www.giornalelirpinia.it

    24/08/2019

L’Avellino perde il derby con la Salernitana e ora rischia

E-mail Stampa PDF

Djimsiti e Moretti con le mani nei capelli (fonte Us Avellino)Marcatori: 21’ st Coda, 44’ st Improta.

SALERNITANA-AVELLINO 2-0

Salernitana (4-3-3): Gomis; Tuia, Bernardini, Perico, Vitale, Della Rocca, Minala (20’ st Improta), Zito (47’ st Bittante), Rosina (32’ st Ronaldo), Sprocati, Coda. A disposizione: Terracciano,  Mantovani, Busellato, Donnarumma, Grillo, Carrafiello. Allenatore: Bollini.

Avellino (4-2-2): Radunovic; Lasik, Migliorini, Djimsiti, Perrotta; Omeonga, Paghera (13’ st Moretti); D’Angelo (32’ st Soumarè), Verde (1’ st Bidaoui), Castaldo; Ardemagni. A disposizione: Lezzerini,  Eusepi, Asmah, Solerio, Camarà. Allenatore: Novellino.

Arbitro: Riccardo Pinzani di Empoli. Assistenti, Emanuele Prenna di Molfetta e Dario Cecconi di Empoli. Quarto uomo, Daniele Viotti di Tivoli.

Ammoniti: 20’ pt Paghera, 44’ pt Lasik, 15’ st Minala, 28’ st D’Angelo e Perico, 37’ st Djimsiti.

Espulsi: 45’ st Bidaoui.

Recuperi: 1’ più 5’.

SALERNO – L'Avellino perde anche il derby con la Salernitana e si complica maledettamente la vita facendosi praticamente risucchiare nella zona pericolosa dei play out. Tutto ora è rinviato all'ultima gara di campionato, quella in programma giovedì prossimo allo stadio Partenio-Lombardi contro il Latina. Importante, naturalmente, anche il risultato che verrà fuori dal match che sta per iniziare tra Trapani e Cesena e dall'incrocio di combinazioni che proprio nell'ultimo turno del torneo verranno fuori. Attesa anche per il verdetto di secondo grado sulla penalizzazione.

Al di là, comunque, di tutto questo preoccupa, e non poco, soprattuto l'atteggiamento mentale con cui la squadra di Novellino sta affrontando questo finale di campionato. Lo si è visto chiaramente nelle ultime gare, lo si è visto - senza andare lontani - proprio nei due derby, quello con il Benevento e ora con la Salernitana. Il tecnico di Montemarano, al di là di quanto va predicando, non riesce ad avere dai suoi quella concentrazione e quell'attenzione necessarie per uscire fuori da questo stato di evidente torpore mentale con inevitabili riflessi sul rendimento fisico. Ma tant'è. A questo punto, per come si sono messe le cose, qualsiasi analisi si faccia e qualsiasi commento si possa impostare serve veramente poco o niente visto e considerato che l'unica risposta che deve venire dal campo è quella della vittoria ad ogni costo nella gara di giovedì prossimo con il Latina. Di questo, crediamo, sono consapevoli tutti, allenatore, squadra, tifoseria.

Per quanto riguarda il servizio di ordine pubblico un plauso al lavoro delle forze dell'ordine e degli stuart. Forse, però, più che insistere nel controllo dei computer e delle carte d'identità (tutto regolare, naturalmente) di chi accedeva al settore stampa con tanto di accredito rilasciato dalla società ospite ed esibito a vista (si fa fatica ad ipotizzare la concessione di un tale titolo a chi possa minimamente costituire fonte di pericolo in uno stadio di calcio) sarebbe stato più opportuno monitorare con maggiore attenzione ed eguale puntigliosità l'ingresso dei tifosi locali visto e considerato che dai distinti dell'Arechi - come si è potuto vedere e soprattutto sentire - sono state lanciate nel settore dei supporter avellinesi alcune bombe-carte una delle quali ha ferito, sia pure lievemente, un tifoso di fede biancoverde. Un discorso a parte, infine, ma questo lo faremo in sede di bilancio di tutto il campionato, merita la decisione della Lega di far disputare a due giornate dal termine ancora tutti questi posticipi in nome di non meglio precisate esigenze televisive.

