Avellino sprecone, a Vicenza finisce 0-0

Sabato 20 Febbraio 2016 17:54 Red.
Stampa

Mokulu (fonte Us Avellino)VICENZA- AVELLINO 0-0

VICENZA (4-3-3): Vigorito; Laverone, El Hasni, Ligi,D’Elia; Signori (29’ st Ebagua), Bellomo Sbrissa; Galano (17’ st Vita),Raicevic, Giacomelli. A disposizione: Benussi, Brighenti, Pozzi, Pinato, Vita, Ebagua, Cisotti, Bianchi, Modic. Allenatore: Marino.

AVELLINO (4-3-1-2): Frattali; Pisano (28’ p.t. Nica), Jidayi, Biraschi, Visconti (38’ st Bastien); Arini, Paghera, Gavazzi; Insigne (36’ st Migliorini); Mokulu, Tavano. A disposizione: Bianco, Offredi, D’Angelo, Joao Silva, Sbaffo, D’Attilio. Allenatore: Tesser.

Arbitro: Gianluca Aureliano di Bologna. Assistenti: Simone di Francesco di Teramo e Giovanni Colella di Padova. Quarto uomo, Francesco Guzzini di Abano Laziale.

Ammoniti: Pisano (AV), Insigne (AV), Mokulu (AV), El Hasni (VI), Visconti (AV), Nica (AV), Bellomo (VI), Ebagua (VI), Vita (VI).

Espulsi: Marino (allenatore, Vicenza) al 37’ st.

Recupero: 2’ più 3’.

VICENZA – Finisce 0-0 al Menti tra Vicenza e Avellino al termine di una gara intensa sul piano agonistico, con ben nove ammoniti dall’arbitro Aureliano, ma povera di contenuti su quello tecnico con due squadre che hanno raggiunto, comunque, l’obiettivo minimo di muovere la classifica. Forse un po’ più da recriminare ce l’ha, a conti fatti, l’Avellino che sciupa per lo meno tre occasioni d’oro e, tutto sommato, butta via due punti preziosi. Sta di fatto che la squadra di Tesser non riesce più a far quadrare il cerchio dopo le due sconfitte rimediate con Cagliari e Novara e fa fatica, e non poco, ad imboccare la strada giusta che possa riportarla sulla strada della vittoria. Una vittoria che manca da ben quattro turni dopo il filotto di sei successi consecutivi che tanto entusiasmo aveva portato tra le file della tifoseria. Cionondimeno la squadra di Tesser naviga ancora a ridosso della zona play off ed è chiaro che tutto ancora può succedere da qui alla fine del campionato. Sabato prossimo turno casalingo con Livorno che oggi ha impattato 1-1 con il Cesena.

La cronaca - Primo tempo. Lupi in crescendo con due occasioni clamorose gettate al vento.

3’: azione confusa in area, la palla arriva a limite d’area dove Bellomo ci prova mandando la palla alta.

15’: sgroppata di Sbrissa che, dalla propria trequarti, giunge al limite dell’area irpina e tira tra le braccia di Frattali.

21’: angolo di Insigne, colpisce male di testa Arini servendo involontariamente Tavano che, incredibilmente manda la palla sul palo.

31’: Mokulu in area si fa anticipare da Vigorito.

37’: gran palla di Tavano per Mokulu che grazia Vigorito in uscita disperata;

45’: Sbrissa approfitta di un rimbalzo in area avversaria per calciare verso la porta di Frattali, ma la palla va alta.

Ripresa-  Secondo tempo spigoloso con tanti ammoniti.

6’: Girata di Jidayi su angolo di Insigne con palla di poco alta.

12’: cross dalla trequarti per Raicevic che, di testa, indirizza una palla debole fra le braccia di Frattali.

16’: cross dalla trequarti di Nica per Mokulu. Il belga appoggia per Insigne il cui tiro viene murato da El Hasni.

25’: concesso fallo a due in area per retropassaggio di Ligi a Vigorito che raccoglie con le mani. Sugli sviluppi Tavano tira sulla barriera.

27’: Laverone in contropiede per Vita che, da buona posizione, tira a lato.

28’: cross dalla sinistra di Vita per Giacomelli il cui tiro al volo in girata finisce a lato.

30’: tiro al volo di Tavano con pallone deviato in angolo da Vigorito;

41’: Tavano dal limite: alto.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 21 Febbraio 2016 11:28 )