www.giornalelirpinia.it

    18/03/2019

Sos Natura: «L’attendamento del circo ad Avellino è illegale»

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Attualita10_sosnatura.jpgAVELLINO – “Il 3 marzo abbiamo scritto al prefetto di Avellino e - per conoscenza - agli uffici comunali, al servizio veterinario dell'Asl e alla Commissione provinciale di vigilanza sul pubblico spettacolo per chiedere la revoca della concessione di attendamento all’“Imperial Royal Circus" che terrà i suoi spettacoli, ad Avellino, dal 15 al 31 marzo”.

Inizia così l'arringa del presidente di Sos Natura, Eduardo Quarta, che precisa: “Riteniamo che l'autorizzazione concessa al circo sia viziata da una gravissima irregolarità. Anzitutto il regolamento di polizia locale del Comune di Avellino dispone che l'occupazione di un'area per l'allestimento di spettacoli viaggianti come il circo "può avvenire solo sulle aree a tal fine preliminarmente determinate"; inoltre, di rango superiore, la legge nazionale del 18 marzo 1968, n. 337 (che disciplina le attività circensi) impone alle amministrazioni civiche di compilare un elenco delle aree comunali disponibili per l'installazione dei circhi. Diversamente "è vietata la concessione di aree non incluse nell'elenco" (art. 9, L. 337/1968).

Ma ad Avellino accade proprio quello che non dovrebbe succedere: le istituzioni sono inadempienti e consentono che il circo attendi su un'area vietata! Il nostro appello alla legalità finora è rimasto inascoltato e per me è una grande vergogna riscontrare l'indifferenza delle istituzioni - continua il presidente di Sos Natura - e mi chiedo come il prefetto di Avellino possa tollerare una tale situazione. Inoltre non ci è dato sapere se l'area privata concessa al circo sia idonea a garantire il benessere animale e l'incolumità degli spettatori. Già in passato segnalammo irregolarità verificatesi in occasione dell'attendamento di un circo sulla stessa area. Pertanto rinnoviamo la nostra richiesta alle Istituzioni: revocate la concessione all’"Imperial Royal Circus" e annullate gli spettacoli programmati. Se la nostra istanza non sarà accolta valuteremo sia la possibilità di intraprendere un'azione legale contro i funzionari che hanno concesso l'attendamento su un'area vietata; sia l'organizzazione di una nuova protesta contro lo sfruttamento degli animali nel circo.

Ad Avellino siamo certi di poter contare sul supporto morale della cittadinanza che già nel 2017 aveva aderito alla nostra iniziativa "Vogliamo un circo senza animali". Inoltre ci sembra opportuno ricordare ai funzionari che hanno concesso l'attendamento del circo ad Avellino che, sempre nel 2017, il governo italiano ha finalmente approvato una legge sullo spettacolo che prevede "il graduale superamento del circo con animali".

Oggigiorno non si può non tener conto della mutata sensibilità dell'opinione pubblica, pertanto aver autorizzato un circo ad attendarsi su un'area vietata è molto grave. Gli animali che vengono sfruttati dall'impresa circense sono privati di ogni libertà e vengono costretti ad esibirsi in esercizi innaturali e ripetitivi; è davvero questo che vogliamo per la nostra città!?”.

Aggiornamento del 15 marzo 2019, ore 18.43 – Ancora una volta ad Avellino, fino al prossimo 31 marzo, saranno in scena esibizioni circensi con animali. Per spiegare le ragioni della nostra protesta, domenica 17 marzo, dalle 16:00 alle 20:00, distribuiremo volantini informativi sulle condizioni degli animali nel circo. Appuntamento in Contrada Chiaira, di fronte l'ingresso del circo.
Ribadiamo che non siamo contro gli spettacoli circensi, ma contro gli spettacoli che prevedono lo sfruttamento degli animali. Promuoviamo spettacoli che mettano in luce esclusivamente l'abilità degli artisti, tra giocolieri, contorsionisti, equilibristi, acrobati e clown.

Il circo non fa bene ai bambini poiché rappresenta una vera e propria legittimazione della sopraffazione del più forte nei confronti del più debole, dell'uomo su tutte le specie, ma soprattutto non fa bene agli animali. Quello che i circensi definiscono "uno spettacolo di lunga tradizione" è, per gli animali, la totale assenza di libertà, un'intera vita passata a sognare guardando attraverso gabbie, sbarre, recinti. Alla prigionia a vita, come se non bastasse, si aggiungono i metodi coercitivi: solo la paura delle punizioni può spingerli a comportamenti totalmente contro natura, patetici e disperati, frutto di violenze, come testimoniato da numerosi lavoratori e da video facilmente reperibili in internet.

Rifiutiamo quindi questo genere di spettacoli perché non rispettano il diritto alla vita e alla libertà di ogni essere senziente; rifiutiamo la prigionia, sia essa umana che animale. È per questi animali ridotti in schiavitù che vogliamo spezzare le catene: quelle fisiche che li legano al suolo e quelle dell'ignoranza umana, della totale incapacità di guardare agli animali con empatia.

