www.giornalelirpinia.it

    06/12/2019

L’Avellino si arrende subito, è disfatta a Verona

E-mail Stampa PDF

Il portiere dell'Avellino Boris Radunovic (fonte Us Avellino)Marcatori: 12’ pt Bessa, 36’ pt Belloni, 38’ pt Pisano, 41’ pt Romulo

VERONA-AVELLINO  3-1

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Pisano, Bianchetti, Cherubin, Souprayen; Romulo, Fossati, Bessa; Luppi (13’ st Zaccagni), Gomez (23’ st Ganz), Siligardi (29’ st Troianiello). A disposizione: Coppola, Boldor, , Pazzini, Maresca,  Fares, Valoti. Alenatore: Pecchia.

Avellino (3-5-2): Radunovic; Gonzalez, Djimsiti, Diallo; Belloni, D’Angelo, Paghera (13’ st Verde), Gavazzi (33’ pt Soumarè), Crecco (6’ st Asmah); Ardemagni, Mokulu. A disposizione: Offredi, Castaldo, Omeonga, Donkor, Jidayi, Bidaoui. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta. Assistenti: Daniele Bindoni della sezione di Venezia e Orlando Pagnotta della sezione di Nocera Inferiore. Quarto uomo: Pierantonio Perotti della sezione di Legnano.

Ammoniti: 35’ pt D’Angelo, 40’ pt Souprayen, 16’ st Mokulu, 25’ st Belloni.

Recuperi: 3’ più 3’.

VERONA – Netta sconfitta dell’Avellino contro il Verona allo stadio Bentegodi al termine di una gara in cui praticamente non c’è mai stata storia ed il risultato non è stato mai in discussione. Troppi gli errori in campo, soprattutto nel reparto difensivo, da parte degli uomini di Toscano che sono apparsi come rassegnati e non in grado di imbastire una sia pur minima reazione. Il tecnico irpino non è da meno con le sue scelte che appaiono più dettate dalla volontà di cambiare e di utilizzare un po’ tutti i componenti della sua vasta rosa che non da necessità legate ad un modulo di gioco ben preciso, con gli uomini giusti al posto giusto. Con conseguenze sul rendimento della squadra e sulla qualità del gioco da portare avanti, al di là del valore o meno dell’avversario, che definire disastrose non rende del tutto l’idea di quanta fatica ed approssimazione in questa fase iniziale del campionato caratterizzi il cammino dell’Avellino.

Una sconfitta, quella di Verona, che rischia di lasciare il segno e su cui c’è poco tempo per meditare visto l’incalzare del campionato che propone, in tempi brevissimi, due nuovi, difficili impegni con altre due squadre venete: martedì sera, allo stadio Partenio-Lombardi, con il Cittadella capolista nel primo turno infrasettimanale previsto dal calendario, e sabato prossimo, in trasferta, allo stadio Menti di Vicenza. Che succederà ora? Riuscirà l’Avellino ad abbandonare l’ultima posizione in classifica che ora occupa tristemente insieme con Salernitana, Latina e Pro Vercelli? La risposta è affidata al campo.

Per la cronaca ricordiamo che prima dell’avvio della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento, in un Bentogodi per la verità un po' troppo "rumoroso", in onore dell’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, scomparso nella mattinata di ieri.

La cronaca – Minuti iniziali giocati alla garibaldina ma con tanta confusione in campo. Al 3’ pt è l’Avellino a portarsi in avanti con Ardemagni che si fa però anticipare dall’uscita del portiere di casa. Preme di più il Verona che prova a colpire a freddo per cercare di sbloccare subito il risultato. Insistono gli uomini di Pecchia che costringono praticamente gli irpini ad arretrare nella loro metà campo. Al 12’ pt Verona in vantaggio con Bessa che raccoglie in area una palla crossata dalla destra da Romulo e riesce a segnare grazie ad una deviazione di Djimsiti, ma soprattutto alla complicità di Radunovic che non trattiene il pallone che supera lentamente la linea bianca della porta. Accusa il colpo l’Avellino che, comunque, fa fatica ad organizzare il proprio gioco e che da parecchi minuti non riesce a superare la linea di metà campo. Il Verona continua a macinare gioco in cerca del gol del raddoppio, l’Avellino di contro prova a sottrarsi alla pressione asfissiante degli scaligeri con tentativi in avanti che non hanno effetto soprattutto per mancanza di idee e di convinzione. Fino alla mezz’ora del primo tempo non c’è stata una conclusione degna di nota da parte dei giocatori biancoverdi! Per giunta s’infortuna anche Gavazzi che viene sostituito al 33’ pt da Soumarè. Due minuti dopo si fa ammonire D’Angelo per proteste con l’arbitro che ha appena sorvolato su una evidente trattenuta subita in piena area da Ardemagni. Al 33’ arriva, comunque, il pareggio dell’Avellino con Belloni il cui tiro viene deviato da Fossati con Nicolas messo fuori gioco.

