Insigne: «I play off? Noi ci crediamo e daremo il massimo per conquistarli»

Giovedì 17 Marzo 2016 19:40 Red.
Stampa

Roberto InsigneAVELLINO – “Spero di ripetere la stessa prestazione che ho fatto ad Ascoli. Naturalmente contro la Ternana cercheremo soprattutto di portare a casa i tre punti”.

Conserva tutta la sua verve e tutta la sua dose di napoletanità dinanzi a taccuini e microfoni Roberto Insigne nonostante sia stato costretto ad abbandonare, dopo appena un quarto d’ora, per una fastidiosa gastroenterite, la partitella amichevole disputata nel pomeriggio dall’Avellino allo stadio Partenio-Lombardi con la formazione della Berretti (9-0 il risultato finale).

Il fratello d’arte, classe 1994, protagonista ad Ascoli, carica l’ambiente e dice senza mezzi termini che l’obiettivo della squadra è raggiungere i play off: “Noi ci crediamo e daremo il massimo in questa due partite, contro Ternana e Crotone, per fare risultato”.

Poi il discorso si sposta sui rapporti all’interno della squadra, in particolare su quello con l’allenatore e quelli che considera i suoi riferimenti come atleti e come uomini: “Se adesso sto giocando e sono in B, l’anno scorso nessuno mi conosceva, è merito di Tesser. Ci vogliamo bene, sono contento di averlo come allenatore”.

“Tavano? È un esempio, lo guardo pure quando si fa la doccia. È un ragazzo d’oro che mi sta facendo crescere, io lo ringrazio per questo. Lui e Gigi Castaldo sono gli attaccanti più forti della serie B”.

Dicevamo del test amichevole con la Berretti: sono andati a segno Sbaffo (tripletta), Mokulu (doppietta), Castaldo, Joao Silva, Paghera. C’è stata anche un’autorete. Tesser ha sicuramente potuto fare  il punto della situazione e domani terrà la conferenza stampa di presentazione della gara contro la Ternana.