www.giornalelirpinia.it

    27/09/2020

Franza: «Dalla riqualificazione delle contrade il rilancio di Ariano»

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia11_franza_orneta.jpgARIANO IRPINO – “L’entusiasmo delle persone è il sintomo di un modo nuovo di percepire la politica”. Enrico Franza accolto ancora da un gran numero di cittadini nell’incontro tenutosi ieri nella popolosa contrada Orneta, dove ha presentato la sua squadra che “guarda al futuro del nostro paese, nel segno della dignità, in rottura con la vecchia logica politica”, di cui il candidato del centrodestra, secondo Franza, costituisce la rappresentazione plastica, il che, tradotto in altri termini, vuol dire che “nulla è cambiato”.

Il candidato del centrosinistra invita gli arianesi – si legge in una nota – a guardare al futuro con nuova prospettiva, evidenziando due elementi fondamentali: il “recupero della fiducia in noi stessi come comunità e l’apporto di ciascuno al rilancio di Ariano“. A chi sostiene che la coalizione di Franza sia troppo “giovane”, facendo discendere da questo dato una consequenziale ed automatica inesperienza, il candidato a sindaco risponde: “Siamo giovani sì, ma di certo la nostra forza è ritenere che la politica sia salvaguardia di interessi non personali, ma collettivi, soprattutto di coloro che sono immeritatamente considerati ultimi”.

Ed è da costoro che la sua amministrazione intende ripartire: privilegiare i finanziamenti per zone periferiche e contrade, per migliorare rete idrica, viabilità e reti fognarie, ma anche per includere nel tessuto socio-culturale zone che le passate amministrazioni hanno lasciato al loro destino, decretandone il degrado e la marginalizzazione. Il tutto attraverso il dialogo e la disponibilità, che per anni è rimasta prerogativa sconosciuta. “La politica è esercizio di umiltà, non si pratica salendo su un piedistallo. Siamo qui non per promettere, ma per impegnarci” ha dichiarato, riaprendo il discorso anche sulla filiera della cultura, delle start-up, del co-working, del rilancio dell’ospedale e dello sfruttamento dell’ingente patrimonio immobiliare che è nella disponibilità del Comune.

“Nelle urne avrete l’occasione di segnare il vostro cambiamento, il riscatto di Ariano nel segno della coerenza. Noi siamo qui per voi e voi siete qui per la vostra città” ha concluso Enrico Franza. Rinnovamento è la parola chiave della coalizione anche per Roberto Cardinale (Psi). “Enrico rappresenta il rinnovamento e la capacità di dialogare – ha affermato l’esponente socialista -. Bisogna votare convintamente per il progetto e per la persona che lo rappresenta e che meglio rappresenta l’ideale di ciascuno di noi”. Entusiasmo e convinzione nel cambiamento, al centro dell’intervento di Carmine Di Lillo (Ariano Futura), che, da appartenente alla comunità dell’Orneta, evidenzia gli interventi strutturali di cui la contrada necessita; manutenzione delle strade, ripristino della fontana storica, potenziamento della raccolta di rifiuti. Respinge al mittente la critica che è stata mossa ad Enrico Franza, di aver messo in campo una squadra troppo giovane Giuseppe Flammia (Democratici per Ariano): “In realtà questi giovani hanno deciso di mettersi in campo e si sono resi conto che bisogna impegnarsi con umiltà e dedizione per costruire qualcosa di tangibile, abbattendo le politiche di contrada, perché il territorio di Ariano deve essere amministrato in maniera unitaria”.

Questa sera Enrico Franza incontrerà gli abitanti della contrada Tesoro (ore 19,30, nei pressi della chiesa) e di contrada Difesa Grande (ore 21,00, nei pressi della chiesa).

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com