www.giornalelirpinia.it

    25/04/2018

Quando giocava Pasqualino, esempio di lealtà e serietà

E-mail Stampa PDF

Pasquale Mupo con il figlio Davide in occasione dei festeggiamenti svoltisi a TeramoAVELLINO – È trascorso più di mezzo secolo e a Teramo lo ricordano sempre con affetto e stima. Per Natale uno sportivo ed ex calciatore teramano, Antonio Grossi, dopo averlo incontrato lungo il Corso principale della propria città, gli ha scritto commosso: Affacciato al mio balcone, ho avuto una visione; ho rivisto un’icona del pallone, un vecchio campione biancorosso: Pasquale Mupo, esempio di lealtà e serietà. Il ricordo dell’ammiratore è davvero intenso; lo rivede al “Comunale” della città abruzzese che, a volerlo fare apposta, portava lo stesso nome del vecchio campo sportivo del capoluogo irpino: il “Piazza d’armi”; rivive le spettacolari reti messe a segno da Pasqualino; ricorda i suoi talentuosi assist, sente ancora nelle orecchie le urla di incitamento dei tifosi che accompagnavano gli irresistibili dribbling del calciatore di origine avellinese. E in nome della tifoseria locale gli esprime gratitudine per i momenti emozionanti che ha fatto vivere a quanti affollavano le gradinate dello stadio abruzzese. D’altronde, quando qualche anno fa il Teramo calcio ha festeggiato il secolo di vita, il presidente della locale società calcistica, Luciano Campitelli, ha consegnato a Pasquale Mupo la maglia n.9 proprio in segno di riconoscimento per la lunga militanza dell’attaccante avellinese nel sodalizio abruzzese e per gli indimenticabili goal realizzati con la casacca biancorossa. Nella motivazione della concessione del premio il Nostro fu definito “giocatore simbolo dei 100 anni del calcio teramano”.

Chi non ha avuto il piacere di vederlo giocare (Pasqualino fu costretto ad abbandonare il calcio a soli 29 anni per un  grave infortunio: la rottura del tendine di Achille) può immaginare quanta “stoffa” avesse dando un’occhiata al suo invidiabile curriculum. Il ragazzino – che aveva frequentato le giovanili dell’Avellino – dalla Libertas Avellino,  nel 1950, passò nientemeno che all’Inter. Ingaggio: 6 mila lire al mese più vitto e alloggio. Con i nerazzurri perfezionò le sue innate doti calcistiche giocando con fantastici campioni (da Skoglund a Nyers, da Lorenzi a Ghezzi).

Dalle giovanili dell’Inter fu ceduto in prestito al Forlì, compagine che all’epoca militava in quarta serie e che nella “rosa” aveva due nomi destinati a diventare famosi nel mondo del calcio: Sandro Ciotti, celebre radiocronista della Rai e Italo Allodi, manager delle più importanti società sportive di serie A. Pasquale calpestò l’erba del campo romagnolo soltanto per una sola stagione perché l’Inter  lo volle nuovamente a Milano. Nella stagione1953-54 indossò la maglia biancoverde dell’Avellino. Fu ceduto, l’anno dopo, al Foggia tra le cui fila già militava da un paio di stagioni il fratello minore Carlo, passato in seguito al Bari (dove giocò tra serie B e serie A per sette anni consecutivi) e più tardi alla Reggina (altri 4 campionati). Dalla città pugliese, Pasquale Mupo raggiunse Teramo. Con i biancorossi giocò per cinque stagioni di fila, tanto da legarsi indissolubilmente a quella terra: un amore reciproco, come testimoniano le manifestazioni d’affetto che ancora oggi i tifosi biancorossi gli riservano. Un’altra stagione bellissima Pasqualino la visse a Pescara: mise a segno ben 9 reti. Chiuse la carriera anzitempo ad Agrigento, con l’Akragas: era l’anno 1961.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 11 Gennaio 2018 19:11 )  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Attualità

Aprile 24, 2018 12

Incendi, Picariello: «Bene il Genio civile, noi pronti a fare la nostra parte»

in Attualità by Red.
AVELLINO – L'Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Avellino – si legge in un comunicato – condivide le strategie del Genio civile nella lotta agli incendi. A cominciare dalla… Continua a leggere...

Irpinia

Aprile 24, 2018 6

Dal Vinitaly a Ciak Irpinia, i grandi vini in vetrina nel castello di Montemiletto

in Irpinia by Red.
MONTEMILETTO – Da “Vinitaly” a “Ciak Irpinia”: appena archiviata l’esaltante spedizione a Verona, il Consorzio di tutela dei vini d’Irpinia guidato da Stefano Di Marzo è al lavoro in vista della… Continua a leggere...

