www.giornalelirpinia.it

    21/05/2019

Nel centro storico l’estate del teatro Gesualdo

E-mail Stampa PDF

Il parco del teatro GesualdoAVELLINO – «Puntiamo a rilanciare il centro storico attraverso la cultura. È evidente che la nostra azione da sola non basta a risolvere problemi strutturali di questa parte della città, ma crediamo fermamente che occorra riportare vita nei luoghi di Avellino, che serva innamorarsi nuovamente dei nostri spazi per averne poi cura. Con 120 eventi avremo una lunga ed affollata estate nel cuore antico della città”. È quanto sottolinea Luca Cipriano, presidente del teatro Carlo Gesualdo, nel presentare quella che sarà il programma dell’estate avellinese, un’estate che, a partire da luglio fino a settembre, si preannuncia speciale e che poggerà su tre eventi targati teatro Gesualdo: Musica al parco, La bella estate, Flussi. In tutto 120 appuntamenti che tra jazz, musica elettronica, arte visiva e multimediale, teatro, letteratura, cinema hanno l’obiettivo ambizioso di rilanciare il centro storico di Avellino e permettere alla città di riappropriarsi dei propri spazi sociali.

Sarà un’estate ricca di appuntamenti – si legge in un comunicato – quella che sta prendendo corpo attorno alla Collina della Terra. Si parte con “La bella estate”, kermesse organizzata da Fortunato Iannaccone, editore della Mephite Edizioni, che si terrà dal 4 luglio al 24 agosto sul belvedere “Giuseppe Pisano” del Teatro “Carlo Gesualdo” e negli spazi antistanti il Victor Hugo. Dopo il successo dello scorso anno ottenuto al carcere borbonico, “La bella estate” si trasferisce all’ombra della Torre dell’Orologio con un ricco programma di eventi che spazierà dalla musica alla letteratura, dalla fotografia all’arte visiva, con mostre, concerti, live performance, proiezioni, workshop, dibattiti e reading.

Contemporaneamente aprirà i battenti anche il parco del teatro Carlo Gesualdo che dal 16 luglio fino al 14 settembre offrirà una suggestiva ambientazione alla quarta edizione di Musica al parco, il primo festival internazionale di jazz della città di Avellino. L’edizione del 2014 proporrà al pubblico avellinese 7 concerti che avranno come protagonisti i più importanti musicisti della scena jazz internazionale per tre mesi di grande musica.

Dal 25 al 31 agosto, invece, il centro storico riabbraccerà Flussi Eu, il festival internazionale di musica elettronica e arti digitali arrivato alla sesta edizione. Un appuntamento imperdibile per migliaia di giovani che arrivano ad Avellino da tutta Italia e da buona parte dell’Europa attratti da una proposta musicale di grande richiamo e dalle performance degli artisti più innovativi e trasgressivi del panorama europeo e mondiale. Anche quest’anno il festival sarà itinerante e si svilupperà su più palcoscenici dislocati tutti attorno al centro storico, dalla Casina del Principe alla terrazza “Giuseppe Pisano” e al main stage del teatro Carlo Gesualdo di Avellino che da anni funge da location distintiva del festival.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com