La cronaca – Subito in avanti i padroni di casa che usufruiscono di una punizione dal limite dell’area: calcia Rosina, di testa prova Zito a centrare il bersaglio, palla abbondantemente fuori. Rispondono gli irpini che si riversano all’attacco con Castaldo controllato a vista da Vitale. Al 7’ pt Paghera perde ingenuamente una palla a centrocampo favorendo l’inserimento di Rosina che viene però bloccato al limite dell’area da Omeonga. Si gioca su ritmi elevati con continui capovolgimenti di fronte: è comunque la Salernitana ad esercitare una maggiore pressione. Al 13’ pt pericolosa conclusione di testa in area di Rosina servito da Sprocati, palla di poco alta sulla traversa. Al 18’ pt nuova conclusione dei granata con Coda, para a terra Radunovic. Al 20’ pt ammonito Paghera per un fallo su Sprocati particolarmente attivo. Al 26’ pt padroni di casa vicinissimi al gol dell’1-0 con una conclusione di Rosina, dopo uno scambio con Zito, che sfiora il palo. Insistono nella loro azione offensiva i granata che le provano tutte per portarsi in vantaggio. L’Avellino, comunque, non sta a guardare e si affida al contropiede: al 31’ pt tiro dal limite dell’area di Omeonga servito da Ardemagni, sfera alta sulla traversa. Al 36’ pt ancora Salernitana vicina al gol: Sprocati, servito da Minala, colpisce a botta sicura, para deviando in angolo Radunovic. Al 45’ pt nuovo miracolo di Radunovic su colpo di testa di Coda, pallaancora in angolo. Poi tutti negli spogliatoi.

Ripresa – In campo Bidaoui al posto di Verde dal primo minuto del secondo tempo. Subito vicino al gol del vantaggio l’Avellino con Castaldo il cui colpo di testa, su cross di Paghera, viene respinto da Gomis sul palo. Al 4’ st risponde la Salernitana con Minala che imbecca Coda la cui conclusione finisce sul volto di Radunovic, quindi in angolo. Poco altruista, al 9’ st, Bidaoui che preferisce la conclusione personale invece di servire i più liberi Castaldo e Ardemagni. Al 13’ st Moretti prende il posto di Paghera nelle file dell’Avellino. Fallo di Minala, al 15’ st, su D’Angelo: arriva il cartellino giallo. Avellino ancora pericoloso al 18’ st con Bidaoui che si destreggia sulla fascia sinistra e prova ancora una volta a concludere ma senza risultato. Al 20’ st nella Salernitana Improta sostituisce Minala. Al 21’ st la svolta della gara: Coda s’invola sulla sinistra sul filo del fuorigioco e fa partire un preciso diagonale che fa fuori Radunovic, apparso in questa occasione un po’ incerto sull’uscita. Salernitana 1-Avellino 0. Esplode l’Arechi, gran festa sugli spalti dei tifosi granata. Si riversa subito in avanti l’Avellino in cerca del gol del pareggio. Al 26’ st reclamano gli irpini per un fallo di mano in area di Zito, uno degli ex della gara insieme con Gomis, Bittante e il portiere in seconda Terracciano, l’arbitro lascia continuare. Al 28’ st ammoniti per reciproche scorrettezze D’Angelo e Perico. Granata pericolosi in contropiede con Coda che fa filtrare un pallone in area per Sprocati, libera Djimsiti. Valzer di sostituzioni al 32’ st: per l'Avellino Soumarè entra in campo al posto di D'Angelo, per la Salernitana Ronaldo al posto di Rosina.

Ammonito al 37’ st Djimsiti per un fallo su Ronaldo: diffidato, salterà la gara di giovedì prossimo con il Latina. Prova Moretti al 41' st la conclusione dalla distanza, palla abbondantemente fuori. Al 44’ st raddoppio della Salernitana: Improta, imbeccato in area, supera con una rasoterra Radunovic. Gli animi si surriscaldano e ne paga le conseguenze Bidaoui che si fa espellere dall’arbitro al 45’ st. Cinque i minuti di recupero. Il risultato non cambia: Salernitana 2-Avellino 0.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 14 Maggio 2017 15:56 )  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Attualità

Agosto 24, 2019 4

La nota/L’esercito degli invisibili

in Attualità by Arturo Aiello*
AVELLINO – Su quanto accaduto ieri pomeriggio dinanzi al palazzo vescovile interviene il vescovo di Avellino Arturo Aiello. * * * A bocce ferme facciamo qualche considerazione sul piccolo incidente… Continua a leggere...

Irpinia

Agosto 24, 2019 5

Gesualdo, tutto pronto per il volo dell’angelo

in Irpinia by Red.
GESUALDO – È tutto pronto per il “Volo dell’angelo”, la secolare rappresentazione che, ogni ultima domenica di agosto, mette in scena la lotta tra il bene e il male, tra la figura divina e il diavolo… Continua a leggere...

