www.giornalelirpinia.it

    20/03/2019

Da Roma a Torino, gli allievi del Gesualdo protagonisti al Fisad

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Spettacoli3_coreogr_gesualdo.jpgAVELLINO – Dopo il grande successo di pubblico e di critica conseguito nell’ambito di “Nottindanza” sull’Aventino a Roma lo scorso 27 giugno, gli allievi del triennio tecnico compositivo in coreografia, attivato presso il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, saranno nuovamente protagonisti il 6 luglio sul palco dello storico Teatro Carignano di Torino per la serata conclusiva del Fisad, il primo Festival Internazionale delle Scuole d’Arte e Design.

Lunedì prossimo, uno dei più importanti palcoscenici di Torino sarà teatro di una rassegna dedicata ai grandi interpreti della danza contemporanea, che vedrà la partecipazione delle Scuole d’Arte Italiane e alcune grandi Accademie, tra le quali l’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

Il Fisad, in programma nel capoluogo piemontese fino al 6 luglio, proprio in occasione della serata conclusiva ospiterà gli allievi del terzo anno del triennio tecnico compositivo in coreografia con sede presso il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino che si esibiranno sulle coreografie “Meditano gli animali”, “Ricorrenza eterna”, due pièce di repertorio riadattate da Richard Haisma, danzatore della Murray Louis Company che da anni lavora nell’ambito della ricerca artistico-didattica sulla metodologia Laban, Wigman, Nikolais.

Gli spettacoli, parte integrante del percorso formativo, rappresentano un momento di verifica e di crescita in cui gli studenti vengono chiamati a confrontarsi on stage con alcuni tra i più grandi coreografi della scena italiana ed internazionale. A tal proposito la serata del 6 luglio presso il teatro stabile di Torino rappresenterà una prestigiosa ribalta per i giovani allievi del primo corso di laurea triennale in Coreografia d’Italia, attivato nel 2012 presso il “Gesualdo” grazie all’importante collaborazione esistente tra l’Accademia Nazionale di Danza, presieduta dal commissario Giovanna Cassese, e l’Istituzione Teatro comunale di Avellino, presieduta da Luca Cipriano.  Un progetto nato in partnership con l’Accademia, unico istituto statale di alta cultura per la formazione di danzatori, insegnanti e coreografi che dipende dal ministero dell’Università e della ricerca scientifica che ha portato in Irpinia giovani aspiranti coreografi dalla Sicilia al Friuli Venezia Giulia.

Gli allievi che prenderanno parte all’esibizione in programma al Teatro Carignano di Torino il 6 luglio saranno Giulia Bean, Angelo Casaburi, Miriana Esposito, Vittoria Guarracino, Simona Marigliano, Annarosa Mazzacane, Mariangela Milano, Salvatore Piras, Michela Tartaglia, Riccardo Venezia.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com