www.giornalelirpinia.it

    16/10/2018

È scomparso Eugenio Bersellini: allenò l’Avellino nell’anno dell’addio alla serie A

E-mail Stampa PDF

Eugenio Bersellini in una foto del 1988 quando era allenatore dell'AvellinoAVELLINO – Si è spento a Prato, all’età di 81 anni, Eugenio Bersellini, il sergente di ferro del calcio italiano, allenatore dell’Avellino nell’ultimo anno di serie A. Qui di seguito ospitiamo un ricordo di Nicola Cecere.

*  *  *

Ci ha lasciato Eugenio Bersellini, classe 1936, allenatore del dodicesimo scudetto dell'Inter, quello della stagione 1979-80, il sergente di ferro (aveva metodi di allenamento inflessibili, da precursore zemaniano) del calcio di quei decenni ormai lontani. Nei quali sulla panchina nerazzurra vinse due coppe Italia (1978 e 1982) e una terza la conquistò in casa doriana nel 1984, mentre non ebbe fortuna con Torino e Fiorentina, le altre squadre di rango di una lunga carriera spesa molto in provincia, che lo portò anche sulla panchina biancoverde.

Accadde nel campionato 1987-88. Venne chiamato in sostituzione di Luis Vinicio che dopo aver vinto la partita inaugurale era incappato in quattro sconfitte consecutive. Quell'anno le retrocessioni programmate erano appena due poiché dalla stagione successiva la serie A sarebbe passata da sedici a diciotto formazioni e l'Empoli, causa penalità, aveva un handicap di cinque punti. Insomma per un Avellino reduce dal migliore torneo della sua storia con Vinicio in panchina (ottavo posto e quarti di coppa Italia contro la Juve) la salvezza appariva un traguardo già raggiunto in partenza. E invece si retrocesse all'ultima giornata. Clamorosamente, amarissimamente.

Bersellini, chiusa l'andata a 7 punti, era riuscito nel ad agguantare alla penultima giornata il piazzamento salvezza grazie al successo sull'Empoli. Nella lotta con Ascoli, Pescara e Pisa, con noi a quota 22, sarebbero stati i toscani i nostri diretti concorrenti per la salvezza.
Pisa-Torino, Inter-Avellino le sfide in calendario. Occorreva fare risultato a San Siro contro l'Inter di Trapattoni: strano incrocio emotivo per il nostro allenatore che a quell'Inter era legatissimo perché c'erano ancora alcuni dei protagonisti del suo scudetto. Il Meazza dieci anni prima era stato lo stadio del nostro debutto in serie A, avversario il Milan.

Il pomeriggio del 15 maggio 1988, quando il Milan di Sacchi vinse il primo scudetto dell'era Berlusconi a spese di Maradona, c'ero anch'io, in mezzo a migliaia di tifosi irpini, nel secondo anello della curva rossonera, la Sud. Ricordo il tonfo al cuore per la rete iniziale di Minaudo, un ragazzino alle prime apparizioni. Non dimentico il secondo tonfo al cuore, quello della felice inzuccata di Gazzaneo sul corner di Ale Bertoni, col pallone che si infilò proprio nell'incrocio dei pali che presidiavo meglio dal mio punto di osservazione. Eppoi il tripudio per l'espulsione di Scifo, che ci metteva in condizioni di vantaggio col risultato in parità. E infine quel secondo tempo vissuto senza quasi respirare, col Pisa, che stava battendo il Torino: il pari insomma non ci bastava. Bisognava vincere. Invece arrivarono due mazzate: l'espulsione, evitabilissima, di Anastopoulos, centravanti greco sostituto quel giorno di Schachner e la traversa colpita in giravolta da Alessandro Bertoni sul cross di Franco Colomba a cinque minuti dal termine.

Di Eugenio Bersellini, gentiluomo di campagna famoso per l'impassibilità in panchina, ricordo invece lo scatto in campo verso Gazzaneo al momento del pareggio e lo sconforto per la fesseria di Anastopoulos che aveva vanificato la situazione di vantaggio numerico. Uno sguardo triste e preoccupato rivolto al dirigente accompagnatore, Carlo Spina, che sedeva di fianco. O forse una premonizione sulla fine dell'avventura. Sì, l'Eugenio ci ha accompagnato in B sul campo del suo unico scudetto. Ma noi tifosi irpini non gliene abbiamo mai voluto e adesso lo salutiamo con rispetto e anche un pizzico di affetto. Il professionista esemplare di un calcio ancora romantico e ruspante ci aveva subito ispirato stima e simpatia.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 18 Settembre 2017 14:42 )  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Attualità

Ottobre 15, 2018 9

Filctem Cgil, De Maio è il nuovo segretario

in Attualità by Red.
SOLOFRA – Carmine De Maio è il nuovo segretario della Filctem Cgil di Avellino. Così si sono espressi i delegati durante il terzo congresso provinciale che s'è svolto oggi presso il convento di Santa… Continua a leggere...

Irpinia

Ottobre 15, 2018 18

Oasi di Conza, dall’Unpli no al parco eolico. La nota delle associazioni

in Irpinia by Red.
CONZA DELLA CAMPANIA – Le Pro Loco della provincia di Avellino riunite in assemblea, tra gli argomenti discussi, all’unanimità dopo ampio confronto hanno espresso forte contrarietà alla costruzione… Continua a leggere...

