L’Avellino va in vantaggio, soffre ma alla fine batte la Viterbese

Domenica 01 Dicembre 2019 19:36 Red.
Stampa

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio7_viterb_av.jpg

Marcatori: 3’ pt Micovschi

VITERBESE-AVELLINO 0-1

VITERBESE (3-5-2): Vitali; De Giorgi, Atanasov, Antezza (1’ st Svidercoschi); Markic (1’ st Urso), Baschirotto, Bezzicheri (11’ st Bensaja), Volpe, Errico; Pacilli (30’ st Molinaro), De Falco (11’ st Sibilia). A disposizione: Pini, Scalera, Milillo, Corinti, Ricci, Bianchi, Culina. Allenatore: Calabro.

AVELLINO (4-4-2): Tonti; Illanes, Morero, Zullo (29’ pt Rossetti), Laezza (34’ pt Njie); Micovschi, De Marco, Di Paolantonio, Micovschi, Parisi; Alfageme (29’ pt Karic; dal 20’ st Silvestri), Charpentier (20’ st Albadoro). A disposizione: Abibi, Acampora, Petrucci. Allenatore: Capuano.

Arbitro: Andrea Colombo di Como. Guardalinee: Orazio Luca Donato di Milano e Nicola Tinello di Rovigo.

Ammoniti: 5’ pt Illanes, 8’ pt Atanasov, 11’ st Parisi, 14’ st Charpentier, 18’ st Tonti, 37’ st Micovschi, 50’ st Petrucci (in panchina).

Recuperi: 4’ pt più 6’ st.

Note: angoli 7-1.

VITERBO – L'Avellino sbanca il Rocchi di Viterbo con un gol di Micovschi e incamera tre punti preziosi che lo allontanano dalla zona pericolosa della classifica. La squadra di Capuano, alla sua seconda vittoria consecutiva in questo finale del girone di andata, è andata subito in vantaggio ma ha dovuto soffrire non poco per condurre in porto il prezioso bottino con un secondo tempo in pratica giocato in trincea per far fronte alla pressione dei padroni di casa alla ricerca disperata del gol che potesse far loro evitare la sconfitta. Domenica prossima impegno casalingo con la Sicula Leonzio dell'ex allenatore Bucaro prima dell'ultima di campionato, in trasferta, contro il Monopoli.

La cronaca – Avvio folgorante dell’Avellino che, al 3’ pt, sblocca la partita andando a segno con Micovschi che capitalizza al meglio un errore difensivo di Baschirotto e fulmina con un violento sinistro Vitali. Al 5’ pt c’è il primo cartellino giallo per Illanes. All’8’ pt ammonito Atanasov. Al 9’ pt para a terra Vitali una punizione di Di Paolantonio. Naturalmente non ci sta a perdere la Viterbese che si riversa in avanti per cercare di riagguantare il risultato. Al 13’ pt colpo di testa di Volpe, para Tonti. Sul capovolgimento di fronte s’invola Charpentier sulla fascia destra e mette a centro una palla che viene respinta dalla retroguardia di casa. Segue una fase di assestamento con le due squadre che non si sbilanciano più di tanto non disdegnando, soprattutto da parte dei padroni di casa, di colpire in contropiede. Al 24’ pt prima vera occasione per mettere a segno il gol dell’1-1 per la Viterbese con Volpe, sfera sull’esterno della rete. Al 29’ pt arriva una doppia sostituzione nelle file dell’Avellino: fuori Alfageme e Zullo, dentro Karic e Rossetti. Al 32’ pt s’infortuna Laezza che peraltro sta giocando con una mascherina al naso dopo l’intervento subito a seguito della botta rimediata nella gara di Coppa con la Ternana: si profila la terza sostituzione per gli irpini. Al 34’ pt, infatti, Njie in campo. Al 41’ pt ancora Volpe ha la possibilità di riequilibrare il match ma non arriva su una palla crossata in area dalla fascia destra. Finale con i padroni di casa in attacco. Ci saranno 4 minuti di recupero. Il risultato di questo primo tempo non cambia: Viterbese 0-Avellino 1.

Ripresa –  Doppio cambio nella Viterbese ad inizio di secondo tempo: fuori Antezza e Markic, dentro Svidercovschi e Urso. Padroni di casa subito in avanti in cerca del gol del pareggio, Avellino costretto sulla difensiva in questo avvio di ripresa. Al 10’ st calcio di punizione di De Falco, colpisce di testa Volpe che prende in pieno la traversa. Sul capovolgimento di fronte Charpentier. All’11 st ancora una doppia sostituzione nella Viterbese: Sibilia e Bensaja in campo al posto di De Falco e Bezziccheri. Ammonito Parisi. Al 14’ st cartellino giallo anche per Charpentier. Avellino ora in difficoltà di fronte alla pressione esercitata dai padroni di casa alla ricerca disperata dell’1-1. Capuano, al 20’ st, esaurisce le sostituzioni a disposizione e manda in campo Albadoro e Silvestri al posto di Charpentier e di Karic che, in pratica, non ha giocato più di 35 minuti. Al 31’ st Molinaro in campo al posto di Pacilli. Al 37’ st ammonito Micovschi. Al 44’ st Viterbese vicinissima al gol con Svidercovschi, libera all’ultimo momento la difesa irpina. Avellino praticamente in trincea. Saranno 6 i minuti di recupero. Ammoniti al 50’ st Petrucci  e Charpentier per comportamento non regolamentare dalla panchina. Al 52’ st ultima occasione per la Viterbese, non si fa sorprendere Tonti.  In aggiornamento…

Aggiornamento del 1° dicembre 2019, ore 20.15: Le dichiarazioni nel dopo gara dell’allenatore dell’Avellino, Ezio Capuano: "Non solo abbiamo approcciato benissimo la gara ma abbiamo fatto di necessità virtù, non lasciandoci spaventare dagli infortuni e dai cambiamenti occorsi a partita in corso. Siamo rimasti ordinati ed aggressivi, anche variando moduli e uomini, e con un po' di cinismo in più avremmo anche potuto raddoppiare. C'è poco da fare, gare come questa ti rimangono dentro, perché sono sofferte e meritate".

Claudiu Micovschi: “È stata una gara difficilissima, sapevamo che avremmo affrontato una squadra forte ma siamo comunque riusciti a raccogliere dei punti preziosissimi in chiusura di girone d'andata. Il mio ruolo? Ringrazio il mister perché prova sempre a mettermi nelle migliori condizioni per giocare bene. Più che le mie prestazioni conta però restare il più lontano possibile dalla zona playout".

Matteo Rossetti: "Siamo un ottimo gruppo ed il nostro capitano Santiago Morero è l'esempio perfetto di quello che significa lottare per un obiettivo comune. Ora chiudiamo al meglio l'anno".

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 02 Dicembre 2019 08:52 )