www.giornalelirpinia.it

    23/02/2020

Navigator, proclamato lo sciopero della fame

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_navi_sciop.jpgNAPOLI – I navigator campani non si arrendono ed inizieranno lo sciopero della fame. A tal fine indicono una nuova manifestazione che si terrà il 26 agosto, a partire dalle ore 11, nei pressi della sede regionale di Santa Lucia a Napoli. La protesta contro il governatore De Luca – che non vuole firmare la convenzione con Anpal Servizi spa per la loro contrattualizzazione – prevede una nuova fase di lotta da parte dei 471 navigator campani “in ostaggio” del presidente della Regione Campania. Dopo un incontro con i giornalisti alle ore 11.30 in cui sarà presentata la proclamazione delle motivazioni che hanno indotto alcuni dei navigator ad iniziare un periodo di sciopero della fame, sarà dato inizio ad oltranza a questa forma di protesta nonviolenta caratterizzata dal digiuno degli scioperanti.

“A spingerci fino a questo gesto è l'insopportabile negazione - e violazione - del principio di uguaglianza sancito dall'articolo 3 della nostra amata Carta costituzionale che stabilisce la parità formale tra tutti i cittadini della Repubblica italiana a fondamento della nostra nazione e società civile.  Ad oggi è per noi inaccettabile che ai vincitori di altre regioni d'Italia - come ad esempio la Lombardia ed il Lazio e tutte le altre regioni (tutte tranne una cioè la nostra) - sia riconosciuto il diritto al lavoro, ovvero a tutti coloro che hanno svolto il nostro stesso percorso, mentre ai campani ciò viene negato. Ancora più assurdo è se si considera che ciò avvenga nella regione Campania che ha il numero più elevato di percettori del reddito di cittadinanza (Rdc) e di potenziali navigator assegnati a livello nazionale (circa il 17% di tutti) e ci viene impedito di svolgere le funzioni legate alla nuova fase progettuale e strutturale delle politiche attive del lavoro a regia pubblica”.

I navigator campani chiedono, quindi, la parità di trattamento con gli altri vincitori affermando che “senza l'uguaglianza tra tutti i cittadini l'Italia non è più una repubblica unica ed indivisibile, ma soltanto una confederazione tra stati regionali, che perseguono interessi e politiche particolaristiche”. Denunciano anche il tentativo maldestro di giustificare la mancata assunzione con la lotta al precariato. La definiscono infatti “una palese bufala comunicativa infarcita da battute da avanspettacolo, ottime per la scena mediatica per prerogative pre-elettorali, ma non per l’applicazione di leggi dello Stato nazionali”.

Oltretutto – si legge in un comunicato – ritengono offensivo questo continuo atteggiamento di sarcasmo e di scherno che il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha sempre assunto nei loro confronti, senza mostrare il benché minimo rispetto per 471 cittadini campani laureati e vincitori di concorso. I navigator sono in piazza per affermare ancora più forte che “l'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro e che tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge. La nostra è battaglia di civiltà e di tutela del sistema costituzionale così come messo a punto dai padri costituenti.” E ancora che “I peccati della politica e della mancanza di lealtà istituzionale non possono essere pagati sempre dai cittadini che in questo caso in buona fede hanno investito tempo e denaro per partecipare e, con merito, hanno vinto una selezione pubblica nazionale”.

Protestano, quindi, per chiedere l'intervento delle più alte cariche dello Stato affinché possano riportare diritti, giustizia e uguaglianza dove questi oggi sono negati. Chiedono, inoltre, che venga fatta luce sulle "vere" ragioni di questa negazione che li ha resi ostaggio e merce di scambio per tutelare chissà quali interessi occulti.

L’ultimo appello è al presidente della Repubblica a cui si rivolgono con queste parole: “Presidente Mattarella, Lei che è oggi elevato a personificazione dello Stato ed è il custode ed il tutore sovrano dei diritti dei cittadini italiani, ha la possibilità di riaffermarli e rendere dignità a chi è stata tolta. Intervenga! Questa situazione non è giusta! Non è tollerabile che dei laureati – che per cultura, formazione e professionalità conoscono il valore delle leggi ed il senso delle Stato e delle istituzioni – oggi debbano urlare la loro indignazione con uno sciopero della fame”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Attualità

Febbraio 22, 2020 12

Ato rifiuti, insediata la commissione

in Attualità by Red.
AVELLINO – Si è insediata questa mattina, presso la sede dell’Ato Rifiuti, la commissione tecnico- scientifica nominata per effettuare una valutazione delle manifestazioni di interesse pervenute per… Continua a leggere...

Irpinia

Febbraio 22, 2020 14

@scuolasenzabulli/D’Amelio: «La risposta dei giovani di Lioni sia d'esempio»

in Irpinia by Red.
LIONI - “La provincia di Avellino è stata scossa da un grave episodio di bullismo a Melito Irpino, la risposta dei giovani di Lioni sia da esempio per tutta la regione. I ragazzi sono stati… Continua a leggere...

