illegalmente detenute.

Gli elementi raccolti consentivano ai carabinieri di delineare un preciso quadro indiziario che, d’intesa con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino, faceva sì che a carico del 70enne scattasse l’arresto. Dopo le formalità di rito espletate in caserma l’arrestato è stato tradotto alla casa di reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi. L’arma clandestina e le munizioni sono state sottoposte a sequestro.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com