www.giornalelirpinia.it

    27/09/2022

Ruote nella storia, a Montella il raduno delle auto d’epoca

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia12_montel_aut_ep.jpgMONTELLA – Successo di pubblico e di partecipanti per la seconda edizione di “Ruote nella storia”, il raduno nazionale dedicato ai cultori ed ai possessori di auto d’epoca, promosso per valorizzare e sostenere il patrimonio di storia, arte e cultura dei territori di eccellenza. All’iniziativa, di scena a Montella, hanno partecipato 56 equipaggi, a bordo di altrettanti modelli di vetture d’epoca del secolo scorso. Hanno sfilato auto di ogni genere, berline e sportive che hanno fatto la storia dell’automobilismo.

Gli equipaggi si sono ritrovati in piazza Bartoli. Poi il corteo è partito alla volta del santuario del Santissimo Salvatore, quindi un giro lungo le strade di Montella fino al convento di San Francesco a Folloni e il rientro in piazza Bartoli. La giornata si è conclusa con la premiazione della vettura più bella votata dai partecipanti: una Fiat 508 del 1936. Un premio anche per l’auto più antica presente: una Fiat Balilla del 1935. Riconoscimento anche per un carro attrezzi del 1953, il primo in servizio ufficiale per l’Aci in Irpinia.

“Ruote nella Storia” è un progetto fortemente voluto dal presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani. A organizzare la seconda edizione di "Ruote nella storia" l’Automobile Club Avellino, guidato dal presidente Stefano Lombardi, con il patrocinio della Provincia di Avellino e del Comune di Montella. L'aspetto tecnico sportivo è stato curato dagli agenti Sara Assicurazioni della provincia di Avellino, coordinati dal fiduciario Aci-Sport, Vincenzo Napolillo.

I partecipanti e le tante persone che hanno raggiunto Montella hanno potuto apprezzare le bellezze storico-artistiche-architettoniche e culturali locali, oltre alla straordinaria offerta naturalistica. Un’iniziativa che ha permesso di ammirare straordinari gioielli a quattro ruote in una location di grande bellezza.

Aggiornamento del 12 settembre 2022, ore 10.53 - Si terrà domani, 13 settembre, alle 10:30 presso il circolo della stampa ad Avellino la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di “Ruote nella storia”, il raduno nazionale dedicato ai cultori ed ai possessori di auto d’epoca, promosso da Aci, Aci storico ed Automobile Club Avellino per valorizzare e sostenere il patrimonio di storia, arte e cultura dei territori di eccellenza. L’appuntamento è per il 18 settembre a Montella.

Ruote nella storia è un evento fortemente voluto dal presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, che afferma: “Abbiamo sempre ritenuto che il motorismo si potesse coniugare perfettamente con le bellezze di cui è ricco il nostro Paese, bellezze naturali ma, soprattutto, grandi testimonianze del passato. Promuovere il territorio attraverso le giornate trascorse rimettendo in moto le meravigliose automobili rappresenta la chiave del successo e dei consensi sempre crescenti che riscuote Ruote nella storia in tutta Italia”. Non siamo di fronte ad una gara, ed infatti le vetture non presentano numeri sugli sportelli o sul cofano, perché la passione a quattro ruote non è un elemento di sfida ma di aggregazione, e ci si diverte pure. Aci storico si è sempre contraddistinto per un approccio differente al mondo dell’heritage e questa manifestazione conferma lo spirito innovativo, forte di oltre 100 anni di storia e tradizione.

“Ruote nella storia rappresenta una straordinaria occasione per scoprire i territori e le città, consentendo ai partecipanti e agli appassionati di godere le bellezze del nostro Bel Paese a bordo delle proprie auto, quasi sempre custodite in garage e con poche occasioni di uscita”  – sottolinea il presidente dell’Automobile Club Avellino Stefano Lombardi – Significa che la passione per le auto storiche non è un discorso di pochi, ma, viceversa, un sentimento di tanti che vogliono avere ancora qualcosa di romantico e di storico nella loro vita, sempre più condiviso dal sistema sociale. C’è tanta gioia nel vedere i giovani che, probabilmente, avranno ammirato le auto d’epoca solo in qualche vecchio film, oggi scoprire il piacere e la passione di mettersi al volante e girare la chiave di accensione”.

Alla conferenza stampa parteciperanno il sindaco di Montella e presidente della Provincia, Rizieri Buonopane e il presidente dell’Aci Avellino Stefano Lombardi.

Il programma di domenica 18 settembre prevede il raduno delle auto in Piazza Bartoli, nel Comune di Montella, alla partenza il corteo percorrerà un itinerario che avrà come destinazione la visita del santuario del Santissimo Salvatore ed il convento di San Francesco a Folloni. L’evento si concluderà con la premiazione delle vetture più rappresentative per eleganza e storicità, valutate da una giuria di esperti.

La II edizione di Ruote nella storia, organizzato dall’Automobile Club Avellino, con il patrocinio della Provincia di Avellino e del Comune di Montella, la collaborazione di Sara Assicurazioni, sarà ripreso dalle telecamere del format Aci Storico Magazine e trasmesso sulle reti televisive nazionali, tra le quali Aci Sport Tv sul canale 228 di Sky.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com