Toscano carica l’Avellino e lancia la sfida alla Spal. Il ricordo di Sibilia

Sabato 29 Ottobre 2016 13:24 Red.
Stampa

Domenico ToscanoAVELLINO – “La Spal? È una squadra che soprattutto in casa ha fatto dei risultati importanti, è una squadra organizzata, ecco perché dobbiamo noi fare una partita importante per fare risultato a Ferrara”. Sintetizza così il suo pensiero il tecnico dell’Avellino Domenico Toscano nella conferenza stampa di questa mattina di presentazione della gara che l’Avellino sosterrà contro  gli emiliani nel posticipo serale in programma lunedì sera allo stadio Mazza con inizio alle ore 20.30.

Toscano carica i suoi: “Mi aspetto di interrompere la mancanza di vittorie fuori casa.  Vorrei vedere già da lunedì lo stesso atteggiamento che noi abbiamo in casa, un atteggiamento aggressivo, finalizzato a fare risultato. È ora di crescere, ci sono state tante partite, la maturità si vede in questa situazioni”. Poi aggiunge: “È un campionato equilibrato con tante squadre raggruppate in pochi punti, è necessaria la continuità ed interrompere questa discontinuità che ci accompagna fuori casa. Per questo mi aspetto già da lunedì che ci sia in campo un piglio diverso ed un risultato diverso”.

Richiesto di commentare le contestazioni che gli sono venute addosso da parte della tifoseria precisa: “L’importante è che non scenda mai sul piano personale. I tifosi sono liberi naturalmente di esprimere le loro opinioni, ma io devo pensare solo alla squadra”.

“La formazione? È ancora presto per decidere. Tra domani e lunedì mattina sceglieremo la migliore formazione da mandare in campo a Ferrara”.

L’U.S. ha ricordato con un breve comunicato Antonio Sibilia: “A due anni di distanza dalla scomparsa di Antonio Sibilia, ex dirigente e massimo esponente dell’U.S. Avellino, il presidente Walter Taccone e tutta la società biancoverde ricordano con immutato affetto e nostalgia il commendatore, storica figura del calcio irpino. “Don Antonio sempre nei nostri cuori”.