www.giornalelirpinia.it

    20/10/2020

Nascondeva sotto il banco una 357 Smith & Wesson magnum, arrestato dalla Gdf ambulante che vendeva panini

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Cronaca_cs_repertorio_arresto_08.jpgBAIANO – Un venditore ambulante di panini e altri prodotti alimentari da asporto, fermo nella piazza di Avella per proporre la sua mercanzia, ha avuto la visita dei finanzieri della tenenza di Baiano. I quali ispezionando l’automezzo hanno trovato in un vano porta-oggetti una pistola di grosso calibro (una magnum “Smith & Wesson”, carica con 6 colpi) e ben 38 proiettili; di altri 53 c’erano soltanto i bossoli giacché erano stati utilizzati. Dagli accertamenti è risultato che il commerciante non aveva alcuna autorizzazione per detenere la pistola; di conseguenza è stato arrestato per porto abusivo di armi. Le fiamme gialle eseguivano una perquisizione anche presso l’abitazione dell’ambulante e lì veniva fuori una vera e propria armeria: 6 fucili da caccia, due carabine prive di matricola, un fucile a pompa, 44 proiettili calibro 357 “magnum”; 66 cartucce calibro 12. Processato per direttissima è stato condannato a 8 mesi di reclusione e 1.400 euro di multa; la pistola e le relative munizioni gli sono state confiscate. Per le armi trovate in casa, invece, l’autorità giudiziaria ha disposto la restituzione al proprietario; il quale ha fornito al giudice le autorizzazioni amministrative di cui è in possesso. Ora però gli uomini della Guardia di Finanza stanno effettuando accertamenti per verificare la regolarità dei permessi esibiti.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com