www.giornalelirpinia.it

    24/02/2018

Conza: a caccia in periodo vietato, sequestrati fucili e cinghiale a due napoletani

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Carabinieri5_lacen_furt_leg.jpgCONZA DELLA CAMPANIA –  I carabinieri della stazione di Sant’Andrea di Conza, nell’ambito dei servizi finalizzati alla verifica del rispetto dei regolamenti che disciplinano l’attività venatoria, in particolare connessa al bracconaggio, al maltrattamento di animali nonché alla corretta custodia, porto e impiego delle armi da sparo, hanno sorpreso in Conza della Campania due persone che, a bordo di un fuoristrada, ritornavano dal bosco. L’immediato controllo confermava i dubbi degli operanti: all’interno del veicolo veniva rinvenuto un cinghiale da poco abbattuto. La perquisizione permetteva di rinvenire all’interno del veicolo anche due fucili regolarmente detenuti, sottoposti a sequestro.

Alla luce degli inequivocabili elementi di colpevolezza raccolti, per i due cacciatori, entrambi della provincia di Napoli, scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuti responsabili di esercizio della caccia in periodo di divieto nonché furto venatorio.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Archivio Cronaca Flash

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com