www.giornalelirpinia.it

    20/10/2020

Lavoro nero, scoperto dalla Gdf ristorante con 17 lavoratori «sommersi»

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Cronaca_cs_repertorio_controllo_18.jpgAVELLINO –  Per i superstiziosi  il 17 è un numero che non porta bene. Evidentemente per un ristoratore irpino valeva la pena di sfidare la cabala; ci ha provato e gli è andata male. Tra le sue maestranze erano proprio diciassette i lavoratori sprovvisti di qualsivoglia forma assicurativa. A scoprirli la Guardia di Finanza che insieme ai funzionari della direzione territoriale del lavoro ha effettuato gli accertamenti del caso presso un accorsato ristorante ubicato ai confini tra le province di Avellino e di Salerno. Su 23 dipendenti del locale soltanto 6 erano quelli in regola; quindi la percentuale di lavoro irregolare in quell’esercizio si avvicinava al 75%. Ora per il datore di lavoro – che deve, per omessi versamenti dei contributi, diverse migliaia di euro – scattano pesanti sanzioni. Dunque, prosegue con successo l’attività dei finanzieri che, oltre a combattere l’evasione fiscale, contrastano ogni forma di lavoro sommerso, così come stabilito dalla legge; la quale intende tutelare da un lato i lavoratori e dall’altro gl’imprenditori onesti che subiscono la concorrenza sleale di colleghi che, disattendendo ogni disposizione in materia di lavoro, sono in grado di praticare prezzi stracciati.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com