www.giornalelirpinia.it

    21/11/2017

Armi e marijuana nella baracca, in manette pregiudicato di Montoro

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Carabinieri8_baracca_drog.jpgMONTORO – Pensava di farla franca  un giovane spacciatore di Montoro che, quando i carabinieri si sono recati presso la sua abitazione per una perquisizione, ha dichiarato con spavalderia di non avere nulla da temere giacché in casa non aveva alcunché di illecito. Ma i militari – che già “conoscevano” il soggetto – non gli hanno creduto. Aiutati dall’infallibile fiuto di un cane antidroga del nucleo cinofilo di Sarno, oltre all’alloggio (dove effettivamente non hanno trovato niente) hanno ispezionato alcune baracche presenti nel terreno di proprietà dell’uomo. E lì le sorprese. Non solo hanno scovato in una baracca mezzo chilo di marijuana nascosta in un bidone di plastica (la baracca era vigilata da due grossi cani da guardia), ma hanno rinvenuto in un'altra struttura un vecchio fucile calibro 16 e un altro calibro 12; a quest’ultima arma erano state tagliate le canne e ridimensionato il “calciolo” in modo da agevolarne il porto.

Entrambi i fucili avevano la  matricola abrasa ed erano custoditi in un mobile. Gli inquirenti hanno trovato anche un bilancino per preparare le dosi. Droga, armi e attrezzi sono stati sottoposti a sequestro. Gli specialisti dell’Arma hanno calcolato che con la droga sequestrata lo spacciatore avrebbe potuto ricavare ben 3.500 dosi. Il giovane, un 35enne di Montoro, è stato arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e possesso di armi alterate;  i carabinieri lo hanno condotto presso il carcere di Bellizzi Irpino a disposizione della procura della Repubblica.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Archivio Cronaca Flash

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com