www.giornalelirpinia.it

    21/03/2019

I Senzatempo/ Presentata la nuova stagione, gli appuntamenti con il grande jazz

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Spettacoli2_senza_tempo.jpgAVELLINO – Si parte, l’associazione culturale I Senzatempo va oltre qualsiasi definizione spazio-temporale e finalmente presenta al pubblico la nuova stagione 2014/2015. In una location nuova di zecca e davvero di atmosfera – si legge in un comunicato – il presidente Luciano Moscati ha raccontato ad un pubblico attento e numeroso il nuovo programma. Un programma davvero “originale” direbbe qualcuno, o forse semplicemente diverso da quello che normalmente i festival ed i club propongono negli ultimi tempi. Una scelta precisa quella del direttore artistico della storica associazione avellinese, che cura ormai da quattro stagioni anche la kermesse estiva del teatro Carlo Gesualdo, Musica al parco, e che è sempre attento a quello che accade anche fuori dagli stretti confini della musica nostrana. Va ricordato che prima che divenisse una moda il jazz nipponico, furono proprio I Senzatempo a dare spazio alla straordinaria pianista Chihiro Yamanaka e che oggi regala sold out in tutto il mondo. Un viaggio in vari Paesi quello che faremo in questa stagione fantastica, fatta di 12 eventi, concerti, esperienze. Ecco ci piace definirle così, esperienze durante le quali agli spettatori viene data la possibilità di interagire con gli artisti ma soprattutto di assistere ad un evento unico, mai uguale a se stesso. Il jazz ha questa forza esclusiva, la forza immaginifica dell’improvvisazione che assolutamente ne rappresenta il segno distintivo.

Si parte domenica 16 novembre con una delle pagine del jazz italiano più importanti : “ …e di notte Leoni”, Riccardo Biseo, Gianni San Just, Giorgio Rosciglione, Gegè Jazz Munarì e le straordinarie atmosfere del violino di Rick Pellegrino. Tutto in una sera per gli associati Senzatempo e non possiamo raccontarvi altro perché di questa serata non esiste alcun canovaccio, tutto sarà come gli artisti lo hanno immaginato e pensato , solo per noi….solo per voi! Il 30 novembre tocca a Michele Ascolese, storico chitarrista di Fabrizio De Andrè, che con il suo gruppo ci condurrà nella grande musica di Faber, in un’epoca, in un mondo, in una visione attuale come non mai in questo momento così difficile della nostra storia. Mission Formosa arriva sul nostro palco il 21 dicembre. Da Taiwan un trio strepitoso si unisce ad un trio tutto italiano, con lo straordinario Giuseppe Bassi al contrabbasso. Un concerto davvero incredibile. È di scena Fabrizio Bosso che non ha bisogno di alcuna presentazione con Walter Ricci, ed il suo Hammond trio il 31 gennaio 2015 e qui non vi sono parole che riescano a riassumere l’arte e la genialità di Fabrizio Bosso, non  resta che trascorrere la serata in nostra compagnia. L’8 febbraio un nome incredibile, una presenza che ci riempie d’orgoglio, la meravigliosa, la seduttiva voce del mediterraneo, madame Maria Pia De Vito, accompagnata al piano da Huw Warren in esclusiva per il nostro pubblico. Grande ritorno, con il nuovo album dedicato ai diritti Lgbt plana Sarah Jane Morris ed il suo Blooy Rain. La rossa di capelli e di cuore, infuocherà i nostri animi nella notte del 14 marzo 2015. Domenica 29 marzo dall’Israele in collaborazione con il  Circuito siciliano del jazz, dopo la sua partecipazione al Love Medecine di Noa, Adam Ben Ezra giunge ad Avellino. Polistrumentista, con un notevole uso della voce ,il contrabbassista proporrà uno spettacolo di sicuro effetto, chi lo ha visto dal vivo dice che ha la capacità i trasformare sin da subito lo spettatore in un suo fan. Il Dana Leong trio è di scena  il 12 aprile, mentre il 19 Hailey Tuck con il suo stile unico ed inconfondibile, da personaggio di un romanzo di Scott Fitzgerald. Con la sua enorme carica seduttiva proporrà standard jazz e brani pop riarrangiati in chiave jazz.

Concludono la stagione due grandi eventi: Tuck e Patty e Martin Taylor ed Alison Burns. Tuck Andress, straordinario chitarrista e Patti Cathcart, meravigliosa cantante, sono una coppia inossidabile nella musica e nella vita dall’ormai lontano 1979. Uniscono le esperienze del canto gospel e soul a quelle jazz creando qualcosa di unico ed irripetibile nel panorama musicale internazionale. Grande colpo della direzione artistica dei Senzatempo, il 10 maggio 2015. L’ultimo evento della stagione il 23 maggio 2015 vede sul palco il chitarrista Martin Taylor, riconosciuto a livello internazionale come l’esponente di punta della chitarra jazz. Non solo Martin è un vero innovatore dello strumento, ma è anche un concertista eccezionale che affascina il pubblico con esibizioni da solista che mescolano virtuosismo, emozione, umorismo uniti a una buona dose di presenza scenica, in questo caso in duo con Alison Burns.

Un programma di tutto rispetto, particolarmente innovativo, ma soprattutto caratterizzato da una serie di colori che incanteranno il pubblico, e che lo immergeranno in atmosfere internazionali come mai nella  città di Avellino, perché la cultura è strumento di crescita di una città  che serve a  riempire cuori e spazi. Domenica 16 novembre primo concerto della stagione ore 18.30 con il grande jazz italiano.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com