Cronaca

Agosto 23, 2019 9

Auto contro albero, in ospedale 78enne di Sant’Angelo dei Lombardi

in Cronaca by Red.
SANT’ANGELO DEI LOMBARDI – La squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Lioni è intervenuta questa mattina alle 9:00 a Sant'Angelo dei Lombardi, in via Criscuolo, per un incidente stradale… Continua a leggere...

Sport

Agosto 22, 2019 20

Avellino, dal Genoa ecco Karic

in Calcio by Red.
AVELLINO – La società è lieta di comunicare l’avvenuto raggiungimento dell’accordo per il trasferimento a titolo provvisorio dell’atleta Nermin Karic. Proveniente dal Genoa, Karic (Norrköpings… Continua a leggere...

Rubriche

Agosto 17, 2019 71

L’occhio sulla città/Uno sguardo alle luminarie e al ferragosto

in La Lettera by Antonio Fusco
AVELLINO – Si è appena conclusa la settimana di ferragosto e cogliendo l’occasione offerta dal clima di festa ancora vivo nel capoluogo, anche in questa circostanza, il nostro occhio vuole guardare… Continua a leggere...

altre notizie rubriche...

Notizie flash

Campo Coni chiuso fino ad ottobre per lavori

AVELLINO, 22 agosto – Si comunica che, a causa del rifacimento completo della pista di atletica leggera e delle pedane, il Campo Coni rimarrà chiuso, presumibilmente, fino al 10 ottobre 2019; a tal proposito si invitano i cittadini a non forzare ed/o oltrepassare la recinzione in quanto l'intera struttura è da considerarsi un cantiere. Ci scusiamo – si legge in un comunicato dell’assessore allo Sport, Giacobbe –  per il disagio arrecato; l'attesa restituirà sicuramente una struttura più confortevole per l'espletamento delle attività sportive.


Farmacie Avellino Città

Turni dal 19 al 25 agosto 2019 – Servizio continuativo dalle 8.30 alle 20.00 Sabato, via Carducci, 20 (tel.:0825/35409). Sabato pomeriggio, dalle 16.30 alle 20.00, domenica e festivi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00, il servizio è Forte, via Francesco Tedesco 337/339 (tel.: 0825/622244). Il servizio notturno, dalle 20.00 alle 09.00, è assicurato da Forte, via Francesco Tedesco 337/339 (tel.: 0825/622244). Guardia medica, via degli Imbimbo n. 10 - Avellino Telefono: 0825/292013/14/15.

 

Giornale L'Irpinia n.4-5-6-7 del 15 giugno-luglio-agosto 2019

Calcio

Agosto 22, 2019 20

Avellino, dal Genoa ecco Karic

in Calcio by Red.
AVELLINO – La società è lieta di comunicare l’avvenuto raggiungimento… Continua a leggere...
Agosto 21, 2019 15

Avellino, preso il centrocampista De Marco

in Calcio by Red.
AVELLINO – Simone De Marco è un nuovo tesserato dell’Us Avellino. Il… Continua a leggere...

Basket

Luglio 16, 2019 79

La Scandone ammessa in serie B. La nota degli Original Fans

in Basket by Franco Marra
AVELLINO – La Federazione Italiana Pallacanestro, su indicazione della… Continua a leggere...
Luglio 12, 2019 88

Sidigas: accolta la richiesta di concordato, ipotesi wild card per la serie B

in Basket by Franco Marra
AVELLINO – La Sidigas ha ancora a disposizione i tempi supplementari per… Continua a leggere...

Ciclismo

Giugno 02, 2019 168

Carapaz vince il Giro, Hada primo nella crono finale di Verona

in Ciclismo by Red.
VERONA – Richard Carapaz (Movistar Team) ha vinto il centoduesimo Giro… Continua a leggere...
Giugno 01, 2019 171

Giro d’Italia/Sul Monte Avena vince Bilbao, Carapaz rimane in rosa

in Ciclismo by Red.
CROCE D’AUNE-MONTE AVENA (Belluno) – Il corridore spagnolo Pello Bilbao… Continua a leggere...

Cultura

Agosto 21, 2019 17

Poesia e politica nell’Irpinia di Pasquale Stiso

in Cultura by Red.
ANDRETTA – Tre eventi a Calitri, Andretta e Avellino sulla figura e… Continua a leggere...
Agosto 07, 2019 67

Racconto d’estate

in Cultura by Matteo Cosenza
AVELLINO – Pubblichiamo l’articolo di Matteo Cosenza, apparso sul… Continua a leggere...

Meteo Avellino

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Primo piano - Video

Sezione Video

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com