Invitiamo a partecipare chiunque sia contro l'ennesima pratica che prevede maltrattamento e detenzione di animali. Chiediamo giustizia e libertà per loro.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 15 Marzo 2019 19:41 )  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Attualità

Marzo 16, 2019 19

Picone, Cisal: «Una nuova missione produttiva per lo stabilimento Fca di Pratola Serra»

in Attualità by Red.
AVELLINO – «Per garantire una prospettiva allo stabilimento Fca di Pratola Serra è necessaria una riconversione della produzione che vada in direzione di una motoristica a basso impatto ambientale».… Continua a leggere...

Irpinia

Marzo 17, 2019 14

Alla scoperta del Normanno di Altavilla

in Irpinia by Red.
ALTAVILLA IRPINA – Il ritrovamento di un fagiolo risalente a circa 200 anni dimostra la presenza di una varietà che si produceva in agro di Altavilla Irpina. Da qui la proposta dell’amministrazione… Continua a leggere...

Cronaca

Marzo 18, 2019 5

Non comunica il trasferimento del fucile, denunciato pensionato di Sant’Andrea di Conza

in Cronaca by Red.
SANT’ANDREA DI CONZA – I carabinieri della compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni, hanno… Continua a leggere...

Sport

Marzo 17, 2019 16

La Sidigas ha vita facile e batte Reggio

in Basket by Franco Marra
AVELLINO – Non c’è storia tra Sidigas Avellino e Grissin Bon Reggio Emilia con la squadra irpina che conquista la seconda vittoria consecutiva, dopo quella con Varese, dinanzi al proprio pubblico con… Continua a leggere...

Rubriche

Marzo 16, 2019 121

L’occhio sulla città/Archimede, una storia di famiglia

in La Lettera by Antonio Fusco
AVELLINO – È ormai sempre più sotto gli occhi di tutti come le nostre eccellenze, peraltro tutte formatesi nei nostri atenei, sembrano avere sempre meno opportunità di affermare le proprie competenze… Continua a leggere...

altre notizie rubriche...

Notizie flash

Universiadi, la Sidigas torna a Pratola Serra. Posticipata la gara contro Trieste

AVELLINO – La Sidigas Scandone Avellino comunica che, a causa dei lavori di rifacimento del parquet che interesseranno il PalaDelMauro in vista delle Universiadi 2019, la prima squadra, a partire da domani e per la durata di tre settimane, riprenderà gli allenamenti presso il Palasport Don Teobaldo Acone di Pratola Serra. La società comunica inoltre che la Legabasket, per i sopracitati motivi, ha disposto lo spostamento della gara interna contro l’Alma Trieste, originariamente in programma domenica 7 aprile, a martedì 9 aprile alle ore 20.30.


Farmacie Avellino Città

Turni dal 18 al 24 marzo 2019 - Servizio continuativo dalle 8.30 alle 20.00 Autolino, via Luigi Amabile, 48 (tel.: 0825/36567).  Sabato pomeriggio, dalle 16.30 alle 20.00, domenica e festivi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00, il servizio è assicurato anche da Sica, Corso Vittorio Emanuele, 231(Tel.: 0825/34965). Il servizio notturno, dalle 20.00 alle 09.00, è assicurato da Lanzara, Corso Vittorio Emanuele n.109 (tel.: 0825/35965). Guardia medica, via degli Imbimbo n. 10 - Avellino Telefono: 0825/292013/14/15.

 

Giornale L'Irpinia n.1-2-3 del 16 febbraio 2019

Calcio

Marzo 14, 2019 27

Bucaro: «Qualche problema la pausa lo crea, ma la squadra è cresciuta parecchio»

in Calcio by Red.
AVELLINO – "In effetti questa pausa qualche problema lo crea perché vuoi o… Continua a leggere...
Marzo 06, 2019 46

Avellino, rinviata la gara con l’Aprilia

in Calcio by Red.
AVELLINO – Come da disposizioni del comunicato n°105 del 1 marzo 2019 la… Continua a leggere...

Basket

Marzo 17, 2019 16

La Sidigas ha vita facile e batte Reggio

in Basket by Franco Marra
AVELLINO – Non c’è storia tra Sidigas Avellino e Grissin Bon Reggio Emilia… Continua a leggere...
Marzo 15, 2019 17

Vucinic: «Siamo consapevoli dei nostri progressi ma con Reggio sarà una partita difficile»

in Basket by Red.
AVELLINO – “Quella di domenica contro Reggio Emilia sarà una partita… Continua a leggere...

Ciclismo

Ottobre 13, 2018 539

Pinot batte Nibali e vince anche il Lombardia

in Ciclismo by Red.
COMO – Il corridore francese Thibaut Pinot (Groupama - Fdj) ha vinto in… Continua a leggere...
Ottobre 10, 2018 539

Milano-Torino, Pinot primo a Superga

in Ciclismo by Red.
TORINO – Il corridore francese Thibaut Pinot (Groupama - Fdj) ha vinto in… Continua a leggere...

Cultura

Marzo 13, 2019 22

Centro Dorso, al via il corso per l’avvio all’istruzione superiore e alle professioni

in Cultura by Red.
AVELLINO – Parte il 15 marzo la II edizione del “Corso avanzato per… Continua a leggere...
Marzo 05, 2019 69

In un libro la storia delle donne nel Sannio

in Cultura by Red.
BENEVENTO – “Storia delle donne nel Sannio” scritto da Lucia Gangale è il… Continua a leggere...

Meteo Avellino

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Primo piano - Video

Sezione Video

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com