www.giornalelirpinia.it

    24/06/2019

In prefettura il comitato nazionale per le celebrazioni in onore di Francesco De Sanctis

E-mail Stampa PDF

Francesco De SanctisAVELLINO – Il comitato nazionale per le celebrazioni della nascita di Francesco De Sanctis (1817-1883), il grande critico e storico della letteratura nato a Morra Irpina, presenterà mercoledì prossimo, alle ore 11.00, presso il palazzo della prefettura di Avellino, il programma di iniziative che saranno portate avanti nel 2017 per rendere omaggio ad uno dei fondatori - insieme con l’altro grande irpino dell’Ottocento, il giureconsulto di Castel Baronia Pasquale Stanislao Mancini (1817-1888) di cui pure ricorre il bicentenario della nascita - a quella nuova Italia che stava nascendo all’indomani dell’Unità.

Saranno il presidente del comitato nazionale Gerardo Bianco, l’ex parlamentare di Guardia Lombardi, deputato per diversi decenni della Democrazia cristiana e segretario-presidente del Partito popolare, già ministro della Pubblica istruzione, docente di letteratura latina presso l’università di Parma e l’Istituto Suor Orsola Benincasa di Napoli, e il professor Toni Iermano, ordinario di letteratura italiana presso l’Università di Cassino, presidente del comitato scientifico, ad illustrare il calendario di eventi che, come già successo in occasione delle celebrazioni per il centenario della morte del 1883, vedranno arrivare nella nostra città le massime cariche dello Stato e i maggiori rappresentanti del mondo culturale.

A fare gli onori di casa e a presiedere i lavori sarà il prefetto di Avellino Carlo Sessa. Sono previsti i saluti di Gerardo Capozza, segretario tesoriere del comitato, in rappresentanza della presidenza del Consiglio dei ministri, e del sindaco di Morra De Sanctis, Pietro Mariani, vice presidente del comitato nazionale. Saranno inoltre presenti gli altri componenti del comitato nazionale, vale a dire le professoresse Clara Allasia e Laura Nay dell’Università di Torino, Luigi Fiorentino della presidenza del Consiglio dei ministri nonché vicepresidente del Centro di ricerca Guido Dorso presieduto da Sabino Cassese, il professore Raul Mordenti dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata.

Prima dell’incontro in prefettura, alle ore 10.00, presso la biblioteca provinciale "Scipione e Giulio Capone" di Corso Europa, è prevista la visita alla mostra La scienza e la vita. Autografi e libri della raccolta desanctisiana curata da Toni Iermano con la collaborazione di Annamaria Vetrano, del personale della "Capone" e di Mediatech.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com