www.giornalelirpinia.it

    14/08/2020

Un proverbio alla volta/Matrǝmonij ǝ a maccarùnǝ callǝ callǝ

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Rubriche_proverbi.jpgCARIFE – Matrǝmonij ǝ a maccarùnǝ callǝ callǝ (Matrimonio e maccheroni caldi caldi) - Il matrimonio, molti anni fa, era un avvenimento importantissimo della vita. Quasi sempre era “costruito” dai familiari e le scelte non sempre andavano a buon fine. Per questo il proverbio avverte che certe cose vanno fatte subito, senza interporre troppo tempo. Capitava spesso, infatti, che, all’improvviso, quando le cose andavano per le lunghe, si intromettevano altre persone o altri pretendenti. Questo creava enormi difficoltà e quasi sempre guastava le intese già raggiunte.

Il problema più grave era la dote. Se veniva fuori un altro pretendente più ricco, ogni cosa cominciava a vacillare e le certezze diventavano dubbi che scombussolavano il matrimonio. Ecco allora il proverbio: i maccheroni, per gustarli davvero e godere del loro sapore, devono essere mangiati appena tolti dalla pentola quando sono ben conditi e ancora caldi.

Così deve avvenire per il matrimonio. Quando è ormai tutto pronto e le intese sono raggiunte è inutile perdere altro tempo: il matrimonio deve essere celebrato e consumato, così tutto filerà per il verso giusto.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com