www.giornalelirpinia.it

    02/04/2020

Un proverbio alla volta/Prima ca lu parente corre lu vucine se trove arrevate

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Rubriche_proverbi.jpgCARIFE – Prima ca lu parente corre lu vucine se trove arrevate (Prima che il parente corre il vicino è già arrivato)

*  *  *

Il proverbio presenta una situazione che spesso si verifica nella vita di tutti i giorni. In qualsiasi famiglia, all’improvviso, possono verificarsi delle circostanze nelle quali è indispensabile un aiuto per uscirne, Quante volte si cade per le scale o, tagliando il pane, sfugge il coltello e ci si ferisce ad una mano. Nei casi più gravi, all’improvviso si viene colpiti da un infarto o da altri malanni. In tutte queste occasioni, presi alla sprovvista, è necessario chiamare i parenti per essere aiutati a far fronte subito alla situazione. Mentre si telefona ai parenti, Il trambusto che si scatena in casa o le urla dei congiunti presenti richiamano l’attenzione dei vicini che subito accorrono per i primi soccorsi.

Il proverbio, pur senza dirlo espressamente, sottintende un consiglio: con i vicini è sempre meglio andare d’accordo o quantomeno, nei limiti del possibile, convivere pacificamente sopportando quelle piccole interferenze o quelle azioni che irritano e provocano momenti di rabbia o di tensione.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com