Appena il tempo di gioire ed il Verona torna in vantaggio con Pisano che, lasciato completamente solo in area, mette comodamente in rete di testa: Verona 2-Avellino1. Al 42’ pt terzo gol del Verona grazie ad un erroraccio difensivo di Gonzalez che mette Romulo in condizione di segnare praticamente a porta vuota. Al 44’ pt Verona vicinissimo al gol del 4-1 con Siligardi ma si salva questa volta Radunovic. Al 48’ combinazione Belloni-Soumarè, la conclusione è di poco fuori. Finisce il tempo dopo tre minuti di recupero.

Ripresa – Avellino in avanti ad inizio di secondo tempo per cercare di rientrare in partita, ma è il Verona a creare i maggiori pericoli in contropiede. Al 6’ st Toscano richiama in panchina Crecco e manda in campo Asmah. Un minuto dopo Avellino vicino al gol con Soumarè la cui conclusione viene però neutralizzata da una bella parata di Nicolas. Al 13’ st Toscano schiera Verde al posto di Paghera, sul fronte opposto Pecchia dà spazio a Zaccagni al posto di Luppi. Non cambia l’andamento della gara anche se l’Avellino prova a spingersi di più in avanti. Al 16’ st vistosa manata di Mokulu su di un avversario: inevitabile arriva l’ammonizione da parte dell’arbitro Illuzzi. Al 19’ st tiro da fuori area di Asmah, fuori. Al 23’ st seconda sostituzione nelle file veronesi: esce Gomez, entra Ganz.

Alla mezzora terza sostituzione per il Verona: esce Siligardi, in campo Troianiello. Il Verona è padrone del campo e dà l’idea di non voler infierire. La gara è ormai segnata e l’Avellino, stanchissimo e del tutto sconfortato, non appare in grado di modificare in alcun modo la situazione.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 18 Settembre 2016 21:01 )  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Attualità

Dicembre 05, 2019 14

Provincia, sarà intitolata a Pietro Foglia la sala consiliare

in Attualità by Red.
AVELLINO – È in programma mercoledì prossimo, 11 dicembre, alle ore 10.30 a Palazzo Caracciolo, sede della Provincia, la cerimonia di intitolazione della sala consiliare al compianto onorevole Pietro… Continua a leggere...

Irpinia

Dicembre 05, 2019 18

Gestione risorse idriche in agricoltura, esperti a confronto al consorzio di bonifica

in Irpinia by Red.
GROTTAMINARDA – “Ottimizzare la gestione delle risorse idriche e migliorare le pratiche colturali per aumentare il contenuto di sostanza organica nei suoli e ridurre il rischio erosivo”. È quanto… Continua a leggere...

Cronaca

Dicembre 06, 2019 7

Baiano: 51enne di Castellammare rinvenuto cadavere in un appartamento

in Cronaca by Red.
BAIANO – Questa mattina in un appartamento di Baiano è stato rinvenuto cadavere un 51enne di Castellammare di Stabia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale compagnia che hanno… Continua a leggere...

Sport

Dicembre 06, 2019 7

C’è il Bisceglie, De Gennaro: «È una partita non facile, ma possiamo farcela»

in Basket by Red.
AVELLINO – “Domenica giochiamo contro Bisceglie che è una squadra molto ostica. È la quarta squadra di tutta la Lega B per canestri realizzati. È la prima del nostro girone, una squadra molto… Continua a leggere...

Rubriche

Novembre 30, 2019 67

L’occhio sulla città/Sproporzioni che saltano all’occhio

in La Lettera by Antonio Fusco
AVELLINO – Questa settimana accogliamo la sollecitazione giunta da diversi cittadini lettori a soffermaci ad osservare più da vicino la città, concentrandoci su alcuni dettagli per cui la giusta… Continua a leggere...

altre notizie rubriche...

