www.giornalelirpinia.it

    19/11/2018

Vinitaly, un successo per i vini irpini

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita_vinitaly_2013.jpgVERONA – La grande kermesse veronese del vino ha chiuso i battenti. La 47esima edizione del Vinitaly ha raggiunto cifre esaltanti: a visitare le 4.200 aziende espositrici, provenienti da più di 20 Paesi di tutti i continenti, sono state 148.000 persone, delle quali 53.000 straniere. Le presenze sono cresciute del 6%, la componente estera addirittura del 10. Un vero e proprio record, dunque, per la rassegna scaligera. E anche in questa tornata i vini dell’Irpinia hanno ottenuto risultati lusinghieri. Al rientro dalla fiera, il presidente della Camera di Commercio di Avellino, Costantino Capone,  tracciando un bilancio della partecipazione irpina alla rassegna, non ha nascosto la sua soddisfazione: "Piccole e grandi realtà che, in modo sinergico e con grande voglia di fare sistema - ha commentato - hanno rappresentato nel modo migliore il nostro territorio confermando l'attenzione sempre maggiore della quale godono i nostri grandi vini autoctoni". Il Taurasi, il Fiano di Avellino e il Greco di Tufo infatti hanno suscitato l'interesse degli appassionati e, soprattutto, degli addetti ai lavori, buyers in testa.

"Abbiamo triplicato le presenze rispetto allo scorso anno – ha osservato Maura Sarno, presidente del Consorzio Diversi Vignaioli Irpini – e abbiamo ottenuto un successo senza precedenti. Questo grazie anche al lavoro delle istituzioni e in particolare della Camera di Commercio di Avellino, che ha saputo far convivere armoniosamente piccoli produttori di nicchia come noi con grandi realtà come ad esempio Feudi di San Gregorio. Insieme siamo riusciti a offrire un quadro completo e suggestivo della viticoltura irpina". Altro motivo di soddisfazione per i produttori avellinesi è stata l'iniziativa WinePression, sempre voluta dall’ente di piazza Duomo, che ha offerto ai vignerons irpini l'opportunità di confrontarsi con alcune delle più importanti firme del giornalismo eno-gastronomico nazionale.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com