Fca, Picone: «Bene la nuova mission ma non perdiamo di vista il rilancio dell’automotive»

Martedì 04 Agosto 2020 10:17 Red.
Stampa

Massimo PiconePRATOLA SERRA – Dodici mesi per le nuove linee produttive alla Fca nell’ambito dell’operazione di riconversione dedicata alla produzione di mascherine. Oltre 400 i lavoratori che dovrebbero essere impegnati nella realizzazione dei dpi nello stabilimento di Pratola Serra. Una nuova attività realizzata in collaborazione  con la Protezione Civile, al via dopo la pausa estiva. Lavori nell’ex area magazzino ormai terminati. Altra buona notizia, il ritorno in fabbrica da oggi di tutti gli addetti per l’intera settimana.

Il commento del segretario provinciale della Cisal Metalmeccanici, Massimo Picone: “Una notizia positiva senza dubbio ma al tempo stesso dobbiamo riflettere con attenzione su quello che deve essere un rilancio del settore dell’automotive dopo che si sono registrati cali paurosi nelle vendite nel periodo del Covid. Bene questa nuova mission produttiva con i Dpi che verranno realizzati a Pratola Serra. Guardiamo al futuro con maggiore serenità grazie a questa iniziativa che potrà dare una boccata d’ossigeno alle maestranze”.