Novembre 16, 2019 106

L’occhio sulla città/La forza di un’idea

in La Lettera by Antonio Fusco
Novembre 09, 2019 118

L’occhio sulla città/Disattenzioni diffuse

in La Lettera by Antonio Fusco
Novembre 02, 2019 100

L’occhio sulla città/...Un po’ annebbiato

in La Lettera by Antonio Fusco

Notizie flash

Donazione di sangue, le date

AVELLINO, 6 dicembre 2019 - Proseguono le giornate dedicate alla donazione di sangue su Avellino e provincia. I Gruppi Fratres allestiranno i punti di raccolta nelle piazze e saranno a disposizione della cittadinanza fin dalle prime ore del mattino affiancando attività di informazione e sensibilizzazione alla preannunciata giornata di donazione. Di seguito riportiamo le date delle future giornate di raccolta:

07/12/2019  PIETRADEFUSI

08/12/2019  S. MICHELE DI SERINO

15/12/2019  MONTELLA

15/12/2019  MONTORO INCORONATA

22/12/2019  MONTEFALCIONE

29/12/2019  FONTANAROSA

29/12/2019  MONTELLA

 


Farmacie Avellino Città

Turni dal 2 all’8 dicembre 2019 – Servizio continuativo dalle 8.30 alle 20.00 Fiore, via Perrottelli n. 4 (tel.: 0825/38145). Sabato pomeriggio, dalle 16.30 alle 20.00, domenica e festivi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00, il servizio è assicurato da Cardillo, via Due Principati, 32 (tel.: 0825/71825-756721). Il servizio notturno, dalle 20.00 alle 09.00, è assicurato da Cardillo, via Due Principati, 32 (tel.: 0825/71825-756721). Guardia medica, via degli Imbimbo n. 10 - Avellino Telefono: 0825/292013/14/15.

Giornale L'Irpinia n.4-5-6-7 del 15 giugno-luglio-agosto 2019

Calcio

Dicembre 02, 2019 36

Dimissioni di De Cesare e Mauriello, la nota dell’Us Avellino

in Calcio by Red.
AVELLINO – In riferimento alle notizie apparse recentemente sui media, in… Continua a leggere...
Dicembre 01, 2019 31

L’Avellino va in vantaggio, soffre ma alla fine batte la Viterbese

in Calcio by Red.
Marcatori: 3’ pt Micovschi VITERBESE-AVELLINO 0-1 VITERBESE (3-5-2):… Continua a leggere...

Basket

Dicembre 06, 2019 7

C’è il Bisceglie, De Gennaro: «È una partita non facile, ma possiamo farcela»

in Basket by Red.
AVELLINO – “Domenica giochiamo contro Bisceglie che è una squadra molto… Continua a leggere...
Dicembre 01, 2019 26

La Scandone si arrende all’ot, Formia ci crede e vince

in Basket by Franco Marra
MINTURNO (Latina) – Cede all’over time la Scandone Avellino che esce… Continua a leggere...

Ciclismo

Ottobre 24, 2019 96

La presentazione/Da Budapest a Milano, ecco il 103° Giro d'Italia

in Ciclismo by Red.
MILANO – Tre cronometro individuali (per un totale di 58,8 km), 6 tappe di… Continua a leggere...
Ottobre 12, 2019 72

L’olandese Mollema il vincitore del Lombardia

in Ciclismo by Red.
COMO – Il corridore olandese Bauke Mollema (Trek - Segafredo) ha vinto la… Continua a leggere...

Cultura

Dicembre 05, 2019 16

Laceno d’Oro/De Mita e De Stefano alla presentazione del libro di Picariello

in Cultura by Red.
AVELLINO – È scattato il conto alla rovescia per il Laceno d’oro, il… Continua a leggere...
Dicembre 04, 2019 22

Il Laceno d’Oro ricorda Zavattini. Al Partenio Calopresti presenta Aspromonte

in Cultura by Red.
AVELLINO – Quarantaquattro anni e non dimostrarli: il Laceno d’oro… Continua a leggere...

Meteo Avellino

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Primo piano - Video

Sezione Video

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com