Cronaca

Ottobre 15, 2018 13

Montemarano: esce di strada e finisce in una scarpata, in ospedale 63enne di Lioni

in Cronaca by Red.
MONTEMARANO – Verso le ore 13.00 la pattuglia carabinieri della stazione di Montemarano, transitando lungo la SP 220, in località Bosco notava un'autovettura che, per cause in corso di accertamento,… Continua a leggere...

Sport

Ottobre 14, 2018 26

Vanoli Cremona bestia nera, Sidigas Avellino ko

in Basket by Franco Marra
CREMONA – Niente da fare per la Sidigas Avellino che contro quella che è ormai un’autentica bestia nera, la Vanoli Cremona, deve arrendersi e subire la prima sconfitta di campionato: al PalaRadi… Continua a leggere...

Rubriche

Ottobre 13, 2018 57

L’occhio sulla città/Avellino e il suo futuro: si ferma o va avanti?

in La Lettera by Antonio Fusco
AVELLINO – Questi primi mesi di nuova amministrazione ci consegnano la percezione di una città sempre più stanca, ferma, abulica, che continua ad apparirci oppressa da una cappa di immobilismo quasi… Continua a leggere...

Notizie flash

Sidigas Avellino, al via la prevendita per la gara contro Virtus Bologna

AVELLINO, 15 ottobre – La terza giornata del campionato Legabasket Serie A vedrà la Sidigas Avellino affrontare la Segafredo Virtus Bologna al PalaDelMauro: il match avrà inizio il 21 ottobre alle ore 18.30 e potrà essere seguito in diretta su Eurosport Player. Domani, martedì 16 ottobre, avrà inizio la prevendita dei tagliandi che potranno essere acquistati presso il botteghino sito allo stadio "Partenio-Lombardi" di Avellino, presso i punti vendita autorizzati (qualsiasi rivenditore VivaTicket, il cui elenco è disponibile al sito https://www.vivaticket.it/ita/ricercapv) oppure online collegandosi al sito https://bit.ly/2AcCkC1. Questi i prezzi dei tagliandi: Tribune Vip: 120,00 €; Tribune Superiori: 45,00 €; Tribune Inferiori: 30,00 €; Distinti: 20,00 €; Curve: 14,00 €. La vendita presso la biglietteria dello stadio "Partenio-Lombardi" rispetterà i seguenti giorni ed orari di vendita: da martedì 16 a sabato 20 ottobre dalle ore 15.30 alle 20.00. Domenica, invece, dalle 16.30 fino all’inizio del match, la biglietteria adibita alla vendita sarà quella sita presso il “PalaDelMauro”.


Farmacie Avellino Città

Turni dal 15 al 21 ottobre 2018 – Servizio continuativo dalle 8.30 alle 20.00 Tulimiero, Piazza Castello (tel.: 0825/24000). Sabato pomeriggio, dalle 16.30 alle 20.00, domenica e festivi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00, il servizio è assicurato anche da Novellino, viale Italia n. 199 (tel.: 0825/34475). Il servizio notturno, dalle 20.00 alle 09.00, è assicurato da Novellino, viale Italia n. 199 (tel.: 0825/34475). Guardia medica, via degli Imbimbo n. 10 - Avellino Telefono: 0825/292013/14/15.

 

 

Giornale L'Irpinia n.13-14-15 del 15 settembre - 13 ottobre 2018

Calcio

Ottobre 14, 2018 33

L’Avellino non c’è, l’Atletico ha vita facile e cala il poker

in Calcio by Red.
Marcatori: 11’ pt e 27’ Tortolano (rigore), 19’ pt Tribuzzi, 7’ st Nanni,… Continua a leggere...
Ottobre 13, 2018 31

Graziani: «L’Atletico avversario importante, ma noi proveremo a vincere»

in Calcio by Red.
AVELLINO – “Abbiamo grande rispetto di tutti e consideriamo ogni squadra… Continua a leggere...

Ciclismo

Ottobre 13, 2018 22

Pinot batte Nibali e vince anche il Lombardia

in Ciclismo by Red.
COMO – Il corridore francese Thibaut Pinot (Groupama - Fdj) ha vinto in… Continua a leggere...
Ottobre 10, 2018 38

Milano-Torino, Pinot primo a Superga

in Ciclismo by Red.
TORINO – Il corridore francese Thibaut Pinot (Groupama - Fdj) ha vinto in… Continua a leggere...

Basket

Ottobre 14, 2018 26

Vanoli Cremona bestia nera, Sidigas Avellino ko

in Basket by Franco Marra
CREMONA – Niente da fare per la Sidigas Avellino che contro quella che è… Continua a leggere...
Ottobre 12, 2018 31

Vucinic: «Trasferta non facile a Cremona, la chiave sarà la difesa»

in Basket by Franco Marra
AVELLINO – È cominciata bene la stagione della Sidigas Scandone Avellino,… Continua a leggere...

Cultura

Ottobre 12, 2018 38

Il Regno delle Due Sicilie nella storia del Mezzogiorno

in Cultura by Faustino De Palma
AVELLINO - Tra gli ex Stati che componevano il puzzle geopolitico della… Continua a leggere...
Ottobre 12, 2018 36

La presentazione/1948. Gli italiani nell’anno della svolta

in Cultura by Red.
AVELLINO – Domani, 13 ottobre, alle ore 17,30, presso il bar Gelosia, ad… Continua a leggere...

Meteo Avellino

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Primo piano - Video

Sezione Video

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com