www.giornalelirpinia.it

    09/02/2023

Dall’Eic via libera al completamento della rete fognaria e dell’impianto di depurazione di S. Angelo dei Lombardi e Caposele

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita12_eic_tav_sind.jpgNAPOLI –  Il comitato esecutivo, riunitosi questo pomeriggio nel quartier generale di via De Gasperi, ha dato il via libera a importanti interventi, previsti anche dal Piano d’ambito regionale, per il miglioramento del servizio idrico integrato in Campania: la realizzazione dei lavori di completamento delle reti fognarie e degli impianti di depurazione nei Comuni di Sant’Angelo dei Lombardi e Caposele per un investimento complessivo di quasi tre milioni di euro.

Interventi che rientrano in quelli previsti dall’accordo di programma sottoscritto da Eic, ministero della Transizione ecologica (oggi ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica), Commissariato unico per la depurazione e Regione Campania del valore complessivo di circa 170 milioni di euro, per il superamento delle procedure di infrazione europee legate al sistema fognario-depurativo che costano ogni anno all’Italia multe salate.

A Caposele gli interventi sulla rete fognaria riguarderanno il collegamento tra il collettore della rete della frazione Materdomini con quello del centro urbano in via IV Novembre. Si tratta della confluenza, realizzata dopo la costruzione della rete urbana a valle di Via Santuario, di un collettore che raccoglie le acque reflue di un’altra area dell’agglomerato mettendo la rete sotto pressione soprattutto nei periodi di pioggia durante i quali si possono verificare situazione di forte criticità dovute al fatto che le portate affluenti alla rete fognaria, risultano superiori a quelle trasportabili. È stata prevista la sostituzione della rete esistente, in corrispondenza del tratto di confluenza ed un raddoppio di quello fognario. Sarà inoltre effettuata la sostituzione di un tratto di rete in via San Gerardo dove si verifica la stessa situazione.

Il collettore che raccoglie i reflui dell’intero abitato e li adduce all’impianto di depurazione in località Genzano, ormai vecchio, verrà sostituito quasi completamente consentendo una riqualificazione ambientale dell’intera area. Anche l’impianto di depurazione, in funzione da oltre 30 anni, verrà interessato da lavori di ammodernamento e riqualificazione, funzionali a garantirne il funzionamento nel lungo termine. Il totale complessivo dell’investimento previsto è di € 2.335.109,83.

Disco verde anche al progetto definitivo per la realizzazione, nel Comune di Sant’Angelo dei Lombardi, dei lavori di completamento della rete fognaria e dell’impianto di depurazione denominato Patetto per un investimento di quasi mezzo milione di euro (460.000 €).

«Abbiamo il difficile compito di mettere ordine in un settore che sconta ritardi decennali» ha detto il presidente Luca Mascolo al termine della seduta. «La tragedia di Ischia ci ricorda che i nostri territori sono fragili e necessitano nella massima cura. La nostra strategia per il superamento delle procedure di infrazione europee legate al sistema fognario-depurativo rappresenta un traguardo che la Campania aspetta da tempo e che vogliamo raggiungere il prima possibile ci consente anche di mettere fine ad alcune criticità sedimentate nel corso dei decenni con la realizzazione di infrastrutture indispensabili per per garantire ai cittadini un servizio migliore, più moderno ed efficiente».

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com