Cronaca

Febbraio 22, 2020 12

Pietradefusi: scontro tra auto sull’Appia, due i feriti

in Cronaca by Red.
PIETRADEFUSI – La squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Grottaminarda, subito dopo le ore 15’00 di oggi, febbraio, è intervenuta a Pietradefusi, sulla SS 7 Appia, al km. 289,700, per un… Continua a leggere...

Sport

Febbraio 22, 2020 9

Capuano: «Non sottovalutiamo il Rende, ma chi va in campo deve dare il massimo»

in Calcio by Red.
AVELLINO – "Insieme al mio staff dovremo essere accorti nella gestione dei tre match in una settimana, distribuendo bene allenamenti e carichi di lavoro tenendo in considerazione anche l'inserimento… Continua a leggere...

Rubriche

Febbraio 22, 2020 46

L’occhio sulla città/Dalla parte del tifoso

in La Lettera by Antonio Fusco
AVELLINO – L’occhio sulla città di questa settimana guarda al calcio e avrebbe voluto constatare e raccontarvi, come nell’ultimo sguardo sul tema, di una ritrovata serenità nel lavoro, di fiducia in… Continua a leggere...

Notizie flash

Un libro sull’orfanotrofio irpino, nella chiesa del Carmine la presentazione

AVELLINO, 17 febbraio - Sabato 22 febbraio, alle ore 17,00, presso la chiesa del Carmine di Piazza del Popolo,sarà presentato il volume “Polvere di latte a colazione” a cura di Gerardo De Stefano. Il libro, realizzato a più mani, racconta la vita di vari allievi che nei decenni passati hanno vissuto l’esperienza educativa del benefico “Orfanotrofio Irpino Maschile” allocato nello scomparso e secolare monastero del Carmine. L’incontro, promosso dall’Associazione “Orizzonti” di Avellino, ripropone un brano significativo ed esaltante della storia recente del Novecento del capoluogo dell’Irpinia.


Farmacie Avellino Città

Turni dal 17 al 23 febbraio 2020– Servizio continuativo dalle 8.30 alle 20.00 Tulimiero, Piazza Castello (tel.: 0825/24000). Sabato pomeriggio, dalle 16.30 alle 20.00, domenica e festivi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00, il servizio è assicurato da Novellino, viale Italia n. 199 (tel.: 0825/34475). Il servizio notturno, dalle 20.00 alle 09.00, è assicurato Novellino, viale Italia n. 199 (tel.: 0825/34475). Guardia medica, via degli Imbimbo n. 10 - Avellino Telefono: 0825/292013/14/15.

Giornale L'Irpinia n.1-2 del 20 Gennaio 2020

Calcio

Febbraio 22, 2020 9

Capuano: «Non sottovalutiamo il Rende, ma chi va in campo deve dare il massimo»

in Calcio by Red.
AVELLINO – "Insieme al mio staff dovremo essere accorti nella gestione dei… Continua a leggere...
Febbraio 20, 2020 26

L’annuncio/Avellino, Circelli: «Ci sono imprenditori pronti a subentrare»

in Calcio by Red.
AVELLINO – “In riferimento alle ultime dichiarazioni rilasciate alla… Continua a leggere...

Basket

Febbraio 21, 2020 10

De Gennaro: «Dobbiamo giocare alla morte fino alla fine per centrare la salvezza»

in Basket by Red.
AVELLINO – “Abbiamo cinque partite in casa che dobbiamo necessariamente… Continua a leggere...
Febbraio 16, 2020 20

Corato non dà respiro, Scandone ancora sconfitta

in Basket by Franco Marra
CORATO (BARI) – Nonostante gli innesti dei nuovi Marchetti, Stanzani e… Continua a leggere...

Ciclismo

Ottobre 24, 2019 197

La presentazione/Da Budapest a Milano, ecco il 103° Giro d'Italia

in Ciclismo by Red.
MILANO – Tre cronometro individuali (per un totale di 58,8 km), 6 tappe di… Continua a leggere...
Ottobre 12, 2019 157

L’olandese Mollema il vincitore del Lombardia

in Ciclismo by Red.
COMO – Il corridore olandese Bauke Mollema (Trek - Segafredo) ha vinto la… Continua a leggere...

Cultura

Febbraio 21, 2020 72

Il libro di Orefice/La rivoluzione di Eleonora Pimentel Fonseca nella Repubblica napoletana

in Cultura by Ermanno Battista
AVELLA – Torna a vivere il comitato irpino dell’Istituto per la storia del… Continua a leggere...
Febbraio 19, 2020 31

È scomparso Tonino Petrozziello, una vita da libraio

in Cultura by Pino Bartoli
AVELLINO – Non è stata una morte improvvisa quella di Tonino Petrozziello.… Continua a leggere...

Meteo Avellino

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Primo piano - Video

Sezione Video

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com