www.giornalelirpinia.it

    20/01/2018

Scoperta casa-squillo a Monteforte, denuncia e fvo per una marocchina ed una colombiana

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Carabinieri5_monteforte.jpgMONTEFORTE IRPINO – Avevano aperto una casa di prostituzione a Monteforte Irpino, ma sono state scoperte e denunciate dai carabinieri. L’intervento degli uomini dell’Arma è scattato - probabilmente a seguito di qualche segnalazione - dopo una meticolosa attività informativa.

I militari della locale stazione hanno posto sotto osservazione l’immobile dove  si svolgeva l’attività di meretricio. Hanno notato un sospetto andirivieni di uomini; alcuni “clienti”, avvicinati con discrezione, hanno confermato che effettivamente in quell’alloggio si esercitava il mestiere più antico del mondo. A quel punto, con uno stratagemma, i carabinieri sono entrati nell’appartamento. Dentro hanno trovato due donne che si prostituivano, una marocchina di 30 anni e una colombiana di 52, entrambe residenti in Spagna. Nel corso del controllo, oltre a materiale avente attinenza con l’attività praticata, i militari  hanno rinvenuto una somma di 750 euro, probabile provento delle  prestazioni sessuali concesse.  Il denaro è stato sequestrato.

Le due straniere – che si procacciavano i clienti mediante inserzioni su un noto sito d’incontri a luci rosse - sono state denunciate a piede libero per il reato di favoreggiamento della prostituzione. Inoltre,  sono state proposte per l’emissione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio. L’abitazione presa in fitto, il cui proprietario è risultato estraneo alla vicenda, è stata sottoposta a sequestro preventivo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Archivio Cronaca Flash

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com