www.giornalelirpinia.it

    24/11/2017

Al Cimarosa sei concerti con il bel canto italiano

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Spettacoli4_belcanto.jpgAVELLINO – Dopo l’entusiasmante ouverture d’autore con il doppio concerto dello scorso 24 e 25 febbraio, che ha avuto come protagonista il soprano del Teatro San Carlo di Napoli Maria Grazia Schiavo, accompagnata dall’orchestra sinfonica del «Cimarosa», la rassegna «Il belcanto italiano» entra nel vivo. Il Conservatorio «Domenico Cimarosa» di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmine Santaniello, svela le date dei prossimi sei concerti che si terranno nei mesi di marzo e aprile presso l’auditorium «Vitale» di Piazza Castello.

La rassegna «Il belcanto italiano» accompagnerà il pubblico avellinese in un viaggio straordinario nell’opera lirica del ‘700 e ‘800 attraverso le arie più famose dei grandi compositori del periodo, da Bellini a Verdi, da Puccini a Rossini, passando per Mascagni, Donizetti e Tosti.  Un excursus musicale fuori dall’ordinario e senza tempo che – si legge in una nota – approderà al repertorio cantautorale italiano di quattro artisti contemporanei come Fred Buscaglione, Renato Carosone, Paolo Conte e Vinicio Capossela per concludere il suo percorso oltre oceano con gli evergreen del ‘900 portati sul palcoscenico e riarrangiati dalla Us Naval Forces Europe Band.

«Con una rassegna dedicata al belcanto, vanto italiano nel mondo, offriamo al nostro pubblico un programma di 6 concerti che raccontano il variegato mondo della musica spaziando dalle più belle arie della lirica e approdando alle evoluzioni del jazz e dello swing, declinate attraverso le parole di Buscaglione, Conte, Carosone, Capossela e gli ottoni e i legni della banda della Marina americana – sottolinea il presidente del Conservatorio Luca Cipriano – Una serie di appuntamenti che per tutto il mese di marzo e fino ad aprile apriranno le porte dell’auditorium del “Cimarosa” alla città e alla provincia per offrire al nostro sempre più affezionato pubblico un intrattenimento di grande qualità».

«Con un programma variegato ed articolato il “Cimarosa” celebra il belcanto italiano attraverso le arie più amate scritte e musicate da mostri sacri della lirica quali Bellini, Rossini, Verdi e Donizetti  – spiega il direttore del Conservatorio Carmine Santaniello – La rassegna, curata dai docenti del Conservatorio e portata in pedana dai suoi alunni, darà modo al nostro pubblico di apprezzare brani e romanze tratte da opere immortali come “La Traviata”, la “Norma” e la «Lucia di Lammermoor” per sei concerti di sicuro interesse».

I concerti della rassegna «Il belcanto italiano» saranno tutti ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Per alcuni spettacoli la direzione potrà decidere di prevedere l’accesso solo con inviti gratuiti da ritirare in conservatorio.

BEL CANTO ITALIANO – DALLE PIU BELLE ARIE D’OPERA LIRICA ALLE SONORITA JAZZ E SWING
IL PROGRAMMA

Venerdi 3 marzo ore 21
“Ah… non credea mirarti”
Concerto per pianoforte e voce
A cura dei maestri Paola Francesca Natale e Cinzia Salvetti

Uno straordinario viaggio in musica tra il Settecento e l’Ottocento alla scoperta delle più belle arie del Belcanto italiano. Da Delibes a Bellini, da Verdi a Puccini, fino ai virtuosismi di Leo e Rossini e alla canzone lirica ottocentesca di Tosti.

Venerdi 10 marzo ore 21
La bellezza del canto tra Sacro e Profano
Concerto per pianoforte e voce
A cura del maestro Concetta Varricchio

Un affascinante percorso musicale tra Sacro e Profano che parte dalla Messa di Gloria in Fa Maggiore di Mascagni e approda alle pagine più belle del Belcanto italiano, declinato con le opere di Rossini e Donizetti fino ad arrivare ai più bei duetti sacri di fine ’800.

Venerdi 17 marzo ore 21
I soprani sono sempre innamorati
Concerto per pianoforte e voce
A cura del maestro Susanna Anselmi
Pianoforte Marco Fraternali

Soggiogate dall'amore, vittime, tormentate, gelose, schiave o regine: è così che i soprani si presentano sulla scena. Con la proposta di famose arie liriche, ci addentreremo nell'affascinante e vario percorso dell'animo femminile attraverso la sua più diffusa e amata vocalità.

Venerdi 24 marzo ore 21
Fred, Renato, Paolo e Vinicio
Quattro storie di musica e parole
Concerto della Dominic&The Caponi Brothers Swing Orchestra
Pianoforte Giuseppe di Capua

Un ensemble di nove elementi del Dipartimento Jazz del Conservatorio Cimarosa, coordinati dal maestro Giuseppe Di Capua, esplora il repertorio di quattro grandi della musica italiana, dallo  swing di Fred Buscaglione alle atmosfere colte di Paolo Conte, dagli spassosi quadretti di Renato Carosone alle visioni magiche di Vinicio Capossela.

Venerdì 31 marzo ore 21
Vissi d’arte… vissi d’amore
Il Romanticismo che incanta
Concerto per pianoforte e voce
A cura dei maestri Enrico Turco e Concetta Varricchio
Una selezione di brani che declinano l’amore in tutte le sue diverse sfumature, da Verdi a Tosti, da Mozart a Rossini, da Donizetti a Bellini. Un viaggio romantico nell’800 italiano ed europeo sulle più belle arie da camera e d’opera.

Venerdì 7 aprile ore 21
Musiche d’Oltreoceano
Suoni senza confini, dalla Classica al Jazz
Concerto della Us Naval Forces Europe Band
Lo Us Naval Brass quintet - il quintetto di ottoni composto da trombe, trombone, corno e tuba - e lo Us Naval Woodwind quartet - il quartetto di legni formato da flauto clarinetto corno e fagotto - si esibiranno in un concerto di musica da camera che spazierà dalla Classica del ‘700 e ‘800 fino all’influenza jazz e ai grandi classici riarrangiati del Novecento.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com