Cronaca

Aprile 25, 2018 4

Flumeri: abbandono e deposito di rifiuti, scattano denunce e sigilli

in Cronaca by Red.
FLUMERI – Un 45enne ed un 55enne sono stati denunciati alla procura della Repubblica di Benevento per violazioni varie in materia ambientale dai carabinieri della stazione forestale di Castel Baronia… Continua a leggere...

Sport

Aprile 24, 2018 14

Castaldo: «La salvezza? Dipende da noi»

in Calcio by Red.
AVELLINO – “La salvezza dipende da noi e non dai risultati delle altre. Giochiamo bene, non sta bastando però, significa che dobbiamo dare più del cento per cento. Sono sicuro, però, che ci… Continua a leggere...

Rubriche

Aprile 21, 2018 90

L’occhio sulla città/Uno spunto di partenza

in La Lettera by Antonio Fusco
AVELLINO – Ad una settimana dall’ultimo sguardo ad essere mutato non è il tema d’attenzione, che è ancora la prossima competizione amministrativa che vedrà coinvolto il capoluogo, bensì probabilmente… Continua a leggere...

Notizie flash

Conferenza stampa di Mancino al circolo della stampa

AVELLINO, 22 aprile - L'ex presidente del Senato Nicola Mancino parlerà della sua assoluzione al processo di Palermo nel corso di una conferenza stampa in programma martedì  24 aprile al circolo della stampa di Corso Vittorio Emanuele. L'appuntamento è fissato per le ore 17:00.


Farmacie Avellino Città

Turni dal 23 al 29 aprile 2018 – Servizio continuativo dalle 8.30 alle 20. Fiore, via Perrottelli n. 4 (tel.: 0825/38145). Sabato pomeriggio, dalle 16.30 alle 20.00, domenica e festivi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00, il servizio è assicurato anche da Cardillo, via Due Principati n. 32 a San Tommaso (tel.: 0825/71825). Il servizio notturno, dalle 20.00 alle 09.00, è assicurato Cardillo, via Due Principati n. 32 a San Tommaso (tel.: 0825/71825). Guardia medica, via degli Imbimbo n. 10 - Avellino Telefono: 0825/292013/14/15.

 

 

Giornale L'Irpinia n.6-7 del 21 aprile 2018

Calcio

Aprile 24, 2018 14

Castaldo: «La salvezza? Dipende da noi»

in Calcio by Red.
AVELLINO – “La salvezza dipende da noi e non dai risultati delle altre.… Continua a leggere...
Aprile 21, 2018 58

L’Avellino va subito sotto e si arrende, il Palermo vince e fa festa

in Calcio by Red.
Marcatori: 9’ pt Coronado (rigore), 2’ st La Gumina, 28’ st Trajkovski… Continua a leggere...

Basket

Aprile 23, 2018 17

Sacripanti: «Un traguardo unico giocare una finale europea»

in Basket by Red.
AVELLINO – Si avvicina un appuntamento storico per la Sidigas Avellino,… Continua a leggere...
Aprile 22, 2018 43

La Sidigas soffre ma alla fine batte Capo d’Orlando all’ot

in Basket by Franco Marra
CAPO D’ORLANDO (Messina) – La Sidigas Avellino riesce ad espugnare il… Continua a leggere...

Ciclismo

Marzo 17, 2018 150

Nibali trionfa alla Milano-Saremo

in Ciclismo by Red.
SANREMO (Imperia) – Vincenzo Nibali (Bahrain - Merida) ha vinto la… Continua a leggere...
Marzo 13, 2018 193

Kwiatkowski vince la Tirreno-Adriatico

in Ciclismo by Red.
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Michal Kwiatkowski (Team Sky) ha vinto al 53a… Continua a leggere...

Cultura - Spettacoli

Aprile 18, 2018 45

Zlsc/C’è L’intrusa, film e dibattito con il regista Leonardo Di Costanzo

in Spettacoli by Red.
AVELLINO – Venerdì prossimo, alle ore 20, il cinema Partenio ospiterà il… Continua a leggere...
Aprile 18, 2018 44

L’evento/I conservatori di Napoli ed Avellino rendono omaggio alla musica di Bach

in Spettacoli by Red.
AVELLINO – Tre concerti in altrettante location prestigiose tra Avellino e… Continua a leggere...

Meteo Avellino

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Primo piano - Video

Sezione Video

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com